Pagina 2 di 3

MessaggioInviato: 03/10/05 9:14
da milla
bisogna anche vedere che cosa si intende per città...

io vivo in una cittadina di 60.000 abitanti...e ci sto bene...c'è tutto quello che occorre ma non c'è il caos della metropoli. in più è ai piedi delle colline, a 40 min dal mare e a mezz'ora dalla "grande" città (bologna).

MessaggioInviato: 03/10/05 9:22
da plasmon
Io ho votato città.
Amo tantissimo la campagna ma per la vita quotidiana ovvero lavoro asilo scuola credo che sia un po' un handicap. In campagna ci vado nei week end a trovare gli amici e a dire "ma che bello qui, com'è tutto più tranquillo" :wink:

MessaggioInviato: 03/10/05 9:37
da Cla'
Io non ho votato perché, come hanno detto molti, dipende da cosa intendi per campagna. Io ho sempre abitato nella "periferia" di una cittadina di provincia di 20.000 abitanti: per arrivare in "centro città" impiegavo 20 minuti a piedi e 5 in bicicletta :lol:
Da quando mi sono sposata vivo in un paesino a 10 km dove ci sono solo un minimarket, una farmacia e l'ufficio postale, quindi devo per forza prendere la macchina per andare a fare la spesa o per negozi. Questo un po' mi pesa, visto che ero abituata a girare in bicicletta.
Forse a Novara ci andrei, a parte le zanzare e la nebbia è ancora vivibile :roll:
Però in una città come Milano o Torino non credo che riuscirei a stare: mi è bastato il periodo dell'università per capirlo! Se sei sempre cresciuta in "campagna" e in una casa con il giardino è difficile abituarsi a stare senza :wink:

MessaggioInviato: 03/10/05 11:10
da spiffi9160
ha detto che non andremo a vivere là per tutta la vita ma solo nei week-end d'estate e autunno (come una casa di vacanza)
siamo d'accordo tutte e due :D :D
ora mi dovete aiutare ad arredarla!!!!
:lol: :lol:
quando la sceglieremo vi metterò la piantina e via con i lavori!!!
:wink:

MessaggioInviato: 03/10/05 11:17
da bubu
Fino a qualche hanno fa avrei sicuramente risposto: città! Ho sempre vissuto in un paese di provincia.
Ma ora, devo dire, che inizio ad apprezzare la tranquillità di un'abitazione collocata lonatana (ma non troppo) dal centro urbano.

MessaggioInviato: 03/10/05 11:18
da cyberjack
Mi sono trasferito da circa 6 mesi dal centro di Milano ad un paesino.

La mia qualità di vita è migliorata del 300%

i vantaggi sono molto facilmente intuibili: la qualità dell'aqria, la qualità del sonno, la totale assenza di rumore spece nelle ore notturne, la bellezza di affacciarsi e vedere le galline e le mucche della fattoria vicino a casa, i prodotti artiginali presi direttamente dal contadino, la bellezza di fare una psseggiata la domenica nel parco agricolo e incontrare gli Aironi, i tassi, le Egrette... è proprio un'altra vita...

L'unico sbattimento, di contro, è che devi farti mezz'ora di auto per andare a Milano (nelle ore non di punta) e un po' d più nelle ore di punta...

Io ero come te, quando mi sono trasferito dai Navigli alla Campagna credevo di morire...
Ora non tornerei MAI più indietro ;)

MessaggioInviato: 03/10/05 11:43
da lolamar
cyberjack ha scritto:Mi sono trasferito da circa 6 mesi dal centro di Milano ad un paesino.

La mia qualità di vita è migliorata del 300%

i vantaggi sono molto facilmente intuibili: la qualità dell'aqria, la qualità del sonno, la totale assenza di rumore spece nelle ore notturne, la bellezza di affacciarsi e vedere le galline e le mucche della fattoria vicino a casa, i prodotti artiginali presi direttamente dal contadino, la bellezza di fare una psseggiata la domenica nel parco agricolo e incontrare gli Aironi, i tassi, le Egrette... è proprio un'altra vita...

L'unico sbattimento, di contro, è che devi farti mezz'ora di auto per andare a Milano (nelle ore non di punta) e un po' d più nelle ore di punta...

Io ero come te, quando mi sono trasferito dai Navigli alla Campagna credevo di morire...
Ora non tornerei MAI più indietro ;)


Stessa esperienza... da circa 6 mesi mi sono trasferita dal centro di Torino (che più centro non si può... p.za castello per chi è di zona) in un paese di 10.000 abitanti a 25 km. Ero terrorizzata perchè a me il centro per molti versi piaceva, per cui ho detto SI' andiamo fuori, ma troviamo un paese che:
- sia ben collegato alla città (c'è un treno ogni mezz'ora)
- non sia totalmente sperduto ed abbia qualcosa da fare la sera (ci sono locali e cinema)
- che ci siano scuole almeno fino alle medie e palestre (ci sono, ma la piscina no :( )
-possibilmente che abbia un borgo medioevale, ed io voglio la casa nel borgo ovviamente :mrgreen:
- ospedale + supermercato, etc... etc...etc...
insomma abbiamo ponderato bene dove andare, in base alle nostre esigenze attuali, ma anche prevedendo (per quanto possibile) quelle future. Risultato? I nostri amici li vediamo molto di più adesso che prima :wink: abbiamo già fatto un sacco di feste e grigliate in giardino, i bimbi sono uno spettacolo di gioia, l'aria è più pura, vedo le montagne innevate dalle finestre ed i rapporti di vicinato sono mooooooolto più umani. Anch'io non tornerei più indietro :wink:

MessaggioInviato: 03/10/05 11:52
da Jk
cyberjack ha scritto:Mi sono trasferito da circa 6 mesi dal centro di Milano ad un paesino.

La mia qualità di vita è migliorata del 300%

i vantaggi sono molto facilmente intuibili: la qualità dell'aqria, la qualità del sonno, la totale assenza di rumore spece nelle ore notturne, la bellezza di affacciarsi e vedere le galline e le mucche della fattoria vicino a casa, i prodotti artiginali presi direttamente dal contadino, la bellezza di fare una psseggiata la domenica nel parco agricolo e incontrare gli Aironi, i tassi, le Egrette... è proprio un'altra vita...

L'unico sbattimento, di contro, è che devi farti mezz'ora di auto per andare a Milano (nelle ore non di punta) e un po' d più nelle ore di punta...

Io ero come te, quando mi sono trasferito dai Navigli alla Campagna credevo di morire...
Ora non tornerei MAI più indietro ;)



Come te, cyber, anche io devo fare mezz'ora di macchina per andare in centro a Roma e questa situazione mi sta benissimo, anche se a mezz'ora io non sto in un paesino ma in periferia (probabilmente Roma ha una periferia più allargata, non so). Stare a mezz'ora dalla grande città forse è il max, perchè godi dei benefici del "paese" e della città. Anche se non sono uno che fa questa gran vita sociale, però quando voglio mi posso scegliere il cinema, il teatro, i negozi di roma dove compare, gli innumerevoli eventi che si svolgono a Roma, concerti etc. Se dovessi vivere in un paese lontano da queste cose, forse qualche problema (almeno iniziale) ce l'avrei.

JK

MessaggioInviato: 03/10/05 11:53
da milla
che bello, lolamar....

comunque, appunto, dipende che città e che campagna....a me va bene la mia "mezza misura"

MessaggioInviato: 03/10/05 11:54
da okrim
cyberjack ha scritto:
i vantaggi sono molto facilmente intuibili: la qualità dell'aqria, la qualità del sonno, la totale assenza di rumore spece nelle ore notturne, la bellezza di affacciarsi e vedere le galline e le mucche della fattoria vicino a casa, i prodotti artiginali presi direttamente dal contadino, la bellezza di fare una psseggiata la domenica nel parco agricolo e incontrare gli Aironi, i tassi, le Egrette... è proprio un'altra vita...


Sottoscrivo in pieno. Chi non prova non può capire.....

MessaggioInviato: 03/10/05 11:55
da lolamar
milla ha scritto:che bello, lolamar....

comunque, appunto, dipende che città e che campagna....a me va bene la mia "mezza misura"


Però ho omesso che la costruzione della casa mi ha fatto venire l'ulcera :shock:

MessaggioInviato: 03/10/05 11:57
da paprina
Sarò di parte perchè abito nella città più bella del mondo :D
ma non mene andrei mai.
Come potrei vivere senza il caos, il traffico, i turisti che riempiono il centro, il parcheggio che non si trova mai, i prezzi stratosferici..............
ma anche: i romani che mi circondano, il colosseo(che di notte ha un fascino veramente speciale), piazza navona, il verde(devo dire che non manca), i giapponesini che invece di fotografare i monumenti fotografano le vetrine dei negozi, lo stadio olimpico ogni due domeniche......
Amo Roma e non la cambierei per nulla al mondo, ne sono perdutamente innamorata. :)

MessaggioInviato: 03/10/05 11:58
da cyberjack
io sono molto fortunato perchè sto in un paesino di 2500 abitanti, che sembra uscito dallo spazio e dal tempo... :) Mi piace molto, per adesso, anche perchè se dimentico di prendere qualcosa, in centro ci sono i negozietti "indispensabili", e a 10 minuti c'è di tutto: 1 multisala, 2 centri commerciali, il Brico (essenziale :P), e poi ci sono Melegnano e S.giuliano, che sono paesi belli grandi (10.000 abitanti), 4-5 vivai dove passare la giornata a fare progetti per la palude che ogni tanto chiamo affettuosamente "giardino"...
Diciamo che a Milano ci vado soo per lavorare e per le grandi occasioni, perchè anche a livello di locali, cinema ecc... ormai le cose più belle sono fuori...

Comunqe da noi la "cerchia periferica" si estende per circa 10 km dalla città, ed io abito a 14 ;) percui a un soffio dalla perfieria, ma sufficientemente lontano per godermi la campagna ;)

MessaggioInviato: 03/10/05 12:03
da okrim
cyberjack ha scritto:io sono molto fortunato perchè sto in un paesino di 2500 abitanti, che sembra uscito dallo spazio e dal tempo... :) Mi piace molto, per adesso, anche perchè se dimentico di prendere qualcosa, in centro ci sono i negozietti "indispensabili", e a 10 minuti c'è di tutto: 1 multisala, 2 centri commerciali, il Brico (essenziale :P), e poi ci sono Melegnano e S.giuliano, che sono paesi belli grandi (10.000 abitanti), 4-5 vivai dove passare la giornata a fare progetti per la palude che ogni tanto chiamo affettuosamente "giardino"...
Diciamo che a Milano ci vado soo per lavorare e per le grandi occasioni, perchè anche a livello di locali, cinema ecc... ormai le cose più belle sono fuori...

Comunqe da noi la "cerchia periferica" si estende per circa 10 km dalla città, ed io abito a 14 ;) percui a un soffio dalla perfieria, ma sufficientemente lontano per godermi la campagna ;)


Sembra la descrizione del posto dove ha comprato casa mio cugino, proprio vicino a San Giuliano. Il paesino, non ricordo il nome, l'ho visto quest'inverno con le luminarie natalizie...sembrava veramente fuori dal mondo. La casa però ce l'ha in un posto fuori dal centro dove hanno costruito/stanno costruendo una marea di case. Penso che prima fosse campagna. Ti ci ritrovi in questa mia descrizione??

MessaggioInviato: 03/10/05 12:12
da cyberjack
okrim ha scritto:
Sembra la descrizione del posto dove ha comprato casa mio cugino, proprio vicino a San Giuliano. Il paesino, non ricordo il nome, l'ho visto quest'inverno con le luminarie natalizie...sembrava veramente fuori dal mondo. La casa però ce l'ha in un posto fuori dal centro dove hanno costruito/stanno costruendo una marea di case. Penso che prima fosse campagna. Ti ci ritrovi in questa mia descrizione??


sì, anche se descrive parecchi posti nella mia zona ;) Comunque ti ho mandato un PM :)