Pareti attrezzate

Le pareti attrezzate rappresentano un tipo di arredamento pratico e funzionale, indispensabile in ogni soggiorno. Le pareti attrezzate sono realizzate in uno o più mobili componibili con cui poter creare la soluzione più adatta al proprio soggiorno e sono perfette per contenere libri, cd ed i vari sistemi audio e video di cui disponiamo. Questo tipo di arredamento si adatta prevalentemente ad uno stile moderno ma, dato che viene realizzato in molti materiali e forme differenti, si può adattare anche ad un tipo di arredamento classico. Le pareti attrezzate sono costituite da una serie di ripiani e da alcuni tipi di mobili, tutti componibili fra di loro, che messi insieme formano un'unica struttura chiamata, per l'appunto, parete attrezzata.

Tra i vari moduli disponibili si possono trovare quelli chiamati "a spalla" che hanno, in un'unica soluzione, ... continua


Articoli su : Pareti attrezzate


prosegui ... , sia i ripiani che i fianchi. Altri tipi di moduli sono rappresentati dai mobili bassi che, in genere, vengono affiancati da colonne verticali piene di ripiani (i ripiani si possono posizionare in varie altezze in modo da creare lo spazio di cui necessitiamo). Oltre ai mobili bassi ci sono anche dei moduli orizzontali e lunghi che possono essere fissati alle pareti come dei pensili oppure, si possono posizionare numerose mensole (si possono agganciare sia al muro che al soffitto) per completare la parete attrezzata. Alcuni moduli, soprattutto i blocchi per i sistemi audio e video, possono essere dotati di piccole ruote in modo da poterli spostare quando ci occorre.

Le pareti attrezzate vengono realizzate in molti materiali differenti e possono essere adattate a qualsiasi arredamento. Il materiale più utilizzato ed anche quello più classico è, senza dubbio, il legno. In genere, si utilizzano dei tipi di legno resistenti, facili da lavorare e da pulire. Per le strutture ed i ripiani si utilizza il legno massello (molto pregiato e costoso) ed anche il legno listellato mentre, per i pannelli si utilizza spesso il truciolato (un legno molto più economico). Il legno delle pareti attrezzate può essere sia colorato sia lasciato nella finitura naturale per cui è possibile avere tutti i colori preferiti. Per la realizzazione delle mensole e dei ripiani si può utilizzare anche il vetro temperato (molto più resistente del vetro tradizionale), le sue finiture possono essere opache, satinate ed a specchio. Per realizzare una parete attrezzata si utilizza anche il metallo infatti con l'alluminio si possono realizzare le strutture portanti e l'acciaio viene utilizzato nelle composizioni ultra moderne.

Infine è possibile abbinare i vari materiali fra loro in modo da realizzare la parete attrezzata più adatta al proprio stile ed al proprio arredamento. Data la vasta possibilità di modelli delle pareti attrezzate è necessario scegliere con cura i vari moduli da abbinare per realizzare il mobile adatto alla nostra abitazione. Decidete, innanzitutto, dove posizionare la parete attrezzata e quanto spazio potete occupare in modo da progettare il mobile della dimensione giusta, decidete anche cosa dovrete metterci all'interno perché esistono dei moduli adatti ai libri ma anche dei mobili adatti a contenere piatti e bicchieri. Non dimenticate di prevedere una piccola cassettiera ed un blocco dove posizionare il televisore e l'impianto audio. E' possibile scegliere anche il tipo di anta che ci occorre infatti se volete una parete attrezzata dove esporre gli oggetti potete scegliere un'anta di vetro trasparente oppure un modulo aperto (senza anta) mentre per conservare gli oggetti occorre un'anta chiusa. Se avete poco spazio potete scegliere delle ante ad apertura scorrevole ed alcune soluzioni prevedono la possibilità di spostare questo tipo di anta da un modulo all'altro in modo da decidere di volta in volta quale mobile chiudere.

Esiste anche la possibilità di dotare la parete attrezzata di illuminazione in modo da poter evidenziare alcuni ripiani. Nella parete attrezzata ci saranno alcuni dispositivi provvisti di cavi e fili (tipo il televisore, le casse, ecc ) quindi è opportuno prevedere anche una soluzione per nascondere i cavi.