Aspirapolvere robot iRobot

Cosa possono avere in comune il pavimento di casa, le profondità di un oceano e la piramide di Cheope? Aspettate un attimo prima di rispondere sprezzanti: nel ripostiglio potrebbe esserci la risposta che non immaginavate. I robot aspirapolvere iRobot nascono da venticinque anni di ricerca ed esperienza di un marchio leader nel campo della tecnologia. Un quarto di secolo trascorso dall'azienda americana a dotare degli strumenti più utili le grandi missioni scientifiche impegnate in importanti scoperte. Un patrimonio di conoscenza che si trasferisce quotidianamente nella vita di milioni di persone. Dal 2002 sono stati oltre quindici milioni i robot aspirapolvere iRobot entrati nelle case di tutto il mondo per apportare efficienza e praticità senza precedenti. Un compito che Roomba, Scooba e Braava, i marchi registrati di iRobot, hanno finora svolto con il successo testimoniato dai numeri appena citati. Riscontri che vengono confermati anche dal trend nazionale: in Italia i prodotti iRobot sono commercializzati da Nital Spa.

Rimozione, ... continua

Articoli su : Aspirapolvere


  • Robot aspirapolvere

    Un iRobot di Roomba, la prima marca in questo campo Il robot aspirapolvere è un oggetto estremamente complicato: ne esistono in commercio di modelli anche molto economici, ma è essenziale che questo elettrodomestico sia dotato di tutti i sensori al pos
prosegui ... , raccolta, aspirazione: è uno spettacolo in tre atti quello messo in scena dai robot statunitensi. Tre fasi che equivalgono ad altrettanti sistemi tecnologici brevettati per Roomba, l'evoluzione più recente della casa americana. Una combinazione che consente di raccogliere a fondo anche peli di animali, polvere e briciole. Grazie alle speciali spazzole AeroForce inclinate con angolo da 27 gradi, i Roomba catturano e rimuovono lo sporco anche negli angoli. La potenza dei motori garantisce la perfetta aspirazione di polvere e altre impurità, anche le più infinitesimali, azzerando la dispersione di particelle inquinanti e allergeniche. Tanta efficienza si abbina alla assoluta praticità degli apparecchi: basta un tasto per far partire il robot che eseguirà la pulizia dell'ambiente evitando gli ostacoli e tornando autonomamente alla base di ricarica non appena necessario. E se non ci si trova in casa, le operazioni di pulizia non devono attendere il nostro ritorno: è facile impostare un programma di lavoro, anche per più giorni e anche a distanza, grazie allo speciale tasto Clean virtuale azionabile dal telefonino.

Ma osserviamo da vicino la ampia gamma dei robot aspirapolvere iRobot. Apriamo la carrellata con la serie 600. L'efficienza del sistema di pulizia tri-fasico, la comodità della tecnologia con l'attivazione grazie a un solo pulsante. Nessuna differenza di superfici: che si tratti di piastrelle, parquet, moquette o tappeti, il risultato non cambia. Aerovac Pet performance: dietro la criptica denominazione in realtà non si nasconde altro che una tecnologia ottimizzata per raccogliere al meglio peli di animali domestici e capelli. E se Dirt Detect così su due piedi non vi dice nulla, sarà piacevole scoprire che si tratta di un innovativo sistema dotato di uno speciale sensore acustico che individua i punti più sporchi per una pulizia approfondita. Grazie alla tecnologia Wall Following, i Roomba della serie 600 riconoscono le pareti e si muovono parallelamente ad esse per tutta la loro lunghezza, rimuovendo perfettamente lo sporco con la speciale spazzola laterale. Se percorrere l'intero perimetro della stanza non è un problema, per i Roomba non lo è nemmeno arrivare sotto mobili o altre superfici coperte. Alti solo 9 centimetri, i dispositivi della serie 600 puliscono anche dove i normali aspirapolvere dovrebbero alzare bandiera bianca. E anche le frange di tappeti o altri impedimenti simili non fermano i Roomba: la particolare tecnologia Anti-groviglio consente all'apparecchio di liberarsi rapidamente dall'intoppo, senza rischi di rotture al motore o rallentamenti delle operazioni.

Nel dettaglio, il modello 696 vanta la connessione Wi-Fi che permette al robot di collegarsi allo smartphone per avviare le attività semplicemente toccando il tasto Clean. Nella dotazione di base sono inclusi la stazione di ricarica, un filtro aggiuntivo, un accessorio di pulizia piatto e la barriera Virtual Wall a doppia modalità per la delimitazione (facoltativa) del campo di azione. Prerogativa peculiare del modello 681 (Vacuum cleaning robot) è il filtro AeroVac extra per un abbattimento eccellente delle emissioni dannose. La versione 616 AeroVac Pet si caratterizza invece per la capacità di intervenire sui residui di sporco più fini come i peli lasciati dagli animali domestici. Una virtù frutto delle speciali spazzole centrali contro-rotanti e anti-groviglio di seconda generazione. Passiamo quindi alla serie 700. Basata sulla tecnologia di pulizia intelligente iAdapt Responsive Cleaning, questa generazione di apparecchi è in grado di aggirare gli ostacoli incontrati sul cammino con la capacità di modificare il percorso addirittura 67 volte al secondo in base alle rilevazioni dei sensori, e con quaranta diversi comportamenti. Versatilità certificata inoltre dalle