Gazebo e Tende da Sole : Pergole

Da semplice tettoia a qualcosa di molto vicino a una stanza di casa, allestita però all'esterno. Le grandi potenzialità delle pergole consentono a questo straordinario elemento architettonico di spaziare ad ampio raggio nel panorama dei possibili impieghi. Dal punto di vista strutturale non si tratta di una creazione particolarmente innovativa. L'impianto, solitamente metallico, è piantato saldamente al terreno tramite appositi sistemi di ancoraggio che ne garantiscono la totale affidabilità e sicurezza anche in condizioni climatiche avverse. Inoltre, a seconda delle diverse soluzioni realizzative, possono essere presenti ulteriori dispositivi finalizzati alla piena solidità della struttura. E' il caso dei modelli addossati ad abitazioni o fabbricati preesistenti, che presentano puntelli di fissaggio alle pareti e possono così godere di una preziosa simbiosi con l'immobile.

Due in particolare le tipologie principali di pergole installate a contatto con edifici in muratura: addossate monomodulo o plurimodulo. Nel primo caso l'impianto è costituito da un'unica struttura sostenuta da due gambe che delimitano anche lo spazio perimetrabile con appositi teli di rivestimento. Le versioni plurimodulo invece presentano più gambe e possono dar vita così ad innumerevoli spazi coperti (e volendo anche chiusi) uniti in continuità. Altro elemento fondamentale delle pergole sono le coperture. Perlopiù si tratta di tende a falde in tessuto, materiale plastico o misto, rigorosamente impermeabili e possibilmente ignifughe. L'acqua raccolta viene scaricata a terra attraverso le gambe della installazione e di qui può essere convogliata in bacini di raccolta e deflusso tramite idonea canalizzazione. I materiali utilizzati per questi rivestimenti forniscono inoltre una protezione ottimale dai raggi del sole attraverso il ricorso a filtri anti raggi ultravioletti (UV).

A garantirne la tenuta e la stabilità ci pensano i sistemi di ancoraggio appositamente studiati e certificati, mentre efficienti guide laterali permettono anche di regolare lo svolgimento in ampiezza e lunghezza delle stesse coperture, dando quindi la possibilità di modulare la quantità di luce da lasciar passare durante la giornata. A completare la descrizione delle possibili dotazioni in commercio sono le chiusure laterali, elementi realizzati in materiale leggero e resistente (kevlar, polimeri, tessuto antistrappo) che proteggono dagli agenti atmosferici e ricreano condizioni di vivibilità prossime a quelle di una stanza indoor. Obiettivo chiaramente meglio raggiungibile se accompagnato all'utilizzo di idonei complementi d'arredo interno e a particolari accorgimenti come i teli - vetrata che consentono agli occupanti una notevole visibilità dell'ambiente esterno. Le differenti versioni di pergole commercializzate dalle aziende di settore permettono una ampia possibilità di scelta. Oltre ai già citati elementi addossati, è possibile puntare sui modelli ad isola. Si tratta di strutture autoportanti in grado di prescindere dalla presenza di un fabbricato preesistente cui accostarsi. Nasce così la opportunità di posizionare la pergola in qualsiasi angolo del giardino o del cortile di casa, fungendo da elemento di arricchimento architettonico oltre che da superficie vivibile aggiuntiva. Ne consegue la possibilità di realizzare impianti “on demand”, disegnati su misura in base ai gusti individuali, alle esigenze logistiche e al necessario rispetto dell'ambiente circostante. Una opzione che sempre più frequentemente viene presa in considerazione da attività commerciali e ricettive che ne hanno apprezzato le grandi potenzialità estetiche oltre che funzionali.

Articoli su : Gazebo e Tende da Sole