La guida definitiva ai serramenti in alluminio

Sono meglio i serramenti in alluminio o pvc?

Spesso ci pongono questa domanda: sono meglio i serramenti in alluminio o quelli in pvc? Dare una risposta precisa è impossibile, perché moltissimo dipende dalle esigenze dell’utente stesso e dalle caratteristiche della sua casa. Comunque sia, in questa sede vogliamo concentrarsi sulle finestre in alluminio.


Questo materiale, per lungo tempo, è stato il più utilizzato nel settore. È leggero, si lavora con facilità, permette di realizzare infissi di ogni tipo, anche molto ampi. In virtù della sua estrema flessibilità e versatilità, soddisfa tutte le esigenze in termini di estetica e non ci sono limiti in riferimento alla verniciatura.


L’alluminio non richiede interventi di manutenzione, è resistente e dura nel tempo. Dopo diversi anni è possibile che la vernice risulti opaca, ma è più che normale; il pvc, invece, tende a ingiallirsi. Le finestre in alluminio hanno, sostanzialmente, un solo difetto: non garantiscono un buon isolamento termico e acustico, al contrario di quelle in pvc.


Ciò accade perché il metallo in questione è un ottimo conduttore e ha una trasmittanza elevata. Per andare al sodo, con le finestre in alluminio c’è il rischio di spendere di più per il riscaldamento in inverno e per combattere il caldo d’estate. In foto vi mostriamo la finestra in alluminio a battente con doppio vetro TOP TB65 di Domal.

Sono meglio i serramenti in alluminio o pvc?


I prezzi dei serramenti in alluminio

I prezzi dei serramenti in alluminio Robusti, solidi e al contempo leggeri ed eleganti, gli infissi in alluminio rappresentano una buona scelta anche dal punto di vista economico. Il legno è più pregiato e, di conseguenza, decisamente più costoso. Inoltre necessita di una manutenzione periodica, mentre l’alluminio no.


Bisogna però considerare, in generale, che il prezzo di una finestra dipende non solo dalle dimensioni e dalla marca, ma anche dal tipo di apertura (quelle scorrevoli sono più costose di quelle tradizionali a battente), dalla posa, dal design.


In linea di massima, comunque, sappiate che un infisso in alluminio “normale”, quindi caratterizzato dal taglio freddo, costa fra i 200 euro e i 400 euro al mq, mentre le finestre in alluminio a taglio termico, su cui ci soffermeremo meglio nel prossimo paragrafo, hanno un prezzo compreso fra i 300 euro e i 700 euro al mq. In foto, ecco la finestra in alluminio Alumil di Smartia M11500.

  • finestre alluminio Quando dobbiamo scegliere che finestre mettere nella nostra casa sicuramente la scelta migliore è quella in assoluto non estetica ma materica. Con i consigli acquisto finestre in alluminio potrete ave...
  • pvc finestra I serramenti in PVC sono infissi realizzati in materiale plastico, nello specifico in polivinilcloruro, un polimero termoplastico disponibile in lastre o granuli facili alla termo formazione. Il rappo...
  • infissi in alluminio Gli infissi in alluminio presentano svariati vantaggi. In particolare una finestra in legno-alluminio è un serramento pensato in maniera da sfruttare le diverse caratteristiche di questi due materiali...


I pregi dei serramenti in alluminio a taglio termico

I pregi dei serramenti in alluminio a taglio termico Le finestre in alluminio a taglio termico sono più costose di quelle in alluminio tradizionali, l’abbiamo anticipato nel paragrafo precedente. Ma le ragioni per cui il prezzo aumenta risultano più che valide. Come spiegato prima, l’alluminio è un ottimo conduttore termico, quindi le finestre realizzate con questo materiale, durante l’inverno, fanno entrare il freddo e uscire il calore, mentre in estate avviene il contrario.


Se realizzate con taglio termico, però, il problema svanisce. Ma cosa significa, esattamente? Che la continuità termica del metallo viene interrotta tramite l’inserimento di un materiale a bassa conducibilità termica in una camera ricavata all’interno del profilato; spesso si utilizza, più precisamente, una piccola barra termoplastica.


Inserendo questo o un altro materiale, la capacità isolante dell’infisso aumenta notevolmente e si ha la garanzia di una maggiore tenuta in riferimento alla dispersione termica. Insomma, la casa risulta molto più calda in inverno e fresca d’estate. E si risparmia energia elettrica. In foto la finestra a taglio termico in alluminio Perfektion Alu di Eku; la conformazione geometrica del fermavetro richiama i tradizionali serramenti in ferro.


La guida definitiva ai serramenti in alluminio: Quali sono gli altri vantaggi dei serramenti in alluminio

Quali sono gli altri vantaggi dei serramenti in alluminio Fin qua, abbiamo elencato i principali vantaggi dei serramenti in alluminio. Vediamo di completare l’elenco:


L’alluminio è un metallo riciclabile al cento per cento. Le finestre in alluminio resistono egregiamente ai tentativi di effrazione. A differenza del legno e del pvc, che possono essere danneggiati irrimediabilmente dal fuoco, l’alluminio non lo teme e anzi è stato inserito nell’elenco dei materiali antincendio. Ciò significa pure che non genera emissioni nocive. Le finestre in alluminio non vengono danneggiate dall’azione degli agenti atmosferici. Le finestre in alluminio consente un altissimo livello di personalizzazione in riferimento sia al design che al colore.


In foto, la finestra a filo muro a taglio termico in alluminio Ester di ES Finestra.