L'ambiente bagno e i nuovi scenari del benessere corpo

Bathroom Conference Milano

Oggi è il luogo della casa scelto per riflettere, riposare, stare bene con se stessi e coccolarsi ed ottiene continue attenzioni da parte dei consumatori. Per raggiungere questo traguardo, l’ambiente bagno si è evoluto e trasformato negli anni, cambiando radicalmente la sua natura.

Su questo tema si sono confrontati recentemente a Milano alcuni esperti del settore, durante l’evento Bathroom Conference, nel corso del quale il sociologo Francesco Morace, fondatore di Future Concept Lab, istituto di ricerca specializzato nell’elaborazione e previsione di tendenze di consumo, ha illustrato alla platea il nuovo rapporto che intercorre fra la stanza da bagno e l’esperienza del benessere e della cura del corpo.

Se negli anni Novanta si parlava molto di tecnologia, che sembrava dovesse modificare profondamente il senso e la percezione del corpo, sostituendone i riferimenti materiali e tangibili e penalizzandolo a favore di un mondo fatto di astrazione, dopo un decennio lo scenario è cambiato ed oggi la tecnologia si è ridimensionata, per mettersi a servizio dell’uomo e del benessere corpo, che sempre più spesso valorizza il proprio benessere a partire dall’ambito domestico. Oggi l’esperienza del gusto, il poter “toccare con mano” diventano i segni tangibili e decisivi di una competenza corporea che conta sempre più e che invoglia i produttori a proporre oggetti d’arredo che offrano prestazioni legate a salute, benessere e bellezza.

Il mondo delle sensazioni primarie, dunque, è al centro dell’ambiente domestico. L’arredo si trasforma in un paesaggio di qualità tangibile, in cui riscoprire il valore delle relazioni: con se stessi, con la qualità della vita, con gli altri. In cui vivere emozioni ed esperienze legate al senso del corpo, al benessere fisico e della mente. La ricerca progettuale alla base di sanitari, mobili, vasche e cabine doccia per il bagno si orienta verso un design che ponga il corpo al centro della scena, ricerca un equilibrio nuovo tra lusso e funzionalità, riflettendo il grande pragmatismo che contraddistingue la nostra società ed il desiderio di esprimere attraverso la dimensione corporea la qualità della vita. Il lusso non è più legato allo status, ma alla cura di sé e ad una serenità ritrovata, che invoglia a valorizzare i momenti intimi come quelli essenziali della vita.

Bathroom Conference Milano

InterDesign - Set di 3 ceste portatutto Chevron, colore: naturale/tortora

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,5€


doccia ShowerArc®

doccia ShowerArc® Il nome ShowerArc® dice già tutto. Il nuovo sistema doccia del marchio benessere Pharo® è sinonimo di piacere indisturbato (Shower) da assaporare sotto un getto d'acqua, prodotto da una struttura dalla forma arcuata (Arc). Dal soffione centrale Raindance (diametro 93 mm) viene sprigionato piacere allo stato puro. Le tre bocchette collocate su ciascun lato possono essere attivate indipendentemente dall'elemento centrale. Selezionando contemporaneamente il getto d'acqua in alto e lateralmente è possibile essere completamente avvolti dal manto d'acqua per un benssere corpo davvero eccezionale. Grazie alla doccetta manuale separata il sistema diventa ancora più flessibile e utile. Per regolare l'erogazione d'acqua e la temperatura basta ruotare il comando, che può essere fissato sul lato sinistro o destro a seconda del collegamento idraulico. Il gruppo doccia, costituito dal sistema di alimentazione con finitura cromata e da un termostatico, viene installato ad angolo all'interno della cabina doccia.

La qualità della vita in futuro sarà sempre più legata a tre prerequisiti fondamentali: protezione, salute e sicurezza. Attenzione e sensibilità “biologica, ecologica e scientifica” si orienteranno verso un “salutismo espansivo”, mentre scienza, medicina, cosmesi e benessere saranno sempre più ambiti coesistenti che intercambieranno valori, comportamenti e conoscenze. E così va crescendo nei consumatori la consapevolezza nell’uso delle risorse e nelle aziende una creatività all’insegna del buon senso anche nell’ambiente bagno.

  • accessori bagno Le persone che hanno una casa classica o rustica, possono creare un bagno bellissimo con splendidi accessori. Uno degli accessori bagno che proprio non può mancare è un mobile di medie dimensioni, meg...
  • consigli bagno A lungo la sala da bagno è stato considerato un luogo riservato della casa e puramente di servizio. Fortunatamente le nuove tendenze in fatto di arredamenti e organizzazione degli spazi domestici ne s...
  • bagno minimal design Armani e Roca collaborano per dare vita ad un ambiente bagno esclusivo, che unisce praticità e piacere, in modo del tutto naturale e fluido.Le più avanzate soluzioni tecnologiche si ab...
  • cucina Workshop Dialma Nato qualche anno fa dalla passione per l’arredamento della famiglia Marchi, leader nella produzione di cucine di alta qualità, il brand Dialma Brown  fonde perfettamente nelle sue proposte lo stile c...

Tatkraft SPA Tappeto Anti-Scivolo per Vasca da Bagno con Cuscino Antibatterico PVC 36.5X125cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,86€
(Risparmi 6,05€)


Cristina rubinetterie

Cristina rubinetterie Canaletto è la linea disegnata dal giovane designer Fabio Ferraresi per Cristina Rubinetterie che interpreta perfettamente i gusti correnti: forme minimal tra eleganza, funzionalità e risparmio d’acqua. I miscelatori della serie sono dotati infatti di una cartuccia a risparmio d’acqua e regolazione della portata. Si tratta di un meccanismo che compie un’azione frenante a 12,5º dell'apertura della leva di comando, segnalando così il raggiungimento di un’erogazione di acqua sufficiente per i più comuni utilizzi giornalieri che equivalgono a circa 6 litri al minuto. Un lieve ulteriore scatto, garantisce la possibilità di ottenere la massima portata d’acqua, ovvero circa 12 litri al minuto. L’ampio raggio d’azione della leva consente una migliore regolazione della temperatura, riducendo ulteriormente gli sprechi d’acqua ed ottenendo in breve tempo la temperatura desiderata.

Ma nella vita quotidiana i consumatori vanno riscoprendo anche il piacere e la voglia di vivere i riti e dei passaggi iniziatici legati al benessere corpo, alla bellezza, alla cura domestica. Si fa strada con sempre maggior successo, nell’ambito della moda ma anche in quello del design, la corrente estetica denominata Emotional Style, che si orienta verso prodotti in grado di suscitare emozioni profonde, di sollecitare i sensi.


Hydrodiffusion di Genesi

Hydrodiffusion di Genesi Il sistema di idromassaggio brevettato Hydrodiffusion proposto da Genesi nella vasca Tandem unisce ricerca, sperimentazione e tecnologia all'avanguardia. Sostituisce infatti alle tradizionali bocchette un nastro d'acqua erogato attraverso delle fenditure lungo le pareti della vasca. In questo modo la sensazione è analoga a quella di un massaggio manuale. Il tipo di diffusione dell’acqua, poi, è studiato per favorire il deflusso del sangue dai piedi verso il cuore. I prodotti firmati Genesi sono sviluppati in collaborazione con esperti di medicina termale e idrologia per unire alla tecnologia esclusiva anche il massimo del benessere.

In questo nuovo concetto di benessere corpo e serenità, le occasioni di condivisione tornano ad essere pratiche quotidiane, da cui dipende la qualità della vita. Si incontrano, si mescolano e si confondono i codici maschili e femminili, le culture delle diverse generazioni e la casa diventa il palcoscenico della socializzazione, quasi fosse una “micropiazza”. Dato che la seconda casa è sempre più difficile da mantenere, si riscopre il piacere di trascorrere il weekend (da animare con programmi invitanti e sofisticati) tra le mura domestiche, in compagnia della famiglia e degli amici.

Ancora una volta i mobili e i complementi d’arredo rispondono a questa nuova esigenza suggerendo fruizioni di coppia o di mini comunità affettive. Così c’è chi sceglie di trasformare un locale della casa in luogo dove praticare attività fisica, chi accoglie una sauna tra le pareti domestiche, chi si concede una minipiscina in giardino.


L'ambiente bagno e i nuovi scenari del benessere corpo: Vasca angolare Paiova

Vasca angolare Paiova Duravit modifica la visione del mondo nel bagno. La vasca angolare Paiova porta l’ultimissima esperienza di benessere nel bagno: ora, invece di essere uno di fronte all’altro, gli schienali della vasca sono posti accanto, immersi nella fonte del relax. I comodi poggiatesta permettono di guardare comodamente la TV posta sulla base su ruote della serie Paiova, dotata di pratici cassetti estraibili e posizionata ai piedi della vasca. A destra e a sinistra, l’ampio bordo della vasca funge da piano d’appoggio ad esempio per un buon bicchiere di vino o per creare atmosfera a lume di candela. Per poter entrare più comodamente nella vasca è inoltre disponibile un gradino in tre diverse dimensioni. E per godere appieno dell’esperienza del “bagno in coppia”, all’interno la vasca è dotata del sistema di massaggio ad aria e ad acqua e della cromoterapia Duravit con i cinque faretti posti sulle pareti laterali. Se poi dopo un bagno così rilassante non si vuole ancora andare a dormire, si può fare una doccia e riacquistare energia e vigore, e nel piatto doccia di larghezza 140 cm si può sempre stare in due.

Sembra proprio che in futuro, ogni stile ed ogni tendenza dovrà misurarsi con le sfide energetiche del benessere corpo. Espressione e sperimentazione rappresentano due priorità della futura identità delle persone. Soprattutto nel mondo dei giovani consumatori lavorare, manipolare, sperimentare sul corpo e sugli oggetti sono attività fondamentali. E così anche l’industria riparte dal tema della sperimentazione per proporre nuovi contenuti estetici. Si afferma un’esplorazione continua su materiali, forme e finiture. Elementi fashion e segni grafici forti, innovativi o recuperati dal passato e da altre culture e riletti in chiave contemporanea. La forza evocativa dell’immaginazione consente di raccontare la propria identità e le proprie storie.