Pagina 7 di 23

MessaggioInviato: 28/06/05 18:43
da Ing 76
Scusate uomini: ma se la vostra compagna non vi stira le camicie credete che questa non vi voglia più bene :shock: ?
:cry: :oops: io odio stirare.... spero che mio marito non fraintenda.

MessaggioInviato: 28/06/05 18:43
da loremir77
che ti devo dire..
prima condannavo più lui.. perchè pensavo che queste regole erano assurde..
ora penso che siano sempre assurde.. ma vedo anche i difetti di lei e la piega che ha preso questo matrimonio...

a volte penso che sarebbe meglio che non stessero insieme...
prima erano veramente altre persone.. con i loro difetti.. ma si vedeva che si volevano bene.. adesso non la metterei la mano sul fuoco..

MessaggioInviato: 28/06/05 18:43
da Dolores
cyberjack ha scritto:
Dolores ha scritto:Pero' tu sembri cosi' forte, cosi' deciso.


Ho passato sulla mia pelle anni di "parlarne con lei" ed ottenere sempre la stessa rispota: "ma io ti amo, io vivo per te, non c'è niente al mondo che non sia tu" eccetera....
E per anni me lo sono fatto bastare.

Poi, un bel giorno, non mi è bastato più. Ho capito che l'amore non si guarda, l'amore non si discute, l'amore non si "dice"... l'amore si "fa", si crea giorno dopo giorno con fatica, condivisione, litigi, coccole, scornate, schiaffi e baci.
Ma non basta che "vada tutto bene" per essere felici. Non basta che "non ci siano problemi" affinchè tutto sia giusto.

E comunque, IO sono fatto così, LEI era fatto così.
questo non significa che tutti siano come me e lei ;)


hai ragione Cyber, io infatti sono arrivata al punto da non credere piu' alle sue parole... io ti amo... sei la donna della mia vita... basta poco x sistenare tutto... io mi impegnero'... te lo prometto... 8 mesi sono sufficenti x smettere di credere a tutto questo?
E per questo mi sto ponendo questi dubbi: e' lui che sbaglia, che promette e non mantiene, sono io che chiedo l'impossibile e non mi accontento mai, o semplicemente l'amore e' finito e cerco dei pretesti per litigare o per stare insieme???

MessaggioInviato: 28/06/05 18:48
da Colynn
Dolores....
prova a non stirare più le camicie :twisted: , a non stare a chiedergli che cosa vuole o cosa puoi fare per compiacerlo.
Riappropriati della tua vita: iscriviti a un corso, trovati degli interessi..insomma coltiva te stessa.
Vedrai che qualcosa cambia...

o trai la forza per chiudere
o le cose si riaggiustano (se lui non trova tutto scodellato magari pensa e si sente che non è il centro del tuo mondo)

MessaggioInviato: 28/06/05 18:49
da cyberjack
Ing 76 ha scritto:Scusate uomini: ma se la vostra compagna non vi stira le camicie credete che questa non vi voglia più bene :shock: ?
:cry: :oops: io odio stirare.... spero che mio marito non fraintenda.


No, non lo credo.

Ma se non stira le camice, non lava, non spazza, non pulisce, non cucina, non lava i piatti non riordina il bagno, non passa l'aspirapolvere e ti guarda mentre tu lo fai quando torni da 12 ore di lavoro, allora credo di sì...

io, quando vivevamo insieme, avevo il massimo piacere che lei fosse al 100%, che andasse in giro vestita bene con le cose tutte belle stirate, che le sue cose fossero pulite, che mangiasse bene e che vivesse in un posto pulito degno di lei.

Per lei io potevo vivere in un porcile e andare dai clienti tutto spiegazzato che non gliene fregava nulla... e questo mi ha detto che non mi voleva più bene.
Anche se a parole... oh... quante parole!

MessaggioInviato: 28/06/05 18:55
da Ing 76
Bhè forse anche prendersi cura l'uno dell'altra significa qualcosa...
mio marito mi ha appena telefonato dicendomi che un cliente gli ha dato un pugno (non forte) al posto dell'assegno.
Sta arrivando in ufficio da me perchè sa che io controllo la botta e lo tranquillizzo un po'.... domani mattina però voglio che sporga denuncia.

MessaggioInviato: 28/06/05 18:56
da Colynn
cyberjack ha scritto: Per lei io potevo vivere in un porcile e andare dai clienti tutto spiegazzato che non gliene fregava nulla... e questo mi ha detto che non mi voleva più bene.
Anche se a parole... oh... quante parole!


Mi riallaccio a quanto detto da Cyber sul prendersi cura del tuo compagno/a...
io ho capito che Colynnio era la persona con cui volevo dividere la mia vita da una cavolata..cioè è stata una apparente cavolata a fare breccia nel mio cuore.
Ci frequentavamo da poco e io lavoravo in un'azienda.
La mattina prendevamo la mia auto (un catorcio che ho tuttora :D ) alle 7.00, facevamo 80 km per andare al mio posto di lavoro, lui mi aspettava alla casa dello studente per 8 ore solo per mangiare 1 ora con me...ma sto divagando...
Insomma una sera mi viene a prendere con la mia macchina al lavoro e mi accorgo che l'aveva lavata, aveva cambiato l'olio, messo l'antenna per la radio e non so che altra diavoleria.
Ecco ho fatto uno sforzo immenso per non mettermi a piangere..e scusate se è poco :D :D

MessaggioInviato: 28/06/05 18:56
da Vivy
cyberjack ha scritto:Ma se non stira le camice, non lava, non spazza, non pulisce, non cucina, non lava i piatti non riordina il bagno, non passa l'aspirapolvere e ti guarda mentre tu lo fai quando torni da 12 ore di lavoro, allora credo di sì...
:shock: Aggiungendo la postilla: salvo smuoversi quando ti vede rabbuiata e incazzosa... ci rivedo il mio ragazzo!!!





:P Se lo sapesse mi farebbe menate assurde, xchè a onor del vero qualcosina la fa... ma è indole mia cercare + collaborazione! :lol:

MessaggioInviato: 28/06/05 18:57
da cyberjack
Dolores ha scritto:
hai ragione Cyber, io infatti sono arrivata al punto da non credere piu' alle sue parole... io ti amo... sei la donna della mia vita... basta poco x sistenare tutto... io mi impegnero'... te lo prometto... 8 mesi sono sufficenti x smettere di credere a tutto questo?

bhè... che dire... a me non sono ancora bastati... nel senso che vivo una vita piacevole e serena, tranquilla, molto più "emozionante" rispetto a quando stavo con lei, ho riscoperto la gioia di fare molte cose che avevo abbandonato ecc... ma questo non basta a colmare il senso di vuoto che tutto un programma di una vita ti lascia dentro quando viene polverizzato in un istante...


E per questo mi sto ponendo questi dubbi: e' lui che sbaglia, che promette e non mantiene, sono io che chiedo l'impossibile e non mi accontento mai, o semplicemente l'amore e' finito e cerco dei pretesti per litigare o per stare insieme???

Io non credo che ci sia qualcuno che sbaglia e qualcuno che ha ragione. Le cose "accadono" senza volerle... probabilmente io ho avuto il merito di amarla ed il demerito di "amarla troppo e male" tanto che lei si è sentita "troppo" autorizzata a fare quello che voleva. Non ho voluto vedere le cose fino a quand non si sono manifestate in tutta la loro enormità...
Insomma io che ho semrpe creduto di essere l'uomo migliore che lei potesse trovare (e torniamo all'egocentrismo cyber-esco) mi sono ritrovato ad ammettere alcune colpe...

Ma fai bene, sempre secondo me, a non "accontentarti"! Devi sempre puntare ad essere felice! Solo che devi anche essere sufficientemente accorta da capire cosa significa "essere felice" ;)

MessaggioInviato: 28/06/05 19:50
da Dolores
Grazie Cyber, le tue parole sono davvero quelle che mi toccano di piu', forse perche' hai vissuto una situazione simile alla mia...
Ma io mi voglio cosi' poco bene che sono pronta a soffrire ancora... forse devo proprio arrivare al fondo x capire cosa fare della mia vita.
Mi vergogno un po' ad aver affrontato un tema cosi' delicato conm persone che non conosco.. ma vi sento cosi' vicini a volte e non ho nessun altro con cui parlarne. Mi sento cosi' sola, cosi' depressa ed in questo periodo non dovrei essere cosi'... dovrebbe essere il momento piu' bello, piu' emozionante...

MessaggioInviato: 28/06/05 19:56
da Lorena
Dolores ha scritto:Ma io mi voglio cosi' poco bene che sono pronta a soffrire ancora... forse devo proprio arrivare al fondo x capire cosa fare della mia vita.


Forse sta qui la chiave di tutto... cerca di fare qualche cosa per te, come ti ha suggerito qualuno (Colynn?). Vai via da sola per un week end in una beauty farm per farti coccolare, torna rilassata, trovati un corso di qualcosa che ti piace (ballo, pittura, cucito, arti marziali!)... dedica a te almeno due sere alla settimana e lascia che lui si arrangi. Se lui esce, esce pure tu. Forse si renderà conto che non sei lì sempre ad aspettarlo, che non ti deve dare per scontata, che potresti pure conoscere qualcuno al tuo corso di kick boxing!

MessaggioInviato: 28/06/05 20:02
da Dolores
Hai ragione Lorena, forse e' proprio qui la chiave. Io mi sottovaluto talmente che penso che la mia vita senza di lui non conterebbe niente.
So gia' che starei sempre in casa ad abbruttirmi in divano, a farmi del male.
la settimana prossima me ne vado x 5 giorni al mare con mio papa', cambiare aria mi fara' bene, anche se ora avrei tutt'altro da fare (a fine luglio devo cmq sgomberare la casa in affitto).
Nel mio cuore conservo la speranza che tutto si aggiusti, anche se non so come. Non posso pensare che 14 anni se ne vadano cosi', con questo senso di amarezza, con questa sensazione di impotenza.

MessaggioInviato: 29/06/05 10:22
da cyberjack
Lorena ha scritto: Vai via da sola per un week end in una beauty farm per farti coccolare, torna rilassata, trovati un corso di qualcosa che ti piace (ballo, pittura, cucito, arti marziali!)...


Sì, ma dai! Evitiamo di banalizzare queste situazioni...
Ma dove sta scritto che "due giorni di coccole" migliorino qualcosa? Ci vogliono le palle, per affrontare i problemi, non le coccole....

IMHO, ovviamente.

MessaggioInviato: 29/06/05 10:23
da Ing 76
al corso prematrimoniale mi hanno detto che 4 coppie su 10 che avevano deciso di sposarsi, poi rinunciano.

MessaggioInviato: 29/06/05 10:28
da Lorena
cyberjack ha scritto:
Lorena ha scritto: Vai via da sola per un week end in una beauty farm per farti coccolare, torna rilassata, trovati un corso di qualcosa che ti piace (ballo, pittura, cucito, arti marziali!)...


Sì, ma dai! Evitiamo di banalizzare queste situazioni...
Ma dove sta scritto che "due giorni di coccole" migliorino qualcosa? Ci vogliono le palle, per affrontare i problemi, non le coccole....

IMHO, ovviamente.



IMHO nella mia ignoranza non so cosa significa.
Non parlavo di risolvere i problemi, ma di rilassarsi un pochino.