La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

Permessi per nuovo bagno

#1
Buongiorno! Torno sul forum dopo un po' di assenza, ma vi penso sempre :)
Domanda secca: dovrò ricavare un bagno da un attuale ripostiglio. E convertire l'attuale bagno in un piccolo studio.
Dovrò affidarmi ad un geometra/architetto, corretto? Sono pratiche semplici per cui basta una comunicazione o è necessario richiedere permessi (e magari c'è il rischio che non li concedano)?
Grazie mille per le info che mi darete :D

Re: Permessi per nuovo bagno

#2
Non sono un esperto, ma il piccolo bagno lo puoi fare se hai previsto un antibagno (se attualmente è un ripostiglio magari hai già il corridoio). Se non è finestrato temo possa essere solo un secondo bagno.
Il piccolo studio dovrebbe avere una metratura minima... Dovresti chiedere info all'ufficio tecnico del comune in cui è ubicato l'immobile.
Sei incorreggibile. Sallo.

Re: Permessi per nuovo bagno

#3
Se non sposti muri e tubi puoi semplicemente fare una dichiarazione di opere libere (manutenzione straordinaria) ma nel tuo caso cambiando la destinazione d’uso potresti aver bisogno di fare un nuovo progetto e presentare una scia o cila
Se il bagno sarà nella zona notte non necessita di antibagno, se invece sarà nella zona giorno bisognerà prevedere anche l’antibagno
Soleyma Lab hardware e software, web design, security system, Apple certified.
Se avete richieste o informazioni siamo a disposizione gratuitamente.
Lasciaci un like sulla nostra pagina Facebook

Re: Permessi per nuovo bagno

#4
Mi sembra che da regolamento edilizio nazionale (il T.U. 380/2001 oppure 380/2000, non ricordo) l'unico bagno dell'abitazione può essere senza finestra solo se la superficie totale della casa non supera i 70 mq. Se si tratta invece di un secondo bagno in un'abitazione più grande, basta il sistema di aerazione meccanica, purché il bagno principale abbia invece la finestra. Naturalmente il Comune può prevedere eccezioni.
Inoltre i locali destinati alla permanenza di persone, quindi credo anche lo studio (ma non l'ingresso, non il bagno, non il ripostiglio e simili) devono avere altezza media minima di mt 2,70, salvo norme locali diverse. Pertanto se il bagno attuale avesse altezza inferiore, potrebbe non essere trasformabile in studio.
Per la metratura minima non saprei, dalle planimetrie di appartamenti nuovi vedo che viene destinata a studio una cameretta di circa 7 - 8 mq. (ufficialmente non può essere una cameretta perché inferiore a 9 mq, allora te la vendono come studio).
Dove sta una rosa e innanzitutto dove sta il vento? Il vento è tutto sempre fuori di sé, cioè folle. La follia è la foglia al vento e folle è proprio colui che si perde nel vento, come le foglie e i fiori degli alberi. (A. Conte)

Re: Permessi per nuovo bagno

#5
Grazie a tutti per le risposte.
Chiarisco alcuni punti:
- attualmente il bagno dà sul soggiorno e per questo è stato creato un antibagno, che verrà eliminato quando quel locale diventerà studio. in questo modo anche il soggiorno ne guadagnerà parecchio
- l'attuale bagno è circa 6.7mq, inutilmente grande e direi invece adatto per un piccolo studio
- l'attuale rispostiglio ha una piccola finestra circa 50x50, l'idea sarebbe di ingrandirla almeno ad una dimensione doppia. si tratta di casa singola quindi no vincoli condominiali, l'apertura già c'è quindi non dovrebbe essere negato un ingrandimento, il confine della proprietà è a circa 4 metri e dall'altra parte la casa dei vicini dista almeno 8 metri dalla recinzione
- l'attuale ripostiglio è in zona notte, lui e le due camere affacciano su un piccolo disimpegno, quindi perfetto come antibagno
- tutti i locali sono alti 270cm
- il bagno sarà l'unico della casa, per cui sicuramente la finestra ci va (e la voglio) ma mi chiedevo se ci fossero dimensioni minime da rispettare (ad esempio leggevo che da regolamento nazionale deve avere una superficie di almeno 3,5mq -e ci siamo- e che a Milano è richiesto un lato corto di almeno 170cm -cosa che non avrei ma non sono a Milano :lol: e dovrei sicuramente informarmi col mio comune su questo punto)