Consigli Complementi

Chi ha la fortuna di avere un grande appartamento con salotto e camera da pranzo, può pensare di trasformarlo in un vero gioiello scegliendo gli accessori giusti. Ecco i nostri consigli complementi: per prima cosa è bene rendere particolarmente elegante un ambiente e per farlo, occorre arricchirlo con tende che possono essere: arricciate, semplici o a pieghe. Generalmente questi tipi si adattano ad ogni contesto, da quello classico al moderno al country. Un consiglio prezioso è quello di optare per un tessuto e per un colore che si adatti nel migliore dei modi all’appartamento.

Per le persone che hanno una stanza di piccole dimensioni, tra i consigli complementi è utile sapere che occorre evitare tende di colore scuro perché tenderebbero a rendere l’ambiente ancora più ridotto, quindi meglio colori tenui. Se proprio si vuole una tenda con un disegno, ... continua


Articoli su : Consigli Complementi


1          3      4      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
1          3      4      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
prosegui ... , allora occorre scegliere qualcosa di né troppo grande altrimenti si rischierebbe di rimpicciolire la percezione di profondità e né troppo piccolo per avere la sensazione contraria. Chi abita in un appartamento arredato in maniera classica, può scegliere di abbellirlo con tende arricciate. Queste sono ottime per le cosiddette case d’epoca che presentano un tipo di arredamento maestoso e imponente. Mentre per le case con uno stile moderno è preferibile scgleire tende più sobrie come quelle di lino o seta che essendo molto leggere, permettono di far passare di più la luce del sole e rendere il soggiorno molto illuminato.

Consigli complementi in base allo stile: le case in stile country invece, possono avere tende arricciate o non arricciate. Se si ha una piccola finestra in cucina, è bello arredarla con delle piccole tende arricciate con una fantasia che ricorda la campagna. Invece per le case in stile etnico è consigliabile una tipo di tenda fatta in tessuto leggero e di colore chiaro.

I tappeti sono elementi che tendono ad arricchire un ambiente e a valorizzarlo. Esistono tante varietà di tappeti anche se i più gettonati sono quelli orientali adatti sia per ambienti classici che per i moderni. I tappeti persiani hanno un origine assai antica risalente al quarto secolo a.C. Essi presentano figure di paesaggi, giardini, animali, ma anche figure magiche usate per allontanare la negatività. L’elemento che li contraddistingue è l’immagine del campo interno e del bordo. Quella del campo interno presenta figure non molto definite ma che somigliano a fiori, giardini e frutti che chiaramente hanno valore simbolico, mentre il bordo è caratterizzato da figure di tipo geometrico.

Accanto ai tappeti persiani ce ne sono altri ugualmente belli e raffinati come quelli del Caucaso, quelli dell’Asia Minore e Centrale e i tappeti cinesi. I tappeti del Caucaso presentano spesso figure come la croce e il triangolo, quelli dell’Asia Minore, sono piuttosto piccoli e assai graditi per la raffinatezza e splendore dei colori e della lana. Mentre quelli provenienti dall’Asia Centrale non presentano disegni molto perfetti, nonostante l’Asia sia la terra che ha dato vita alla formazione del tappeto annodato e poi ci sono i tappeti cinesi che si contraddistinguono per i colori variegati e i disegni come nuvole, animali e persone.