Bonus ristrutturazioni, sostituire la porta a battente

Bonus ristrutturazioni, sostituire la porta a battente: Le nuove detrazioni IRPEF

bonus ristrutturazioni

L’aggiornamento della Guida fiscale alle agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie. A partire da giugno 2012, grazie al Decreto Crescita n° 83/2012 emanato dal Governo, intervenire con lavori di restauro sulla propria casa è diventato molto più conveniente.

Infatti, il decreto permette di detrarre dalla dichiarazione dei redditi il 50% delle spese sostenute per ristrutturare la propria abitazione fino a un importo massimo di 96.000 euro. Il bonus è stato prorogato anche per il 2016, consentendo di continuare a usufruirne per un altro anno.

Un’altra buona notizia è che la detrazione fiscale, il bonus ristrutturazioni,  d’ora in poi, non avrà più scadenza. Il rimborso o la detrazione avviene in sede di dichiarazione dei redditi e viene ripartito in 10 quote di pari importo in un arco di tempo di 10 anni.

bonus ristrutturazioni