La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

Come considerate la seconda casa?

Superflua
Voti totali: 4 (21%)
Utile per uso proprio occasionale (tipo casa al mare o in montagna)
Voti totali: 9 (47%)
Utile per lasciare un'eredità ai propri figli
Voti totali: 1 (5%)
Utile per avere un "bene rifugio" in caso di grave crisi finanziaria con svalutazione della moneta (Nessun voto)
Utile per investimento con rendita da affitto
Voti totali: 4 (21%)
Utile per altra forma di investimento (tipo ristrutturazione e rivendita a prezzo maggiorato)
Voti totali: 1 (5%)
Voti totali: 19

Re: Seconde case: utili o superflue?

#2
Domanda difficile...io direi che se uno la seconda casa ce l'ha già (grazie ad eredità o cose simili) allora può anche essere conveniente, altrimenti la vedo utile solo nel caso sia casetta al mare/montagna per un uso prevalentemente proprio. Comprare e magari fare un mutuo importante sperando che poi la casa si paghi da sola con un affitto non sempre è un buon investimento e parlo per esperienza della mia famiglia. Circa 5 anni fa i miei hanno comprato un piccolo appartamento come seconda casa, approfittando dei prezzi all'epoca più bassi, e l'hanno subito dato in affitto. Ora, è vero che l'affitto copre tutta (o quasi tutta) la rata del mutuo...però tutte le altre spese no! In pochi anni, e anche se l'appartamento era seminuovo ed era stato ristrutturato di recente, si è rotta la caldaia, ci sono stati problemi con le tubature del bagno e il condominio ha approvato una serie di spese straordinarie che prevedevano la riforma di esterni, tetto e giroscale (il totale era una cifra da capogiro).
MINDS ARE LIKE PARACHUTES - THEY ONLY FUNCTION WHEN OPEN

Re: Seconde case: utili o superflue?

#5
Io onestamente credo che la seconda casa possa essere un modo per diversificare gli investimenti, e quindi non del tutto inutile per chi ha molto denaro. Credo anche che in determinati periodi della storia di una famiglia possa essere utile per l'uso stagionale, soprattutto se si hanno numerosi bambini.
Credo però che - in moltissime zone d'Italia - il fenomeno "seconde case" sia stata una iattura di proporzioni colossali, e per la grande quantità di investimenti realmente e disastrosamente "immobilizzati"; e per lo scempio causato al paesaggio, con diverse zone anche di pregio paesaggistico completamente irrecuperabili; e, non ultimo, per il danno prodotto al turismo, che vede in Italia alberghi scarsi, sia per qualità che per numero, e prezzi incredibilmente sproporzionati rispetto al valore del bene/servizio offerto.
Sei incorreggibile. Sallo.

Re: Seconde case: utili o superflue?

#6
Credo però che - in moltissime zone d'Italia - il fenomeno "seconde case" sia stata una iattura di proporzioni colossali, e per la grande quantità di investimenti realmente e disastrosamente "immobilizzati"; e per lo scempio causato al paesaggio, con diverse zone anche di pregio paesaggistico completamente irrecuperabili; e, non ultimo, per il danno prodotto al turismo, che vede in Italia alberghi scarsi, sia per qualità che per numero, e prezzi incredibilmente sproporzionati rispetto al valore del bene/servizio offerto.
concordo in pieno!!!!!