Complementi di arredo cassettiere

Alte o basse, saldamente appoggiate a terra o sospese su piedini, le cassettiere sono complementi d'arredo dal grande potere contenitivo, capaci di far ordine in ogni ambiente della casa, con il vantaggio di saper anche arredare con gusto ogni spazio, sempre se scelte con criterio e classe. Questi mobili contenitori hanno superato positivamente diverse epoche, in quanto la presenza di molti cassetti permetteva già in passato di ospitare qualsiasi oggetto domestico, dagli utensili da cucina alla biancheria della camera da letto, dagli oggetti da lavoro manuale agli indumenti dei bambini, un uso quindi a trecentosessanta gradi per ogni esigenza domestica e lavorativa. Oggi le cassettiere si presentano sotto diversi aspetti, per assecondare le diverse necessità estetiche e dimensionali e come allora fungono da strategici mobili complementari, utili per qualsiasi angolo della casa. Cucina e soggiorno, camera matrimoniale e cameretta, bagno ed anche ufficio, la cassettiera accompagna l'arredamento dei diversi ambienti domestici, accostandosi ai vani della cucina, alle librerie della zona giorno, agli armadi e ai comodini della zona notte, nonché agli accessori dello spazio bagno.

L'ambiente che più di altri ha visto lo sviluppo di questi complementi d'arredo è stato la camera da letto. Esistono infatti intere linee d'arredo che presentano set completi e coordinati formati da comodini e armadio, comò e settimino, per arredare la zona notte in modo completo e perfettamente accessoriato. I tanti cassetti dei contenitori notte permettono così di ospitare tutto quello che non trova posto all'interno dell'armadio o che per dimensione non entra nei comodini, parliamo di lenzuola e coperte, pigiami e biancheria. La scelta spetta a noi, alle nostre esigenze e alle capacità spaziali della stanza. Maggior spazio libero è necessario per ospitare un comò, che solitamente ha uno sviluppo orizzontale, mentre al contrario, l'andamento verticale e slanciato del settimino, che come dice la parola stessa dispone di sette cassetti, uno per ogni giorno della settimana, permette una più facile collocazione anche in ambienti di dimensioni ridotte.

Se in camera da letto non c'è possibilità di sistemare una cassettiera, l'alternativa è posizionarla nel corridoio o nel disimpegno tra la zona notte e la zona living o in un ampio pianerottolo che collega due livelli della casa. Di stile differente sono invece le cassettiere per il soggiorno. Se basse possono anche fungere da piano d'appoggio per la tv e i cassetti servire ad ospitare consolle e dispositivi elettronici, documenti e libri e quant'altro necessita di essere riposto in ordine. In alternativa il top del mobile contenitore può supportare un vecchio giradischi o una lampada di design. Se il volume del mobile si sviluppa in altezza, allora possono trovar posto anche ante a ribalta che all'occorrenza fanno da mini scrittoio, oppure cassetti di varie altezze per riporre oggetti diversi. Modelli dal design moderno presentano anche alternanze di vani a giorno a scompartimenti chiusi e soluzioni componibili da poter accostare tra loro, per realizzare uno speciale angolo contenitivo.

Le cassettiere design le riconosci per la particolarità dei dettagli, per le forme rivisitate e per i materiali utilizzati. La finitura delle ante è quello che, insieme alla linea del mobile, fa la differenza. L'uso del legno, sotto le più diverse sembianze ed essenze, la fa poi da padrone. Effetti invecchiati, essenze lasciate allo stato grezzo e rustico stanno prendendo campo all'interno di arredi in stile vintage e neo industriale. Laccature dai colori sgargianti ed abbinamenti cromatici inaspettati e di tendenza invece sono presentanti dalle aziende per rappresentare uno stile moderno e giovane. L'uso del metallo è lasciato agli elementi strutturali, ai piedini di supporto, alle maniglie, offrendo dettagli ricercati e studiati che rimandano ad uno gusto più serio e minimalista. L'acciaio si presta bene anche ad essere utilizzato per mobili contenitori da ufficio, quelli ideati per le scrivanie, formati anche da cassetti portadocumenti muniti di serrature, nate per custodire importanti oggetti o fascicoli di lavoro. Non meno affascinanti dei mobili di stampo moderno sono poi i contenitori classici, soprattutto quelli d'antiquariato, pezzi unici e lavorati in modo assolutamente artigianale, frutto di eredità familiari o di sudattissime ricerche tra negozi specializzati e mercatini. Questi elementi sono realizzati in legno massello, nelle essenze come il noce, il ciliegio o il rovere e se destinati in principio alla zona notte, possono avere il piano d'appoggio superiore in marmo. Inoltre se presentati gi

Articoli su : Complementi di arredo