Caldaie a pellet compatte

Caldaie a pellet

Nell'era della tecnologia e del risparmio energetico non si poteva non ideare un sistema per il riscaldamento degli ambienti, che non potesse essere considerato ecologico e all'avanguardia. In questo contesto sono state costruite le caldaie a pellet compatte, che si rivelano un'ottima alternativa ai normali e più consueti metodi di riscaldamento installati comunemente negli edifici.

Il materiale di combustione è il prodotto della segatura e trucioli del legno, che viene pressato e dal quale ne derivano cilindretti leggeri chiamati, appunto, pellets. A differenza del metano e del gas, questo materiale ha un rapporto prezzo-quantità davvero ineguagliabile, risolvendosi nella metà del costo del metano per kilowatt. Ciò equivale a dire che il combustibile di legno produrrà un calore pari a quello dato dal metano, ma a costi dimezzati.

Caldaie a pellet


Caldaia a pellet prezzi

Caldaia a pellet prezzi I prezzi delle caldaie a pellet compatte dipendono dalla capacità di produrre riscaldamento per aree più o meno grandi e dalla tecnologia utilizzata per renderne maggiormente semplice il suo utilizzo. Sono disponibili in commercio impianti con 60 kw per aree molto vaste fino ai 500 mq, che hanno prezzi a partire da 3.000 euro fino ad arrivare ad una spesa di 4.000 euro. Se la casa ha una dimensione media, potranno essere sufficienti modelli con meno potenza per una superficie ridotta, con prezzi accessibili intorno ai 2.000 euro.

Il costo dipenderà anche dalle funzioni tecnologiche che la caldaia può possedere, come una centralina elettrica per l'accensione automatica ed il mantenimento della temperatura desiderata.Se i consumi sono piuttosto elevati e si ha a disposizione abbastanza spazio, anche distante dalla caldaia, si potrà usufruire di serbatoi remoti che verranno riempiti da appositi camion.

In base ai servizi offerti, quindi il prezzo aumenterà, ma sarà sempre ben ammortizzato nel tempo grazie al risparmio dato da questo combustibile.

  • La Nordica Le caldaie a pellet costituiscono una soluzione alternativa per il riscaldamento di un ambiente domestico, civile o industriale. È bene sottolineare che con il termine caldaie a pellet non si fa rife...
  • Caldaia a pellet Le caldaie a pellet venivano utilizzate solo per riscaldare in modo radiante piccoli ambienti; con l’evolversi della tecnologia e la maggiore diffusione di questi dispositivi, si possono oggi trovare ...
  • Focolare di una caldaia a biomassa Le caldaie a biomassa sono tutte quelle caldaie che, invece di bruciare combustibili fossili, utilizzano nel loro funzionamento materiale di origine vegetale, quindi pellet, ciocchi di legna, cippato,...
  • Controllo caldaia Il controllo della caldaia va effettuato periodicamente – questo è fuor di dubbio - ma esistono due operazioni distinte al riguardo. Da un lato vi è la revisione dell’impianto, che è cosa diversa risp...


Stufa a pellet per interni

Stufa a pellet per interni Gli impianti di riscaldamento a pellet comprendono stufe e caldaie a pellet compatte. Il mercato offre modelli molto versatili da poter tenere in vista come parte dell'arredamento e rendere uno spazio bello e funzionale. Dallo stile più classico ad uno marcatamente moderno, si risolvono in impianti di riscaldamento ottimi, che donano all'ambiente l'aspetto di focolare domestico tipico di quelle case munite di un tradizionale caminetto a legna. Sono inoltre disponibili modelli rivestiti interamente in acciaio con un design attuale, da poter posizionare all'interno di casa vostra. In ogni caso, questo tipo di riscaldamento si risolve in un impianto assolutamente all'avanguardia che mira al risparmio energetico, economico e alla salvaguardia dell'ambiente grazie alla ridotta emissione di anidride carbonica del combustibile.


Caldaie a pellet compatte: Caldaia a pellet in combinazione con impianti gas

Caldaia a pellet in combinazione con impianti gas Le caldaie a pellet compatte danno la possibilità di essere installate nella vostra abitazione in combinazione con altri impianti preesistenti che siano a gas o gasolio. Questo permette di ottimizzare le funzioni ed i consumi potendo alternare, a seconda delle esigenze, la fonte di produzione di energia. Tutto ciò che occorre è solo compiere gli allacciamenti idonei per poter unire gli impianti.

Per cambiare il tipo di riscaldamento, si potrà installare una valvola deviatrice che potrà essere manovrata manualmente oppure, se si vuole rendere tutto automatizzato, si potrà disporre di una centralina apposita. Se si opta per una stufa sarà comunque possibile collegarla ad un boiler dove verrà scaldata l'acqua che circolerà nei termosifoni, riscaldando così tutti gli ambienti della casa.