Pagina 8 di 11

MessaggioInviato: 05/10/07 16:07
da Steve1973
paprina ha scritto:lore però tuo cugino ha trombato parecchio no nsi può negare :lol:


Per questo però non c'è bisogno di passare da convivenza in convivenza... :wink:

MessaggioInviato: 05/10/07 16:08
da Kalimeroxxx
youngfire ha scritto:
ti posso assicurare che, invece, ho avuto modo di appurare che quelli che sono usciti da casa presto, e che, se si sono laureati l'anno fatto magari in fretta o magari con le loro forze, sono molto più duttili e capaci di re-inventarsi di quelli che si sono laureati protetti dalla famiglia dopo anni e anni di vita da liceale (anche a 30 anni).

sto imparando un sacco di cose ad es. che i selezionatori partono con dei preconcetti non da poco :lol: :lol: :lol: non ti arrabbiare era uno sfottò amichevole giuro :wink:
per il resto ho dovuto selezionare una segretaria...devo ammettere che il mondo è bello perchè vario..ho incontrato quella per cui la barbie era un modello sociale ...quella per cui le si doveva di tutto e di più perchè lei era lo zoccolo duro della società e senza di lei quei reietti dei capi sarebbero falliti dopo 2 giorni, poi ho conosciuto chi voleva insegnarmi il lavoro perchè alla fine una laurea è un pezzo di carta a le cose le impari solo vivendo...ed infine pure il laureato con l'area tra le orecchi...
eppure mi ricordo che quando ho fatto io il colloquio di assunzione quando siamo arrivati al vile denaro 400 euro ( con 1 laurea ed 1 master) ho detto ok inizio domani

MessaggioInviato: 05/10/07 16:09
da loremir77
Steve1973 ha scritto:
paprina ha scritto:lore però tuo cugino ha trombato parecchio no nsi può negare :lol:


Per questo però non c'è bisogno di passare da convivenza in convivenza... :wink:


era quello che cercavo di trasmettere.. :lol:

uff... però dovete ammettere che ho una memoria impressionante per le lettere dell'alfabeto!! :lol: :lol:

MessaggioInviato: 05/10/07 16:10
da youngfire

MessaggioInviato: 05/10/07 16:12
da Kalimeroxxx
loremir77 ha scritto:
la storia dura un altro anno.. poi finisce perchè mio cugino incontra un altra lettera dell'alfabeto ma non mi ricordo quale.. :?

.

:lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
sto a morì

MessaggioInviato: 05/10/07 16:14
da cyberjack
youngfire ha scritto:c'è un'età per tutto:essere ADULTI e dover condividere la casa (la loro) con altri adulti non è normale: uno dovrebbe costruirsi la propria casa, vita, autonomia.



stra-quoto.

Se vuoi vivere come un adolescente a 30 anni, c'è qualcosa che non va...

MessaggioInviato: 05/10/07 16:15
da chicca.v
il mio compagno è dovuto andare via di casa a 19 anni per un problematico rapporto con il padre...è andato a stare in affitto, ha affrontato situazioni difficili, ha sofferto, è maturato in fretta questo si, ma vi assicuro che avrebbe di gran lunga preferito aver avuto una famiglia che gli permettesse di rimanere a casa!

MessaggioInviato: 05/10/07 16:16
da youngfire
Kalimeroxxx ha scritto:
youngfire ha scritto:
ti posso assicurare che, invece, ho avuto modo di appurare che quelli che sono usciti da casa presto, e che, se si sono laureati l'anno fatto magari in fretta o magari con le loro forze, sono molto più duttili e capaci di re-inventarsi di quelli che si sono laureati protetti dalla famiglia dopo anni e anni di vita da liceale (anche a 30 anni).

sto imparando un sacco di cose ad es. che i selezionatori partono con dei preconcetti non da poco :lol: :lol: :lol: non ti arrabbiare era uno sfottò amichevole giuro :wink:
per il resto ho dovuto selezionare una segretaria...devo ammettere che il mondo è bello perchè vario..ho incontrato quella per cui la barbie era un modello sociale ...quella per cui le si doveva di tutto e di più perchè lei era lo zoccolo duro della società e senza di lei quei reietti dei capi sarebbero falliti dopo 2 giorni, poi ho conosciuto chi voleva insegnarmi il lavoro perchè alla fine una laurea è un pezzo di carta a le cose le impari solo vivendo...ed infine pure il laureato con l'area tra le orecchi...
eppure mi ricordo che quando ho fatto io il colloquio di assunzione quando siamo arrivati al vile denaro 400 euro ( con 1 laurea ed 1 master) ho detto ok inizio domani


nessun preconcetto solo, ogni volta, tanto stupore...

MessaggioInviato: 05/10/07 16:19
da Glamazon
cyberjack ha scritto:
youngfire ha scritto:c'è un'età per tutto:essere ADULTI e dover condividere la casa (la loro) con altri adulti non è normale: uno dovrebbe costruirsi la propria casa, vita, autonomia.



stra-quoto.

Se vuoi vivere come un adolescente a 30 anni, c'è qualcosa che non va...


Non ho letto tutto ma queste poche affermazioni riassumono il mio pensiero sull'argomento.

MessaggioInviato: 05/10/07 16:20
da youngfire
chicca.v ha scritto:il mio compagno è dovuto andare via di casa a 19 anni per un problematico rapporto con il padre...è andato a stare in affitto, ha affrontato situazioni difficili, ha sofferto, è maturato in fretta questo si, ma vi assicuro che avrebbe di gran lunga preferito aver avuto una famiglia che gli permettesse di rimanere a casa!


sarebbe stato più comodo, lo sarebbe stato anche per me (ma io non ho lasciato casa perchè avevo problemi, ci stavo benissimo e i miei genitori hanno sempre "ostacolato" questo mio desiderio di indipendenza), ma non sarebbe diventato quello che lui è oggi.

E magari, se lo avessi incontrato ancora mammone e casa, lo avresti trovato superficiale e immeaturo...

MessaggioInviato: 05/10/07 16:32
da chicca.v
cyberjack ha scritto:

Se vuoi vivere come un adolescente a 30 anni, c'è qualcosa che non va...


lo consideri adoloscente solo perchè vive con i suoi???? io ho diverse amiche di 30 anni che vivono ancora con i loro genitori ma sono tutt'altro che immature

MessaggioInviato: 05/10/07 16:36
da paprina
youngfire ha scritto:E magari, se lo avessi incontrato ancora mammone e casa, lo avresti trovato superficiale e immeaturo...


o magari lo avrebbe trovato altrettanto interessante!!
:roll:

MessaggioInviato: 05/10/07 16:36
da chicca.v
youngfire ha scritto:
sarebbe stato più comodo, lo sarebbe stato anche per me (ma io non ho lasciato casa perchè avevo problemi, ci stavo benissimo e i miei genitori hanno sempre "ostacolato" questo mio desiderio di indipendenza), ma non sarebbe diventato quello che lui è oggi.

E magari, se lo avessi incontrato ancora mammone e casa, lo avresti trovato superficiale e immeaturo...


ma come mai allora la moglie di steve se l'è preso e sposato nonostante a 30 anni ancora stava con i suoi??
e come mai paprina si è innamorata di quel bambinone di free che a 30 anni se ne stava ancora a casa con i suoi??
(scusate se vi ho preso ad esempio)
un tipo è interessante e maturo solo perchè se ne va da casa dei suoi? state generalizzando

MessaggioInviato: 05/10/07 16:37
da paprina
chicca.v ha scritto:ma come mai allora la moglie di steve se l'è preso e sposato nonostante a 30 anni ancora stava con i suoi??
e come mai paprina si è innamorata di quel bambinone di free che a 30 anni se ne stava ancora a casa con i suoi??
un tipo è interessante e maturo solo perchè se ne va da casa dei suoi? state generalizzando


ecco tiè!! 8)

oddio a free dije tutto ma no che è mammone :lol: :lol: :lol:

MessaggioInviato: 05/10/07 16:41
da Kalimeroxxx
paprina ha scritto:
chicca.v ha scritto:ma come mai allora la moglie di steve se l'è preso e sposato nonostante a 30 anni ancora stava con i suoi??
e come mai paprina si è innamorata di quel bambinone di free che a 30 anni se ne stava ancora a casa con i suoi??
un tipo è interessante e maturo solo perchè se ne va da casa dei suoi? state generalizzando


ecco tiè!! 8)

oddio a free dije tutto ma no che è mammone :lol: :lol: :lol:

e asteve ditegli tutto, ma no che è interessante altrimenti chi lo regge più :twisted: