Ferro da stiro

Innanzitutto per riuscire a stirare bene qualsiasi cosa è necessario avere un buon ferro da stiro a vapore (più fori ha sulla piastra meglio si stira, perché si produce più vapore) e comodo asse da stiro. Acqua distillata per mettere nel ferro da stiro in modo che si mantiene più al lungo in buone condizioni (per evitare la formazione di calcare, che e una delle cose più fastidiose) e spray per stirare (si trova nei supermercati e nei negozi specializzati per vendita di detersivi per la casa). Se la persona che indossa gli abiti è allergica potete sostituire lo spray con un spruzzino riempito con acqua semplice. Sarà utile anche di avere un sottile pezzo di stoffa tipo fazzoletto di stoffa, utilizzabile per proteggere il tessuto del capo, che avete intenzione di stirare, del calore del ferro da stiro (in caso che non troverete una cosa adatta subito potete utilizzare, ... continua

Articoli su : Ferro da stiro


  • Rowenta ferro da stiro

    ferro da stiro Rowenta DW5110 Rowenta ferro da stiro: è tra i leader internazionali nel campo dei piccoli elettrodomestici, settore di mercato nel quale è specializzata oramai da decenni. Tra questi, i ferri da stiro sono forse la
  • Stirella De Longhi, tutti i plus

    Stirella De Longhi PRO1870 XS Stirella De Longhi è tra i prodotti di punta dell'omonima azienda poiché garantisce molti vantaggi nella complessa operazione di stiratura
  • Ferro da stiro verticale

    Erogatore per vapore con spazzole Nato espressamente per stirare capi ingombranti come tende, o che non possono entrare in contatto con la superficie calda della piastra, il ferro da stiro verticale è un elettrodomestico davvero prezi
  • Pulire ferro da stiro

    Easy Store Russell Hobbs Pulire ferro da stiro accuratamente significa migliorare le sue prestazioni e assicurare a questo elettrodomestico piccolo ma così utile, la durata nel tempo. Utilizzandolo frequentemente, il ferro d
  • Asse da stiro Meliconi

    Asse da stiro Meliconi Butterfly L'asse da stiro Meliconi si caratterizza da sempre per un buon rapporto qualità/prezzo. Sono disponibili svariati modelli, con le caratteristiche più avanzate per rendere meno stressante un'operazione
  • Ferro da stiro senza filo

    ferro da stiro Ariete La possibilità di stirare in ogni punto della casa rende l'idea della praticità di avere fra gli elettrodomestici un ferro da stiro senza filo. Una volta caricato potrete, infatti, decidere di utilizz
  • Calcare ferro da stiro

    Ferro da stiro Philips Il peggior nemico della perfetta stiratura è il calcare ferro da stiro. Si tratta di carbonato di calcio, un componente contenuto nell'acqua corrente. Senza manutenzione, il calcare si deposita nei fo
  • Pulire il ferro da stiro

    Pulire il ferro da stiro Pulire il ferro da stiro è un'operazione semplice, ma indispensabile, basta seguire alcuni accorgimenti
  • Ferro da stiro Termozeta

    Termozeta a vapore acciaio inox Il ferro da stiro termozeta risponde con decisione alle esigenze di tutti. Anche chi è poco pratico o ha poco tempo a disposizione troverà in quest'elettrodomestico un valido alleato. Permette un'otti
  • Ferro da stiro Ariete

    Ferro da stiro Ariete Stiromatic no stop R5 Ferro da stiro Ariete il massimo della tecnologia e delle prestazioni, per stirare in modo veloce e sicuro tutto il bucato. Tanti i modelli proposti da Ariete, a caldaia o con serbatoio, ognuno dei qu
  • Stirella

    Stirella De Longhi Stirella è un apparecchio molto utile per stirare i capi d'abbigliamento al meglio. Ne esistono svariati modelli per ogni necessità.
  • Asse da stiro, quale scegliere

    Asse da stiro Dopo aver scelto un buon ferro da stiro, occorre selezionare l'asse da stiro più comoda per agevolare la faticosa operazione dello stirare: in commercio ne esistono molti modelli
prosegui ... , giustamente se si tratta di una piccola cosa da stirare, anche un pezzo di carta asciugatutto bianca.

L'asse da stiro si mette con la punta a sinistra. Prima di cominciare verificate le indicazioni per la stiratura che si trovano sull'etichetta del capo. Regolate la temperatura per evitare le bruciature. Avete provato a stirare un pantalone specialmente uno di questi classici con riga centrale? Se non si sa come farlo spesso il risultato non e molto soddisfacente e le righe davanti raramente escono belle dritte. Ma soprattutto non escono quasi mai uguali. E poi c'è anche il rischio di lucidare il tessuto. E una cosa bruttissima da vedere. Ma vediamo come si fa passo dopo passo. Prima di cominciare fate una prova su una parte nascosta per verificare se il tessuto diventa lucido dal calore. Poi cominciate con lo stiro. Prima si infila il pantalone nella punta dell'asse da stiro. Si stirano bene le due parti che sono al cavallo del pantalone. Poi si stira la parte delle tasche e girando piano piano si passa su tutta la lunghezza della cintura del pantalone. Per procedere con la stiratura si prendono le due parti delle gambe in modo che le cuciture laterali del pantalone combaciano e si forma la riga centrale del pantalone perfetta. Mettiamo i pantaloni per tutta la lunghezza dell'asse da stiro. Pieghiamo in due tre la parte superiore in modo di rimanere comoda da stirare solo la parte di quella gamba che si trova di sotto.

Si stirano bene le righe centrali e si ripete la stessa procedura pero girando il pantalone dalla parte opposta. Così si riesce ad ottenere un ottimo risultato molto facilmente. Stirare una camicia non è difficile basta sapere da dove cominciare e dove finire. E importante prima di cominciare a stirare inumidire un po' il tessuto. Così sarà più facile e più veloce lo stiro. Meglio se stirate le camicie quando ancora non sono asciutte molto bene e sono leggermente umide. Volendo potete appendere su una gruccia la camicia dopo il lavaggio. Oppure stendete la camicia in modo che le mollette si attaccano sulla riga che separa il colletto dall'altra parte della camicia. Il tempo medio per stirare una camicia è di circa 10-15 minuti. Prima di tutto preparate la camicia. Sbottonate tutti bottoni sia questi davanti che queste nelle maniche e il colletto. Non dimenticate a togliere anche le linguette di plastica se ci sono rimasti. Cominciate a stirare dalla parte superiore. Il colletto è una delle parti da qui si conosce se una camicia è stirata da un professionista nello stiro oppure è stirata da uno che ha poca esperienza. Utilizzate lo spray per stirare.

Non spruzzate da troppo vicino e prima del utilizzo non dimenticate di agitare bene il prodotto altrimenti rischiate la formazione di macchie durante la stiratura. Stirate bene gli angoli. Prima si stira a rovescio e poi si passa con il ferro da stiro dall'altra parte cioè davanti. Dopo si stira la parte delle spalle. Infilate prima l'una e poi l'altra parte nella punta del asse da stiro come se fossero indossate. Stirate bene tutte le due parti. Continuate con la stiratura dei polsini e le maniche. Il bordo delle cuciture delle maniche deve rimanere dietro quando si prepara la camicia per essere stirata in questa parte. Attenzione che il tessuto di sotto non forma pieghe. Girate e stirate anche dall'altra parte. Poi si stira la parte della schiena. All'ultimo rimangono le due parti centrali della camicia. Ed è perfetta. Buon stiro a tutti sia uomini che donne!