Complementi di arredo mobili ingresso

I mobili da ingresso sono complementi d'arredo strategici nell'organizzazione spaziale della casa e non è sempre così facile trovare quelli giusti per le proprie necessità funzionali ed estetiche. Questo avviene perché solitamente l'ingresso è uno spazio non sempre ben definito, a volte è inglobato nel soggiorno, altre invece si presenta come un lungo e stretto corridoio non sempre ben illuminato. Allo stesso tempo questo ambiente di passaggio necessita di elementi contenitivi ed accessori d'arredo per assecondare e servire le nostre azioni quotidiane. Un'indispensabile svuotatasche, un capiente appendiabiti ed uno specchio, una scarpiera ed eventualmente una mensola, sono gli elementi solitamente necessari per attrezzare in modo funzionale l'ingresso dell'abitazione ed avere una casa sempre in ordine.

Chi non dispone in prossimità dell'entrata di casa di un guardaroba o di un ripostiglio dove riporre giacche e scarpe, avrà bisogno di un mobile polifunzionale, caratterizzato da una combinazione di elementi che gli permettano di organizzare con praticità questa parte della casa. Per queste esigenze domestiche sono nate tutta una serie di composizioni di mobili da ingresso che vedono combinati tra loro: panche e cassetti, pannelli con ganci appendiabiti e specchiere. Questi mobili contenitori si presentano sotto molteplici aspetti per accontentare i più disparati gusti d'arredo, troveremo infatti: mobili design, madie in arte povera, contenitori moderni e altrettante soluzioni in stile classico, ognuna caratterizzata da materiali, forme e finiture completamente differenti.

Il materiale più utilizzato per questi complementi d'arredo è di certo il legno, proposto nelle sue più diverse varianti: impiallacciato, massello o come semplice supporto per pannelli di materico laminato. Il legno può essere utilizzato a trecentosessanta gradi e in finiture pregiate accompagnate da intarsi e modanature per dar vita ad importanti mobili da ingresso classici, oppure se utilizzato nelle sue versioni più naturali può essere accompagnato dal vetro, scelto a volte per mensole e ripiani e dall'acciaio per le parti più strutturali, soprattutto quando si parla di mobili guardaroba di stile moderno. Versatili e altamente funzionali i mobili contenitori per l'ingresso vanno quindi coordinati alle finiture e al gusto dell'arredo dell'intera abitazione o del locale sul quale affacciano. Posti in prossimità dell'uscio di casa si caricano inevitabilmente di un ruolo molto importante, ovvero quello di essere il biglietto da visita del nostro stile e del nostro modo di vivere gli spazi. Forse anche per questo, quando si selezionano nuovi mobili per la casa, questi non sono mai i primi ad essere acquistati. Dobbiamo infatti prima vivere la casa per capire di che tipo di soluzione d'ingresso abbiamo bisogno.

I più gettonati sul mercato sono di certo i mobili da ingresso moderni, appoggiati a terra o appesi alla parete, ne esistono per tutte le esigenze. Piccoli e minimali, costituiti solamente da una semplice ed asciutta asta appendiabiti e da un vano contenitore sospeso che funge sia da cassettone che da piano d'appoggio e da anche panca, sono perfetti per chi ha poco spazio a disposizione e per chi cerca una soluzione estremamente essenziale e poco impattante. Allo stesso tempo troviamo vere e proprie pareti attrezzate che grazie alla loro dimensione e al loro disegno sulla parete caratterizzano e personalizzano l'intero ambiente. Queste grandi soluzioni d'arredo sono obbligatoriamente accessoriate di tutto punto, prevedono infatti: scarpiera a ribalta, panca per sedersi, grande specchio e varie mensole, cassettiera e molteplici ganci appendiabiti ed armadi guardaroba. Non mancano poi mobili contenitori che rappresentano soluzioni intermedie ed ibride che si prestano ad essere utilizzati sia nella zona giorno che nel disimpegno. Si tratta delle cassapanche e delle moderne madie da ingresso, che grazie al loro volume consentono di ospitare oggetti ed accessori di uso quotidiano e con il loro top offrono un piano d'appoggio utile come svuotatasche. Questi complementi possono benissimo essere impiegati in schemi architettonici in cui l'ingresso è in continuità con il soggiorno e ne rappresenta un'estensione e vanno obbligatoriamente armonizzati con il contesto stilistico.

Articoli su : Complementi di arredo