Da Maison&Objet le nuove tendenze 2019 per la decorazione della casa

Decorazione di interni, design, art de vivre secondo Maison&Objet 2019

Ogni possibile declinazione in termini di decorazione di interni, design e art de vivre: le tendenze in mostra a Parigi, dal 19 al 22 gennaio, con Maison&Objet , l’edizione invernale (l’altra si svolge sempre nella capitale francese a settembre) della fiera internazionale, imperdibile appuntamento per esperti e appassionati di casa e dintorni.



Un’offerta incredibile di ispirazioni che quest’anno è girata attorno alla battuta “Excuse my french!”, evidenziando un rinnovato interesse per lo stile francese ma esplorando cosa succede nel mondo omaggiando sei giovani e talentuosi designer cinesi e il tedesco Sebastian Herkner nominato Designer dell’Anno.



Due i settori:

  • Maison, ovvero decorazioni e soluzioni per la casa in base agli stili più vari rivisitati in chiave moderna, dal Today, lifestyle contemporaneo e minimale, al Craft, pezzi unici che arrivano dagli artigiani, al Forever, che si dipana tra lusso ed eleganza strizzando l’occhio all’Art Déco del ‘900, all’Unique & Eclectic, arredi e accessori che mixano le culture di tutto il mondo.
  • Objet, cioè l’oggettistica in base a diverse categorie di prodotto, da come organizzare la tavola e la cucina, alle idee regalo, ai tessuti, alle fragranze per gli ambienti, agli oggetti dedicati all’infanzia.

Elementi tridimensionali dalle geometrie e dai colori differenti si ripetono su grandi lastre ceramiche per i rivestimenti della collezione Rilievi di Florim: perfetti per abitazioni che giocano tra gusto etnico e linee razionali.

Maison&Objet 2019


Colori casa 2019 a Maison&Objet

Maison&Objet In Maison& Objet 2019 quello che risalta è la contaminazione di stili all’insegna della creatività.

C’è la conferma di arredi minimalisti davvero molto sobri, ma anche il riaffiorare di elementi che sprizzano lusso in ogni minimo dettaglio, usando materiali pregiati, dal marmo al velluto all’ottone. Non è dimenticata la sartorialità dei pezzi artigiani e il ritorno a mobili e accessori all’insegna della multiculturalità.


E i colori? Non ce n’è uno che prevale sugli altri, la palette cromatica risponde in pieno all’ampia gamma di materiali e mood presenti.

  • Le nuance pastello si armonizzano molto bene ai tessuti naturali e al legno, grande protagonista un po’ ovunque.
  • I toni neutri sono molto apprezzati, tanti i grigi, da soli e/o in unione con i bianchi, i neri, i blu soprattutto quello elettrico.
  • Le tonalità speziate non conoscono fine, declinate tra gialli più o meno intensi, rossi spesso violenti, terrecotte che riprendono le cromie di cibi e paesaggi, in un continuo richiamo alla diversità dei territori e dei cibi del mondo e aiutano a creare ambienti caldi e inclusivi.
  • I verdi pure sono un altro rimandare alla naturalità del pianeta e al desiderio di guardare anche gli arredi in modo sostenibile. In primo piano le sfumature acide, che ricordano certe atmosfere anni cinquanta del secolo scorso.
  • Il living coral affiora qua e là in arredi, accessori, tessuti, oggetti vari: è il colore dell’anno 2019 secondo Pantone, un corallo con accenni dorati che vuole rassicurare e infondere allegria e speranza negli interior dell’anno in corso.

Sequenze sfumate su toni neutri mélange per i tessuti Winter Garden di Missoni Home.


  • Maison&Objet gennaio 2015 Sta per iniziare Maison&Objet, da vent’anni imperdibile evento internazionale per i professionisti della decorazione d’interni: quest’anno avrà luogo dal 23 al 27 gennaio, come di consueto al Parc des...
  • Maison&Objet Parigi 2016 Si terrà dal 2 al 6 settembre, presso il quartiere fieristico di Parigi Nord Villepinte, la prossima edizione di Maison&Objet. La seconda per quanto riguarda questo 2016. Organizzato con periodicità s...
  • Macef gennaio Dopo due edizioni caratterizzate da un grande impegno da parte degli espositori, premiato da un significativo incremento di visitatori, in particolare di quelli esteri, Macef gennaio, Salone Internazi...
  • homi milano Personalizzazione, multiculturalità e focus sulle tendenze dello stile sono le chiavi di un cambiamento nel comparto dell’arredo-design, e rappresentano le premesse che hanno ispirato HOMI, Il Salone...


Da Maison&Objet le nuove tendenze 2019 per la decorazione della casa: I tessuti casa e l'oggettistica

Maison&Objet parigi Tessuti per rivestire non solo poltrone e divani ma anche pareti, che non rinunciano a carte da parati sempre più usate per decorare con la loro semplice presenza gli scenari metropolitani contemporanei ad alta personalizzazione grazie a immagini stampate in alta risoluzione con inchiostri atossici che trasformano le stanze.


Il lato decorativo di Maison&Objet 2019 prevede anche tanti oggetti che oscillano continuamente tra nuovo e passato, tradizione e innovazione.

Per arricchire mensole, mobili, tavole, servizi di piatti e/o vasi sono rivisitati nella loro veste più classica, magari in ceramica, legno, vetro o altri materiali che nelle forme create esaltano la loro essenza. Un paio di esempi tra i tanti.


Il brand Venini propone i suoi vasi, 99 Paladini, in una forma marmorea dovuta a una sovrapposizione di strati vetrosi, per un omaggio a scrittori, filosofi e inventori. Mentre l’ordinario diventa inaspettato con la ciotola di cristallo Swirl o i piatti di marmo monocromatici e dalla forme sinuose della collezione Cell, tutto targato Zaha Hadid.