Festival del legno a Cantù: appuntamento con l'eccellenza della tradizione artigiana

Cantù, città del legno e del mobile

La cultura del design, il valore della tradizione artigiana e la capacità di innovarsi saranno protagonisti della VI edizione del Festival del Legno, che avrà luogo nella città di Cantù dal 29 settembre al 14 ottobre prossimi. Forte del successo della scorsa edizione, che ha richiamato in città 15.000 visitatori attirati da oltre 93 appuntamenti in 2 settimane, anche quest'anno proporrà un programma ricco di eventi e iniziative. Convegni tematici, botteghe aperte, laboratori per i bambini e mostre sui protagonisti del design animeranno le strade cittadine, per celebrare la cultura del legno e le sue eccellenze. Location principali della manifestazione saranno Villa Calvi, Corte San Rocco, Sant'Ambrogio, Piazza Garibaldi, Largo XX Settembre, Factory Di Enaip Lombardia, Teatro San Teodoro, oltre alle location messe a disposizione dalle aziende partecipanti.

Potete consultare tutti i dettagli, le date e gli orari degli eventi sul sito del Comune di Cantù, così come sulle pagine ufficiali Facebook e Instagram di Festival del Legno.

festival del legno cantù


La manifestazione

festival legno cantù Il Festival del Legno nasce nel 2013, voluto dall’Amministrazione Comunale di Cantù, in collaborazione con la Camera di Commercio di Como, la Fondazione Enaip Lombardia e l’Ordine degli Architetti di Como, e ad oggi costituisce il più importante evento di promozione del territorio.

Appuntamento imperdibile per tutti i professionisti e gli appassionati di arredo e design, questa edizione celebrerà tra l'altro l'universo femminile che da sempre orbita intorno alla filiera del legno arredo cittadino, con il tema La donna è mobile. Le donne si racconteranno in una serie di incontri con diverse figure professionali femminili: architetti, designer e manager culturali, testimoni in Italia e nel mondo della creatività canturina.

Altra novità per l'edizione 2018 è il concorso di Street Art, organizzato dall’associazione Welcome Cantù con Mia, Colorteca e Krea: nella giornata di sabato 29 settembre saranno realizzate alcune opere che rimarranno esposte e visibili nel chiostro del Comune fino alla fine del Festival.

  • Mobili Riva 1920 Un amore inguaribile per tutto ciò che è naturale e per il prodotto di alta qualità, quasi di “nicchia”, da cui nasce la collaborazione felice e prestigiosa con designer di fama  internazionale. Il ...
  • mobili classici legno Un’azienda che propone mobili in stile classico, con occhio attento a come si evolvono i gusti del mercato; uno studio interno che si occupa della progettazione, della selezione dei materiali, d...
  • Porta in massello Le porte in legno massello per interni sono quelle più costose ma anche più robuste. Il legno adoperato per questa tipologia di porte viene sottoposto a lunga stagionatura ma, nonostante ciò, sono sog...
  • Loft Team 7 Per costruire le cucine in legno massello occorre una notevole maestria nella lavorazione del legno, unita alla capacità di accostare alla perfezione materiali e design. Gran parte delle cucine in leg...


Botteghe Aperte al Festival del Legno

botteghe aperte cantù In occasione del Festival del Legno, torna anche l’appuntamento con le Botteghe Aperte, iniziativa pensata per avvicinare il pubblico alla cultura e ai luoghi del “saper fare”. Saranno organizzati interessanti e qualificati itinerari che ci consentiranno di scoprire le eccellenze di arte e artigianato canturini, nonché le diverse tipologie di produzione che connotano il territorio.

Con una piacevole passeggiata o, per chi preferisse, utilizzando l’apposito Minibus messo a disposizione gratuitamente dal Comune, potrete fare un vero e proprio tour delle botteghe, ed assistere al processo con cui dalla materia prima legno si dà forma ai prodotti di design e di arredo che acquistate in negozio. Una preziosa esperienza, istruttiva ed emozionale, per avvicinarsi al territorio e conoscerne i valori e le eccellenze.

In foto la sede di Riva 1920


Le aziende protagoniste

  • Riva1920, Museo del Legno
  • Showroom Eredi Marelli
  • Sede di Jumbo Group
L’evento Botteghe Aperte prende forma anche grazie alla collaborazione di note aziende del territorio, la cui produzione è rappresentativa del design e del saper fare Made in Italy.

Riva1920 apre al pubblico le porte della sua unità produttiva di Via Milano 137 sabato 29 e domenica 30 settembre e organizza una serie di iniziative dirette ad adulti e bambini: ad ogni visitatore sarà donata una piantina di quercia da piantare nel giardino di casa, in un bosco o in un parco, per contribuire attivamente alla riforestazione degli spazi verdi; i più piccoli impareranno a contare gli anelli del tronco e si divertiranno con il truccabimbi, mentre gli adulti potranno visitare una mostra di scultura, assistere all’esibizione di un tornitore e di un caricaturista.

Accoglieranno il pubblico nei propri stabilimenti produttivi e showroom anche Tabu e Pipa Castello, noto brand specializzato dal 1947 nella produzione artigianale di pipe.

Hanno confermato la propria adesione agli eventi in programma l’Atelier d’arredamento Bruno Longoni e, per la prima volta quest’anno, Desalto, azienda impegnata in una costante ricerca tecnica e tecnologica a servizio della funzionalità: progetta sedie e complementi di arredo iconici, da abbinare a tavoli flessibili ed estremamente attuali.


Festival del legno a Cantù: appuntamento con l'eccellenza della tradizione artigiana: L'arte del saper fare vista da vicino

cantu festival legno Botteghe Della Progettazione Presso la Fonderia Artistica Esposito imparerete l’arte della colatura di ottone, bronzo e alluminio, e potrete assistere a un concerto del Maestro Balzani nella sede di Jumbo. Se siete appassionati di Architettura vi attende la lezione di Stefano Poli, docente di Storia dell’Architettura Contemporanea e Storia dell’Arte al Politecnico di Milano, ospite nello showroom Eredi Marelli, e potrete visitare le Case Colombo progettate da Asnago e Vender tra il 1932 e il 1935, che apriranno al pubblico per l’occasione.

Cultura, artigianato, e buona cucina: riflettori puntati sui mille volti dell’arte durante la Festa del Legno a Cantù. Ecco allora che Pifferi&Alpi ospiterà il Gruppo Danza del Teatro Sociale di Como, mentre Gaffuri Eligio e Figli sarà teatro dell’incontro con il Prof. Rizzi sull’Avventura dei mobili. Avrà luogo presso Tessile Officina di Bregnano la presentazione di Nel segno di Gegia Bronzini; da Rosean potrete partecipare ad uno speciale Show Cooking e da Passepartout scoprire i progetti nati dalla proficua collaborazione con Gae Aulenti. Da Effebi Arredamenti rivivranno gli anni Cinquanta, periodo d’oro per l’artigianato canturino, con dj set, show di luci, esibizioni di swing e musica dal vivo.

Il viaggio attraverso la progettazione e il lavoro di designer e architetti prosegue infine con l’iniziativa Botteghe Della Progettazione: il pubblico potrà visitare gli Studi Molteni/Baron e Fauciglietti Engineering, per capire e osservare come si stende un progetto o si esprime il design. Ma anche come si esegue un restauro conservativo, grazie all’allestimento messo a punto dallo Studio Beretta nel foyer del Teatro San Teodoro, per mostrare i dettagli del restauro attuato sulla struttura.