Cucine Classiche

In commercio sono disponibili numerosi modelli di cucine che riescono a soddisfare qualsiasi tipo di preferenza in fatto di arredamento. Chi apprezza lo stile contemporaneo può orientarsi verso composizioni dal design ricercato e moderno, per rendere l'ambiente caratterizzato dalla novità e dall'essenziale. Gli amanti della tradizione possono, viceversa, preferire modelli di cucine classiche meno appariscenti, senza compromettere l'impatto visivo che risulta, comunque, fresco e pulito. Le cucine possono essere ad angolo oppure disposte su una parete soltanto. Sono disponibili, inoltre, cucine con isola, che “spezzano” la superficie in maniera irregolare, mantenendo uno stile elegante. La scelta deve dipendere dalla preferenza prettamente personale, ma anche dallo spazio fruibile. Gli utenti che prediligono le cucine classiche dimostrano un forte legame con la tradizione e una passione per i sapori tipici e il senso di accoglienza che questo stile trasmette. Bisogna tenere presente che la cucina è un luogo fortemente vissuto e il gusto classico richiede materiali e colori adeguati. Per il mobilio è d'obbligo il legno, ... continua

Articoli su : Cucine Classiche


  • Cucine classiche ad angolo per chi ama la tradizione

    Cucine con angolo Cucine classiche ad angolo sono soluzioni intramontabili: scopri i vantaggi e i modi per sfruttare al meglio lo spazio disponibile.
  • Come scegliere una vetrinetta in arte povera per la cucina

    vetrinette antiche Vetrine e vetrinette in arte povera trovano spazio nelle cucine in stile classico e regalano all'ambiente un fascino intramontabile.
  • Cucine shabby chic, atmosfere speciali

    Cucina shabby chic Le cucine shabby chic sono fra le tendenze dell'arredamento: come arredarle, quali mobili non possono mancare, quali dettagli fanno la differenza.
  • Cucine classiche Scavolini, la tradizione si rinnova

    Cucine Scavolini classiche catalogo Cucine classiche Scavolini, le nuove proposte e i modelli ormai note. Le composizioni con isola e quelle lineari. Il legno è sempre protagonista.
  • Cucine muratura prezzi

    Cucine in muratura progetti Cucine muratura prezzi: le cucine in murature sono molto richieste e rappresentano uno stile che non morirà mai. Le cucine in muratura hanno prezzi differenti a seconda della scelta che si fa, sia per
  • Saturnia di Stosa Cucine, moderna classicità

    cucine classiche stosa Saturnia di Stosa Cucine: un progetto artigianale nato per soddisfare le esigenze di vita contemporanea: materiali di qualità e resistenti all’usura in cucina. dalle grandi prestazioni.
  • Cucine vintage style

    Soho di Dialma Brown Le cucine vintage style possono essere realizzate con arredi di nuova produzione o con mobili e complementi di recupero.
  • Cucine classiche di lusso

    Cucina classica luxury con penisola Certo, arredare una villa, è di per sè affascinante. Oggi però, è possibile rendere meravigliosa anche una casa più piccola. Le cucine classiche di lusso, scelte con cura, possono diventare il cuore d
  • Cucine classiche con penisola

    Cucina classica in legno chiaro con penisola Negli ambienti open space, trovano una meravigliosa collocazione le cucine classiche con penisola. Si sposano alla perfezione con ogni spazio circostante, grazie alla loro versatilità. Possono realizz
  • Cucine classiche Stosa

    Cucine classiche Stosa prezzi Le cucine classiche Stosa sono solo uno dei tanti modelli che l'azienda in provincia di Siena propone alla sua clientela. In catalogo, infatti, ci sono anche le cucine moderne e quelle contemporanee p
  • Cucine classiche componibili

    Cucine componibili Le cucine classiche componibili permettono di poter adattare dei complementi dallo stile importante, e dalla classe inconfondibile, a qualsiasi tipo di ambiente, creando delle composizioni personalizz
  • Cucine stile classico

    Cucine classiche Le cucine stile classico sono la sintesi tra tradizione e contemporaneità. I materiali di ottima qualità le rendono cucine ad alte prestazioni, in grado di soddisfare qualsiasi esigenza della vita quo
prosegui ... , che sia di colore chiaro o scuro per dare un senso di calore per chi vive l'ambiente. Questo materiale permette la giusta traspirazione sia per il cibo che per gli utensili. Ricordiamo infatti che la cucina è soggetta a sbalzi di temperatura, vapori e condensa, materiale oleoso che può intaccare e usurare la cucina stessa. Anche per questa ragione è bene utilizzare tende di cotone o filo che si prestano per frequenti lavaggi. Per il piano di lavoro si consiglia la ceramica, resistente agli sbalzi di temperatura; la cappa in muratura o in legno rispetta appunto la linea classica. Anche il lavello si può intonare all'ambiente se fatto in ceramica, smaltato con un colore caldo giallo- marroncino e con l'accortezza del rivestimento antigraffio per una maggiore durata.

Cucine classiche arredamento

Se nella cucina classica è presente un caminetto, il marmo è da bandire; il cotto, i mattoncini rossi e il legno sono da preferire anche per avere maggiore durata del calore. Una riserva personale di vini per la cantinetta di casa richiede il sostegno in legno con bottiglie a vista. In tutte le cucine classiche sinonimo di tradizione bisogna porre attenzione anche all'utensileria, quindi al pentolame, agli accessori, al servizio di piatti e agli elettrodomestici che non devono stonare con il contesto tradizionale ma essere pratici e funzionali in una cucina che si presume sarà vissuta, anche con gli amici. Per le pentole quindi bisognerà prediligere il coccio, la pietra, la ceramica o il rame che permetterà una cottura sana e senza grassi, mentre per l'utensileria (i vari mestoli, cucchiai, porta zucchero-sale-caffè olio, ecc.) è preferibile l'impugnatura in legno, porcellana, e ancora coccio smaltato. Per il servizio di piatti è preferibile optare per lo stile agreste con la forma concava, tipo ciottolo da spaghettata rigorosamente in coccio con colori che vanno dal Terra di Siena Bruciata al marrone con venature bordeaux e giallognolo. Riguardo agli elettrodomestici l'ideale sarebbe incastonarli magari sottolineando il bordo con rifiniture in mattoncini rossi in colonna, quindi forno, microonde o lavastoviglie in un unico blocco, anche a scomparsa mentre per la macchina del caffè scegliete uno stile vintage e utilizzate mensole e angoliere sempre in legno come punti di appoggio. Stessa cosa per la cappa: meglio in pietra e mattoni o in legno (in questo caso anche a scomparsa). Per il piano cottura vanno bene anche i fuochi in vista con sfondo in acciaio o materiale smaltato termo-resistente. Le cucine classiche riportano alla presenza di un caminetto all'occorrenza con griglia e per la legnaia si può utilizzare una panca richiudibile in noce, intarsiata o decorata con decoupage floreale, per un tocco di romanticismo. Stessa logica da seguire se avete intenzione di usare la stufa a legna.

Arredare cucina classica

La cucina deve essere un luogo comodo e accogliente, per questo motivo l’ideale è che coincida con un ambiente spazioso e funzionale per operare in libertà. Le piastrelle per i rivestimenti, per esempio, devono essere di ceramica facilmente lavabili, come pure la tinteggiatura con colori caldi deve essere impermeabile, anch'essa lavabile e anti-muffa. I pensili devono essere spaziosi, intervallati da vetrine colorate o arricchite con separatori in ottone o colore oro che daranno risalto a quello che c'è dietro il vetro. Un tocco di gusto è la scelta dei pomelli in ceramica che possono richiamare il motivo delle mattonelle di rivestimento. Il tavolo tipico delle cucine classiche è coordinato e in legno, eventualmente estendibile in caso di ospiti, con sedie antiscivolo coordinate in legno, a chi piace con i poggiabraccia. Comodissimi i mobili- contenitore estraibili a cassettone antiurto posti nella parte alta del mobilio, utili per la biancheria da cucina come tovaglie, tovaglioli, canevacci o anche come dispensa. Ricordiamo inoltre che gli elettrodomestici devono essere acquistati con la categoria di classe energetica A+ per il risparmio dei consumi e che si può risparmiare cucinando con la cucina a legna, che può dare sapori genuini e nello stesso tempo riscaldare l'ambiente.

Cucine classiche consigli

Le cucine classiche sono intramontabili. Le migliori vengono realizzate con materie prime di pregio, che durano molto più a lungo rispetto ai laminati spesso impiegati per la realizzazione di composizioni moderne. Una cucina classica di qualità si riconosce subito, sia guardandola che toccandola. Tradizionalmente è formata da numerosi elementi, per cui di solito chi la sceglie dispone di ampi spazi. Non mancano, d’altro canto, cucine classiche componibili di dimensioni ridotte, per andare incontro alle esigenze di tutti. Le caratteristiche principali delle cucine classiche, che la differenziano da quelle moderne, sono le seguenti:

  • Utilizzo del legno massiccio o del legno massello. Le essenze più gettonate sono il ciliegio, il noce, il rovere, il larice, la quercia, il pino, il teak e l’ebano. Il legno trasmette calore e accoglienza, sensazioni fondamentali per un ambiente “centrale” come la cucina.
  • Lucidatura del legno, per metterne in risalto il colore naturale e le sue particolarità.

    Ante formate da un pannello e una cornice, che dunque si contraddistinguono per la sagoma morbida e spesso sinuosa.

  • Finiture delle cornici che mettono in risalto i bordi delle ante e spesso si ritrovano anche all’interno delle casse.
  • Simmetria classica, caratterizzata da una lunga asse centrale in cui è posizionata l’area cottura.

    Alta qualità delle parti meccaniche, come le cerniere e le guide per i cassetti.

La cucina classica è resa speciale non solo dall’impiego di ottimi legni e dal design tradizionale, ma anche dall’estrema cura dei particolari. E’ inoltre importante che tutti gli elementi di arredo, dalle madie alle mensole, dai ripiani ai piani cottura e ai top, siano perfettamente armonizzati dal punto di vista estetico.

Cucine classiche e country

Le cucine country rappresentano un’affascinante declinazione delle cucine classiche. Piacciono molto in virtù degli arredi in legno chiaro e per le tonalità neutre e/o pastello; richiamano le accoglienti atmosfere campestri conferendo all’ambiente grande calore e anche un tocco di romanticismo. Il legno è l'elemento protagonista dello stile country e spesso viene abbinato ad altri materiali naturali come la pietra e il cotto. Le forme dei mobili sono morbide, arrotondate, importanti. Possiamo dire che la cucina country non ha nulla dell’essenzialità e della geometria che invece contraddistingue lo stile minimalista. Anche perché, al di là degli arredi, molto contano gli accessori e i piccoli complementi: dalle tende alle pentole in vista, dai cesti di vimini per contenere gli utensili e la frutta fresca ai vasi colmi di fiori e ai quadri raffiguranti paesaggi di campagna. Le ante possono essere anche sostituite (non tutte, naturalmente) da tessuti con tonalità vivaci e fantasie a quadretti, la presenza di una dispensa è d’obbligo, meglio ancora se ha un aspetto vissuto. Molte cucine country sono in muratura e realizzate su misura. La "struttura" può essere in mattoni alleggeriti o in legno rivestito in intonaco, mentre per i materiali di rivestimento oltre al cotto e alla pietra si utilizzano le ceramiche. Rovere, castagno e noce sono invece le essenze più usate per la loro corposità e resistenza, con finitura naturale o dipinte - mai laccate - con i colori più vari, fra cui spiccano i verdi acqua, gli azzurri e tutte le tonalità dell'ocra fino al giallo acceso.

Cucine classiche con isola

Se è vero che l’isola è l’elemento peculiare di molte cucine moderne, è anche vero che trova perfetta collocazione pure in quelle classiche. Possiamo anzi dire che proprio l’isola rappresenta una sorta di collante fra la tradizionalità dello stile classico e il design contemporaneo. Viene utilizzata per l’installazione del piano cottura, degli elettrodomestici, del lavabo e/o del piano lavoro, ma anche come semplice tavolo o bancone snack, naturalmente in abbinamento a funzionali sgabelli. Sono molti i brand d’arredamento che oggi propongono cucine classiche dotate di isola, quindi non è necessario rinunciare a legni pregiati e finiture tradizionali per avere anche la comodità di un elemento centrale tipico delle cucine moderne. Il risultato è una cucina classica elegante, sobria ma al contempo attuale ed armonica. Una cucina che fa parte di un unico ambiente insieme al soggiorno e che permette di creare nel living impagabili atmosfere familiari e accoglienti. Guardandosi intorno si ritrovano anche elementi che sembrano essere rubati al passato e che donano suggestioni uniche. Nelle cucine classiche con isola si sta bene, si preparano i pasti e si chiacchiera con le persone care, sembra sempre di ritrovarsi in una sorta di rifugio, un piccolo universo dove tutto è perfetto e tutto diventa fonte di comfort, benessere, grande serenità.