Arredamento.it

Arredamento.it

Bihome Bertolotto porte: funzionalità, risparmio, tecnologia

Bihome Bertolotto porte: funzionalità, risparmio, tecnologia

- 01 febbraio 2016

Lumina: la porta che si illumina by Bertolotto

Il tema del risparmio energetico è incalzante. Iniziative per ridurre i consumi e l’inquinamento, sia ambientale che luminoso, si moltiplicano, con sempre maggior attenzione da parte di utenti e produttori di materiali, impianti e complementi per la costruzione edile.   Sensibile al tema, Bihome Bertolotto Porte propone Lùmina, la porta che si illumina. Dal gioco di parole se ne intuisce la duplice funzione: le luci inserite nell’anta, utili come indicatori di un camminamento notturno, di un’uscita di emergenza, possono sostituire le tradizionali luci di cortesia di uffici, abitazioni, locali pubblici. La porta segnala un punto fisso in un ambiente, l’ingresso o l’uscita. Affacciata su un corridoio rende visibile e fruibile un percorso di passaggio. Durante la notte evita il buio totale, garantendo comfort e sicurezza con un consumo minimo anche in edifici poco frequentati.

Collezione Bihome Antikè: le porte dipinte a mano

La tecnologia garantisce il risparmio energetico: nel battente sono incassati, su uno o entrambi i lati, led a filo, tondi o quadrati, di due dimensioni. I led sono diodi: lavorano fino a 100 mila ore (oltre 30 anni per un’accensione media di 8 ore/giorno), non richiedono alcuna manutenzione, non si bruciano. Sono ideali per l’elevata affidabilità, la lunga durata, l’elevata efficienza e soprattutto il basso consumo. Non richiedono circuiti di alimentazione complessi e funzionano in sicurezza perché a bassissima tensione; il montaggio è semplice, basta collegare un filo e la porta si illumina.  Tra le novità per il 2010, Bihome Bertolotto Porte presenta alcuni modelli di porte dipinte a mano. Parte della collezione Antikè, le porte dipinte a mano ne riprendono lo stile artistico e le caratteristiche di unicità date dall’intervento della mano di esperti artigiani. Dipinti, patinature, puntinature, effetto craquelè, sono alcune delle lavorazioni possibili su ogni porta.

La porta pantografata Iris

Nel modello L3P pantografata IRIS i pannelli presentano un design di tipo classico: l’incisione di tre finestrature realizzate con più passaggi di utensili a pantografo rendono il battente visivamente pieno, robusto, con un disegno che richiama la tradizione. La laccatura è nera, realizzata con una prima mano all’acqua, con finitura opaca, profonda, di ispirazione contemporanea. In foglia oro sono anche telaio e coprifili, semplici, lineari, preziosi.   Le maniglie abbinate a L3P Iris sono a scelta tra tutta la collezione Dekor; nell’immagine presentata il modello è Ginevra, in versione ottone lucido. Le cerniere disponibili sono le classiche anuba, ma a richiesta si possono montare le cerniere a scomparsa o i modelli a filo, tutte in versione ottone lucido.   La particolarità di questo abbinamento tra linee classiche e colore moderno è accentuata dal prezioso dipinto realizzato a mano in foglia oro su disegno esclusivo per Bihome Bertolotto Porte. Il decoro è molto elegante, fine, arricchito dal processo di doratura, completamente artigianale, realizzato da artisti che collaborano in esclusiva con l’azienda.  Realizzato manualmente, quindi unico.