La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 27 aprile 2015

Alno cucine

Perché quando si pensa alle cucine Alno, è automatico che nella mente sopraggiungano immagini di qualità? Perché nessun dettaglio in una cucina Alno è lasciato effettivamente al caso. In effetti sono proprio i particolari a rivelare tutte le qualità di una cucina di questo brand. Certe innovazioni tecnologiche possono sfuggire al primo sguardo, ma i loro effetti si faranno sentire gradevolmente nella vita di tutti i giorni. Un esempio? Il modernissimo sistema di apertura e chiusura dei cassetti.

In foto, cucina angolare Alnostar Shine di Alno, con basi sospese, colonne e pensili con ante e cassetti in MDF rivestito in polietilene bianco lucido brillante. In questo programma di cucine, i contenitori con cassetti o con carrelli hanno guide in acciaio e frontali ad estrazione totale con chiusura ammortizzata Servosoft.

Alno

La qualità delle cucine Alno è realmente fatta di dettagli: ad esempio, uno sguardo all’interno dei sistemi di armadi di questo marchio fará scoprire nuove prospettive di ordine e di comodità per la cucina. Ad esempio gli armadietti d’appoggio con serranda in alluminio o tipo inox sono ideali per gli oggetti di uso più frequente, che si vogliono avere sempre a portata di mano, mentre per le cucine di piccole dimensioni sono i pensili ad anta basculante o a doppia ribalta: da chiusi sono belli da vedere e anche aperti non penalizzano l’altezza disponibile. Apertura e chiusura sono molto semplici, grazie a cerniere e sistemi di ammortizzazione all’’avanguardia.

In foto, cucina Alnostar Satina con basi, pensili e colonne con ante in vetro opaco nelle tonalità bianco e cashmere completata da un elemento a centro stanza con piano snack e gambe metalliche. Alnostar Satina è una collezione di cucine componibili con ante Alnostar Satina è una collezione di cucine componibili con ante e frontali di spessore 19,5 mm realizzati con un pannello portante sul quale viene applicato un vetro satinato e retroverniciato nei colori a campionario. E’ inoltre prevista la versione con anta in vetro a segmenti e quella in vetro opalino con cornice effetto acciaio inox.

Cucina di design

Per Alno, cucina di design significa ergonomia, ossia consentire un adattamento ideale alle varie stature. Sarà pertanto possibile regolare l’altezza del piano di lavoro della cucina in maniera del tutto precisa e in modo ergonomico per raggiungere il comfort ideale, al fine di preparare, cucinare e lavare sempre in modo rilassato e in posizione agevole per la schiena. Inoltre, per lavorare bene in cucina occorre una buona illuminazione. I sistemi d’illuminazione Alno garantiscono un’ottima luce diffusa, e in più rappresentano anche preziosi elementi di arredo, poiché valorizzano l’ambiente creando la giusta atmosfera.

In foto, cucina Alnovetrina formata da basi a penisola, pensili e colonne sospese con ante in vetro retroverniciato nel colore purple con finitura lucida. Le cucine del programma Alnovetrina hanno la struttura realizzata con pannelli in tristrati di truciolare, di spessore 16 mm, nobilitati con resine melaminiche e previsti con finitura colore o effetto legno.

  • cucine alno La notorietà di Alno cucine si deve all’eccellenza delle finiture, alla fluidità dei meccanismi degli arredi e alle nume
    visita : cucine alno

Sfoglia i cataloghi: