Come lavare il piumino

Come lavare il piumino: I consigli di Cinelli: l'esperto di piumini

biancheria piumino cinella

Arrivano i primi caldi ed è ora di sostituire il piumino letto invernale con una soluzione più leggera che assicuri un riposo confortevole. Eccovi dunque qualche consiglio, in collaborazione con Cinelli Piume e Piumini, su come lavare il piumino e mantenerlo sempre nuovo ad ogni utilizzo.

Sono poche e semplici le buone norme per mantenere il proprio piumino come nuovo: innanzitutto una volta all’anno, l’interno in piumino, rivestito da un lenzuolo a sacco, va lavato in modo da  rigenerare le piume. Lo potete affidare a una tintoria per il lavaggio a secco, oppure lavarlo in casa.

A mano potete lavarlo nella vasca da bagno, con acqua che non superi i 40°-60° di temperatura e un saponi poco schiumoso. Oppure potete ricorrere alla lavatrice, avendo cura di scegliere un programma per tessuti delicati e di asciugarlo subito dopo in una asciugatrice a medie temperature.

Cinelli, a chi acquista un suo piumino letto, offre un servizio dedicato proprio al lavaggio. Portando il piumino, riposto nella sua sacca originale, presso il punto vendita dove è stato comprato, il rivenditore lo prende in consegna, lo spedisce in azienda dove viene lavato e lo si può ritirare sempre presso il negozio, pulito a regola d’arte.

biancheria piumino cinella