Pagina 1 di 1

tubo del gas

MessaggioInviato: 06/04/09 9:12
da federica60
per cortesia, un aiuto:
in settimana vengono a montarmi la nuova cucina; il mobiliere che verrà a montarla mi ha detto che devo chiamare un idraulico per l'allacciamento del gas al piano cottura e per i collegamenti al rubinetto e scarichi.
Non ho capito due cose (i tre idraulici interpellati mi hanno dato risposte discordanti, sempre diverse da quella degli altri colleghi):

1) come deve essere il tubo (per rispettare le norme vigenti) che collegherà il rubinetto del gas, posto sulla parete, al piano cottura?
ho provato a consultare il sito CIG, a leggere altri post ma mi sono letteralmente persa (troppe norme che si "rincorrono")

2) l'idraulico che esegue l'allaccio al piano cottura DEVE rilasciare un qualche certificato che attesti che l'allaccio è stato fatto a regola d'arte? (da non confondere con la dichiarazione di conformità degli impianti che è già in mio possesso).

Grazie per le risposte.

MessaggioInviato: 06/04/09 10:28
da Romolo
Cio ho sbattuto la testa in estate durante l'estate nel trasloco di casa.

L'allaccio del gas al piano cottura avviene normalmente con il tubo con filettatura nelle duva parti iniziali e finali del tubo. Questo tubo flessibile ha una lunghezza massima (non ricordo quale) e non è giuntabile con altro tubo. In alternativa, se la distanza tra uscita del gas da muro e piano cottura non consente l'utilizzo del tubo flessibile, occorre fare l'allaccio con il tubo in rame.

L'idraulico che esegue l'allaccio deve rilasciare un certificato di conformità dell'avvenuto allaccio, certificato che va consegnato insieme a quello rilasciato dall'azienda costruttrice dell'appartamento all'azienda del gas, affinchè questa conceda l'erogazione del gas stesso. Dopo l'avvenuta erogazione del gas lo stesso idraulico deve nuovamente certificare (o dichiarare ora non ricordo la forma) che l'impiano non ha dispersioni di gas nell'ambiente.

Ci ho perso settimane, perchè a dirla tutta tutte queste certificazioni e controdichiarazioni sono particolarmente complicate e non tutti gli idraulici sembravano, all'epoca (la scorsa estate), aggiornati.

Ciao

MessaggioInviato: 06/04/09 12:02
da federica60
infatti Romolo, nessuno dei tre idraulici interpellati (tutti e 3 iscritti regolarmente) ha parlato di certificato di conformità; la risposta, alla mia domanda se era necessario rilasciassero tale certificazione, è stata (più o meno) questa:

"non serve nessun certificato, se ha già il gas allacciato...di solito lo richiede la ditta del gas prima di fare l'allaccio....ma se ha già il gas allacciato non serve....viene invece richiesto il certificato di conformità dell'impianto idraulico a regola d'arte.."

a questo punto non so più come fare per trovare un idraulico che mi dica:
"si, il certificato serve, te lo rilascio una volta collegato il gas al piano cottura!":

MessaggioInviato: 06/04/09 12:14
da Luca81
federica60 ha scritto:
"non serve nessun certificato, se ha già il gas allacciato...di solito lo richiede la ditta del gas prima di fare l'allaccio....ma se ha già il gas allacciato non serve....viene invece richiesto il certificato di conformità dell'impianto idraulico a regola d'arte.."

:


Mi hanno detto la stessa identica cosa. Il certificato serve al primo allaccio per stabilire i vari responsabili. Cioè chi si è occupato di portare i tubi in strada, chi fino all'inizio del condominio, chi fino al tubo in cucina e di chi infine ha allacciato il piano cottura... Spesso questi attori sono diversi.
Alla fine ovviamente, in caso di problemi, ci sarà lo scarica barile :lol: :lol: :lol: :twisted: :twisted: :twisted: .

MessaggioInviato: 06/04/09 12:22
da federica60
parole Sante Luca81!
Possibile che in Italia non si riesca a conoscere l'esatta normativa?
Ho provato a consultare il sito del Comitato Italiano Gas, nella sezione dedicata alla normativa, ma le leggi si rincorrono..poi ci sono le norme europee..alla fine diventa una giugla..almeno per il cittadino comune come la sottoscritta!

Qulache ESPERTO in ascolto che può dirimere i miei dubbi?

MessaggioInviato: 06/04/09 15:36
da Romolo
La cosa più semplice è andare dalla tua azienda municipalizzata del gas e chiedere loro cosa occorre fare.
Se devi aprire un nuovo contratto di fornitura è l'azienda municipalizzata che ti chiederà i certificati, compreso quello dell'allaccio della cucina. O dichiari che la cucina non è stata smontata (ti sei tenuto quello del vecchio proprietario se si tratta di un subentro) oppure sono convinto che ti chiederanno i certificati.
Comunque senti con l'azienda che fornirà il gas, magari basta anche il sito.
Ciao

MessaggioInviato: 06/04/09 16:34
da lupetto65
Tubo Gas in Gomma (Giallo) max 1,5mt, durata 4 anni, se non ricordo male.

Tubo Gas Acciaio estensibile, lunghezza max esteso 2mt, non ha scadenza.

Bye.

Re: tubo del gas

MessaggioInviato: 12/02/13 11:38
da mico
Se c'è necessità di coprire un po' più di 2 m di lunghezza, che bisogna fare? :?:

Re: tubo del gas

MessaggioInviato: 12/02/13 12:10
da decanof
Io mio consiglio è prevedere tutto il tubo in rame: l'idraulico conosce (o dovrebbe!!!!) la regolamentazione: deve correre a parete, rigorosamente a terra, per un massimo di 20 metri (mi pare) dentro l'abitazione a non più di tot dal muro.
Richiedi fattura, con descrizione dei materiali e del lavoro svolto, compreso allaccio ai fornelli ovviamente.
Sull'impianto idrico, onestamente, non so niente ...

Re: tubo del gas

MessaggioInviato: 12/02/13 12:34
da mico
Ma se l'attacco del gas (rubinetto) c'è già, per prolungarlo con tubo in rame, che genere di lavoro sarebbe necessario?

Si si... fattura... :shock:

Re: tubo del gas

MessaggioInviato: 12/02/13 13:01
da decanof
Ah, prolunga ... brutta faccenda. Non so se possono fare saldature ... Appena vedo il mio idraulico gli chiedo ...

Re: tubo del gas

MessaggioInviato: 17/11/13 15:37
da massimo75
Mi è arrivato il piano cottura nuovo, ora c'è un problema........ Il tubo del gas!
Prima aveva su uno di acciaio estensibile ma non arriva più , ieri sono andato in ferramenta per prenderne uno nuovo , misura massima 2 metri (42€!!!!!!) oggi tolgo quello vecchio e mi accorgo che è già 2 metri!
Praticamente. Ho buttato via soldi e non ho risolto il problema, ho calcolato che mi serviranno ancora 70/80 cm.....che faccio?

Re: tubo del gas

MessaggioInviato: 18/11/13 2:29
da sallyna
Vedi se la ferramenta si prende indietro in tubo flessibile e chiama l'idraulico dicendogli che serve un tubo lungo piú di 2 mt: verrá a farti l'allaccio con un tubo di rame...