Dimensioni cucina

Dimensioni cucina

Dal modulo base ai grandi sviluppi

Quando si parla di arredare uno spazio cucina le soluzioni possono essere tante, fondamentale però valutare in primis lo spazio a disposizione per poter completare al meglio la soluzione funzionale.

Le dimensioni cucina possono variare dal modulo standard che in genere le aziende utilizzano anche per prezzare i diversi modelli, caratterizzato da dimensione di 240 cm completa di colonna frigo, forno e piano cottura, mobile ad ante e cassettiera, completato da cappa e pensili, alle soluzioni che essendo componibili possono snodarsi a piacere nello spazio.

Le cucine componibili sono tutte modulari e standard, e le dimensioni variano in base alle necessità, secondo precisi standard di profondità e larghezza.

cucina
Steel cucine, modello Sintesi

Gli standard delle dimensioni cucina

Quando dobbiamo assemblare in base alle necessità una cucina ci troviamo a valutare la scelta di elettrodomestici dalle varie dimensioni, come piani cottura che variano da un minimo di 20 cm per doppio fuoco, 40 cm per 4 fuochi, 60 cm per 5 fuochi, fino alle soluzioni in linea o mono fuoco assemblabili a piacere.

Per le dimensioni cucina che riguardano la struttura invece abbiamo doppia scelta per quanto riguarda la profondità, che parte da 60 cm fino ad arrivare a 80 cm, e larghezze di varie dimensioni, a partire dagli spazi ridotti per bottiglie, di 15 cm, 30cm, 45 cm, 60 cm, 90cm, 120 cm.

Questi spazi come possiamo notare sono tutti proporzionali tra loro e multipli e sottomultipli di 60, modulo base.

La scelta di queste dimensioni avverrà in base alla necessità e allo spazio che si deve arredare, poiché lo scopo è creare spazio e arredi funzionali e quasi “su misura”. 

cucina rossana
Sistema cucine HD23 di Rossana

Le dimensioni cucina: altezze di basi e pensili

Le dimensioni cucina di profondità e larghezza, come visto, sono standard e prestabilite, con la possibilità di scelta però piuttosto svariata.

Per quanto riguarda l’altezza delle basi, in genere si ha uno standard di partenza che però può essere implementato di qualche centimetro per assicurare comodità di utilizzo a tutti.

La base di partenza delle altezze è di cm 90circa per gli standard, implementabili grazie ai piedini regolabili a vite di qualche centimetro per aumentare il confort lavorativo del piano di lavoro: la possibilità di realizzazione nel caso su misura è però a partire da 83 per le persone di statura minore cm fino ad arrivare a 100 per i più alti.

Per quanto riguarda i pensili, un tempo le altezze erano solo due, una standard più bassa e una a tutta altezza che raggiungeva il soffitto.

Ora invece le misure dei pensili sono variabili tanto che se ne trovano dai 30 cm fino a oltre il metro,
in base alle necessità, allo spazio e alla scelta estetica.
Prima foto: Speed 240, Nobilia Werke

cucina
Steel cucine, modello Ascot

di: Valentina Grilli24-01-2014
Vuoi chiedere dei pareri al forum di arredamento più grande in Italia? Clicca qui
comments powered by Disqus

News

 
 

E-commerce

Rivenditori consigliati