Pagina 4 di 9

MessaggioInviato: 01/02/10 16:36
da canarino
vangelo secondo Luca 15:11-32
http://www.liberliber.it/biblioteca/b/b ... /05_03.htm

è sempre stato così e io ancora faccio fatica a capire questa parabola

MessaggioInviato: 01/02/10 16:38
da Sil70
DIERRE ha scritto:L'amore dei genitori per i propri figli non é diverso per uno o l'altro.Il qualità del legame si intensifica/differenzia anche in base al carattere di entrambi.
Mi innervosisco quando telefono a mia madre e lei mi chiede immediatamente se ho visto mia sorella (abitiamo vicinissime) come sta e cosa fa :evil: :?... la cosa non è vicendevole.
Trovo spesso che la sua sensibilità sia diversa nei mei confronti. :roll:
Essendo la seconda di tre a detta generale la meno fortunata :lol:


è questo che mi fa a cazzotti!!! se chiami me, perchè chiedi di lei?!?! chiama lei e chiediglielo direttamente, così io non penso che mi stai usando per controllarla!! :evil: :evil:

MessaggioInviato: 01/02/10 16:39
da Sil70
Lalli04 ha scritto:
Sil70 ha scritto:
Lalli04 ha scritto:Beh io sono la piu' piccola (di 4) pero' i miei non mi hanno fatto pesare la cosa :lol: :twisted:
certo per via del noto brutto carattere sono quella che ha avuto meno ingerenze nella privacy :wink:
per il resto mi sono sempre consolata pensando che in fin dei conti i miei mi considerassero molto autonoma mentre i miei fratelli fossero considerati un po' tonti....... :mrgreen: :mrgreen:


tu dici che l'aiuto si paga?!?!? tipo...io ti aiuto, ma ti devo pure controllare?!?!?! :shock: :shock:


non mi riferirvo proprio al controllo (i miei sono sempre stati sufficientemente svagati da non controllare manco il cane :lol: )
ma da ingerenze minime tipo "come ti sei vestito, ti vedo un po'leggerino"
io le rifiutavo anche nella prima infanzia :lol:
e cmq anche io starei dietro piu' ai miei fratelli che a me :lol:
per il resto il primogenito e' maschio, cagionevole e testa fra le nuvole :roll: :lol: (come diciamo noi altri_serpi_ piu' un problema sociale che un fratello) non mi sorprende che mamma' gli stia appresso
prima di cedere il posto alla badante :twisted: :lol: :lol:


:lol: :lol: :lol: :lol:

beh, ovvio che mamma può romperei a lei, ma non a me!!! 8) 8)

MessaggioInviato: 01/02/10 16:40
da Sil70
canarino ha scritto:vangelo secondo Luca 15:11-32
http://www.liberliber.it/biblioteca/b/b ... /05_03.htm

è sempre stato così e io ancora faccio fatica a capire questa parabola


si può avere un suntino?!?!? :oops: :oops: :oops:

MessaggioInviato: 01/02/10 16:40
da Lalli04
Sil70 ha scritto:
DIERRE ha scritto:L'amore dei genitori per i propri figli non é diverso per uno o l'altro.Il qualità del legame si intensifica/differenzia anche in base al carattere di entrambi.
Mi innervosisco quando telefono a mia madre e lei mi chiede immediatamente se ho visto mia sorella (abitiamo vicinissime) come sta e cosa fa :evil: :?... la cosa non è vicendevole.
Trovo spesso che la sua sensibilità sia diversa nei mei confronti. :roll:
Essendo la seconda di tre a detta generale la meno fortunata :lol:


è questo che mi fa a cazzotti!!! se chiami me, perchè chiedi di lei?!?! chiama lei e chiediglielo direttamente, così io non penso che mi stai usando per controllarla!! :evil: :evil:


beh vabbe' sempre meglio di mia madre che mi chiede di mia sorella
giustificandosi "non la chiamo perche' ha da fare" (sottinteso...te non stai a 'ffa un c.....) :lol: :lol:

MessaggioInviato: 01/02/10 16:44
da cyberjack
Sil70 ha scritto:
cyberjack ha scritto:penso he questo avvenga nella misura in cui noi italiani siamo abituati a fare affidamento alla "mamma" fino a 70 anni.

non che la cosa sia sbagliata a priori, ma è semplicemente diversa da altre situazioni... in paesi come l'inghilterra o gli stati uniti dove la norma è lasciare il nido a 18 anni e trasferirsi a centinaia se non migliaia di km di distanza, è ovvio che questo ha un peso limitato...


Cyber...ci tengo a sottolienare che non ho bisogno della mamma anche per andare al bagno! e se la situazione me lo permettesse, ti assicuro che mi organizzerei anche per quei 5 minuti in cui lei passa a casa per prendere la bimba, permettendomi di arrivare in ufficio ad un'ora decente!
peccato che se non fosse per quei 5 minuti, difficilmente la vedrei...se non andando da mia sorella!!!

lungi da me pensarlo ;)

MessaggioInviato: 01/02/10 16:45
da Sil70
Lalli04 ha scritto:
Sil70 ha scritto:
DIERRE ha scritto:L'amore dei genitori per i propri figli non é diverso per uno o l'altro.Il qualità del legame si intensifica/differenzia anche in base al carattere di entrambi.
Mi innervosisco quando telefono a mia madre e lei mi chiede immediatamente se ho visto mia sorella (abitiamo vicinissime) come sta e cosa fa :evil: :?... la cosa non è vicendevole.
Trovo spesso che la sua sensibilità sia diversa nei mei confronti. :roll:
Essendo la seconda di tre a detta generale la meno fortunata :lol:


è questo che mi fa a cazzotti!!! se chiami me, perchè chiedi di lei?!?! chiama lei e chiediglielo direttamente, così io non penso che mi stai usando per controllarla!! :evil: :evil:


beh vabbe' sempre meglio di mia madre che mi chiede di mia sorella
giustificandosi "non la chiamo perche' ha da fare" (sottinteso...te non stai a 'ffa un c.....) :lol: :lol:


oddio.... :lol: :lol: :lol: :lol:

beh, vogliamo parlare di quando viene da me, e m'ammorba con quello che combina mia sorella!?!?! mi pare Omen, quello di Zelig...prima si lamenta, e poi risponde alla moglie come se nulla fosse!!! :evil:

MessaggioInviato: 01/02/10 16:48
da Sil70
cyberjack ha scritto:
Sil70 ha scritto:
cyberjack ha scritto:penso he questo avvenga nella misura in cui noi italiani siamo abituati a fare affidamento alla "mamma" fino a 70 anni.

non che la cosa sia sbagliata a priori, ma è semplicemente diversa da altre situazioni... in paesi come l'inghilterra o gli stati uniti dove la norma è lasciare il nido a 18 anni e trasferirsi a centinaia se non migliaia di km di distanza, è ovvio che questo ha un peso limitato...


Cyber...ci tengo a sottolienare che non ho bisogno della mamma anche per andare al bagno! e se la situazione me lo permettesse, ti assicuro che mi organizzerei anche per quei 5 minuti in cui lei passa a casa per prendere la bimba, permettendomi di arrivare in ufficio ad un'ora decente!
peccato che se non fosse per quei 5 minuti, difficilmente la vedrei...se non andando da mia sorella!!!

lungi da me pensarlo ;)


:wink:

MessaggioInviato: 01/02/10 16:49
da paprina
da ragazzina ho sofferto di questa cosa.

un fratello maschio e pure più piccolo......insomma il top.

per tante cose ho aperto la strada(tipo il lottare per uscire la sera)
per tante cose ho dovuto lottare solo perchè ero donna.

solo ora ho capito che una preferenza non esiste e che si comportano semplicemente in modo diverso perchè siamo noi ad essere completamente diversi l'uno dall'altro. :D

MessaggioInviato: 01/02/10 17:36
da arianh
io mi ritengo fortunata, prima mi ingelosivo un pò quando mia mamma faceva da mangiare un pò di più e lo dava a mia sorella già sposata, ora invece lo fa anche con me, e nonostante io abito di fronte a loro e mia sorella a 15 km di distanza ha lo stesso atteggiamento nei confronti di entrambe, magari con lei è più previdente per evitare i 15 km mentre io sono fuori dalla porta qualsiasi cosa mi serva (esempio, immancabilmente finisco le uova quando mi servono) :lol:
vedremo con i bimbi!

MessaggioInviato: 01/02/10 18:00
da menchy
Ciao Sil! :D
Io sono figlia unica e non posso riportarti la mia esperienza personale, ma............... da un paio d'anni sto notando la differenza di una mamma con i figli, uno dei quali vive con me sotto lo stesso tetto. :lol:
e ho rivisto molto la situazione del mio compagno... la madre tende, no mi correggo, si comporta proprio in maniera molto più protettiva nei confronti della sorella che è quella più scapestrata e che da sempre ne combina di tutti i colori ( e che in risposta se ne frega abbastanza della famiglia), mentre lui che è quello più posato, tranquillo e che non ha mai combianto danni (cioè ne ha combinati mica è un santo ma è stato fin da ragazzino più furbo a farsi i cavoli suoi) è quello a cui si può chiedere sempre una mano, un favore, è sempre disponibile e via dicendo.
Naturalmente anche il partner della figlia femmina ha un occhio di riguardo in più. :lol:
Alla fine sono arrivata alla conclusione che non è ne cattiveria, che non lo facciano nemmeno a posta.... illuminante alcune volte è vedere SOS Tata (sia io che tu abbiamo attraversato quella fascia d'età da un pò lo so :lol: :lol: ). Non ci si rende proprio conto di fare delle differenze, si fanno e basta. E proprio verso quel figlio che magari è a modo suo più bisognoso di attenzioni.

MessaggioInviato: 01/02/10 18:01
da fede65
Quello che fa/faceva perdere la pazienza a me è che nel mio caso mio fratello è un egocentrico, esiste solo lui, le sue esigenze e non vuole essere scocciato dai problemi altrui, leggi genitori. Mai una volta che mia madre abbia ammesso che mio fratello è così perchè lei gli ha permesso di esserlo e non lo ha mai costretto a prendersi delle responsabilità perchè tanto c'era chi "doveva" farlo.

MessaggioInviato: 01/02/10 18:14
da Sil70
paprina ha scritto:solo ora ho capito che una preferenza non esiste e che si comportano semplicemente in modo diverso perchè siamo noi ad essere completamente diversi l'uno dall'altro. :D


io è da parecchio che l'ho intuito...e mi sa che ho scelto il diverso sbagliato! :roll: :lol:


menchy ha scritto:Ciao Sil! :D
Io sono figlia unica e non posso riportarti la mia esperienza personale, ma............... da un paio d'anni sto notando la differenza di una mamma con i figli, uno dei quali vive con me sotto lo stesso tetto. :lol:
e ho rivisto molto la situazione del mio compagno... la madre tende, no mi correggo, si comporta proprio in maniera molto più protettiva nei confronti della sorella che è quella più scapestrata e che da sempre ne combina di tutti i colori ( e che in risposta se ne frega abbastanza della famiglia), mentre lui che è quello più posato, tranquillo e che non ha mai combianto danni (cioè ne ha combinati mica è un santo ma è stato fin da ragazzino più furbo a farsi i cavoli suoi) è quello a cui si può chiedere sempre una mano, un favore, è sempre disponibile e via dicendo.
Naturalmente anche il partner della figlia femmina ha un occhio di riguardo in più. :lol:
Alla fine sono arrivata alla conclusione che non è ne cattiveria, che non lo facciano nemmeno a posta.... illuminante alcune volte è vedere SOS Tata (sia io che tu abbiamo attraversato quella fascia d'età da un pò lo so :lol: :lol: ). Non ci si rende proprio conto di fare delle differenze, si fanno e basta. E proprio verso quel figlio che magari è a modo suo più bisognoso di attenzioni.


ciao Menchy! :D
è bello avere il tuo parere, un giudizio super partes...magari noi vittime di fratelli/sorelle più piccoli siamo troppo coinvolti! :twisted: :twisted: :lol:

fede65 ha scritto:Quello che fa/faceva perdere la pazienza a me è che nel mio caso mio fratello è un egocentrico, esiste solo lui, le sue esigenze e non vuole essere scocciato dai problemi altrui, leggi genitori. Mai una volta che mia madre abbia ammesso che mio fratello è così perchè lei gli ha permesso di esserlo e non lo ha mai costretto a prendersi delle responsabilità perchè tanto c'era chi "doveva" farlo.


Fede, hai centrato perfettamente il problema!!!
non so, magari è anche un fattore egoistico che innesca il meccanismo nei genitori...il doversi prendere cura del figlio più debole, che ha maggiori necessità fa anche il modo che loro si sentano ancora parte attiva nella vita/scelte di un figlio!
e così facendo, il figlio in questione continua la sua vita da figlio perenne! continua a fare come gli pare proprio perchè c'è sempre chi lo salva in extremis, sollevandolo dall'assumersi qualsiasi responsabilità!
e non crescendo mai...

se sbaglio io....pago io! è sempre stato così per me!

arianh ha scritto:...prima mi ingelosivo un pò


i assicuro, Arianh...non è una questione di gelosia... :wink:

MessaggioInviato: 01/02/10 18:36
da arianh
Sil70 ha scritto:i assicuro, Arianh...non è una questione di gelosia... :wink:


l'avevo intuito, la tua mi sembra più una presa di coscienza di questa cosa, ti da fastidio ma è così, o sbaglio? io mi ingelosivo, ma dopo un pò non ci facevo più caso!

MessaggioInviato: 01/02/10 18:39
da Sil70
arianh ha scritto:
Sil70 ha scritto:i assicuro, Arianh...non è una questione di gelosia... :wink:


l'avevo intuito, la tua mi sembra più una presa di coscienza di questa cosa, ti da fastidio ma è così, o sbaglio? io mi ingelosivo, ma dopo un pò non ci facevo più caso!


esattamente! :wink:
si, sono rassegnata...non del tutto, ma quasi! e vado avanti per la mia strada, com'è giusto che sia! :wink: