Aspirapolvere : robot aspirapolvere

Un elettrodomestico capace di far capitolare anche i più inguaribili detrattori della tecnologia. Il robot aspirapolvere si sta affermando come strumento quasi insostituibile nelle pulizie domestiche. Sicuramente comodissimo, i suoi vantaggi sono innumerevoli, a partire dalla prerogativa fondamentale di questo tipo di accessorio: lavora al posto nostro e anche quando noi non ci siamo. Davvero non poco, soprattutto per chi trascorre molta parte della giornata fuori di casa o semplicemente preferisce non dedicare tempo alle faccende domestiche.

Tracciata la linea comune, va detto però che gli apparecchi disponibili in commercio presentano caratteristiche specifiche. Se infatti tutti i congegni sono dotati di batterie ricaricabili e di basi per l'accumulo periodico di energia, solo alcuni dispongono di display per la comunicazione di dati inerenti l'attività svolta o eventuali intoppi o problemi di funzionamento. Diffusa ma comunque non scontata anche la presenza di telecomandi che possono risultare comodi per tutti e in special modo per quanti hanno difficoltà di deambulazione o un semplice mal di schiena che rende complicato chinarsi per attivare / disattivare il dispositivo. Ancora più avanzata è l'opzione che consente di programmare orari e durata del lavoro da svolgere, ... continua

Articoli su : Aspirapolvere


  • Apirapolvere robot per pulire in tutta comodità

    Robot aspirapolvere casa electrolux L’aspirapolvere robot rappresenta una nuova frontiera: a 15 anni dalla messa a punto - e dopo diverse migliorie - non è ancora a un livello di prestazione tale da superare la vecchia aspirapolvere. Ma
  • Miglior robot aspirapolvere

    Samsung robot aspirapolvere Navibot Light La polvere non ha scampo con i migliori robot aspirapolvere proposti dalle marche più famose. I miglior robot aspirapolvere puliscono silenziosamente qualsiasi angolo della casa grazie ad innovativi s
  • Robot aspirapolvere

    Un iRobot di Roomba, la prima marca in questo campo Il robot aspirapolvere è un oggetto estremamente complicato: ne esistono in commercio di modelli anche molto economici, ma è essenziale che questo elettrodomestico sia dotato di tutti i sensori al pos
  • Robot Folletto, guida all'acquisto del robot aspirapolvere

    Robot aspirapolvere Folletto Il nuovo robot Folletto aspirapolvere VR200, con cui Vorwerk continua a presidiare anche il mercato dei robot per la casa, è un valido aiuto nelle pulizie domestiche.
  • Scope elettriche, innovazione e comodità nella pulizia della casa

    Scope elettriche acquisto Da semplice strumento complementare, le scope elettriche stanno pian piano sostituendo l’aspirapolvere come strumento privilegiato per la pulizia dei pavimenti: sono più leggere, più piccole e meglio
prosegui ... , così da poter utilizzare l'apparecchio anche in propria assenza. E' patrimonio comune a molti modelli il sistema che consente ai robot aspirapolvere di evitare ogni ostacolo si frapponga sul loro cammino. Pareti, mobili, oggetti vari abbandonati sul pavimento vengono intercettati in anticipo da appositi sensori che correggono la rotta del robottino evitandogli spiacevoli incontri ravvicinati. Un discorso a parte va fatto per le scale. Tutti riconoscono la presenza dei gradini e se ne tengono lontani, ad eccezione di modelli particolarmente evoluti che sono capaci addirittura di scenderne e salirne. La gran parte delle versioni è programmata per fare una ricognizione iniziale finalizzata all'analisi dell'areale da coprire, una sorta di scansione fotografica e memorizzazione degli ambienti da pulire così da conoscerne dimensioni e caratteristiche esatte e rendere più accurate le operazioni di pulizia. Inoltre, particolare importante anche sotto il profilo ambientale, grazie a tale dispositivo il robot non transiterà mai due volte sulla stessa mattonella, se già pulita.

La capacità di aggirare gli ostacoli però non priva questi dispositivi della possibilità di arrivare in luoghi difficili da raggiungere come gli spazi sottostanti letti e mobili. I robot aspirapolvere sono infatti ideati per avere dimensioni compatibili con pressoché tutti i componenti dell'arredamento domestico, e i sensori anti impatto in tal caso non si attivano permettendo all'apparecchio di rimuovere lo sporco proprio laddove è più necessario, ovvero nei punti nascosti. E le potenzialità dei dispositivi intelligenti disponibili oggi sul mercato possono spingersi ancora più in là. Esistono infatti modelli progettati per riconoscere persino il tipo di pavimento percorso, dalle classiche piastrelle al legno, alla moquette, regolando di conseguenza la velocità delle spazzole e la ripetizione dei passaggi. E per dare risposta a un'esigenza sempre più avvertita nelle nostre case, le aziende di settore hanno messo a punto alcune versioni specializzate nella rimozione accurata del pelo animale, così da poter dimenticare in fretta uno dei pochissimi lati negativi della presenza in casa dei nostri amici.

Nella scelta del modello da acquistare influiscono diverse valutazioni. Tutti i dispositivi sono collegati a una base di ricarica dalla quale muovono per iniziare l'attività di pulizia e dove fanno ritorno a lavoro ultimato. Tali basi devono essere costantemente alimentate dalla corrente elettrica, a meno che non si voglia interrompere per più giorni le operazioni. E' dunque opportuno puntare su modelli quanto più possibile adeguati, per potenza e dimensioni, alle misure della propria abitazione. Non è il caso invece di lesinare sulla qualità dei materiali impiegati, a partire dalle spazzole che rappresentano, com'è intuibile, l'elemento più importante per il buon funzionamento degli apparecchi da pulizia. Fondamentale anche la forma del dispositivo che si va a scegliere: da preferire quelli piatti e il più possibile contenuti nelle dimensioni così da garantire una accessibilità maggiore in ogni contesto. Il tutto però dovrà armonizzarsi con l'ampiezza degli ambienti da coprire: se particolarmente grandi, diventa inevitabile rivolgersi a strumenti di