Lavabi da appoggio eleganza minimal per il bagno

Mobili per lavabi da appoggio

Il bagno come uno scenario quotidiano da vivere al meglio, nei momenti più intimi della giornata. Un luogo non più da tenere con la porta chiusa, lontano da occhi indiscreti, piuttosto un ambiente che si apre agli sguardi, grazie a un look seducente. Tutto deve essere a posto, facile, bello. Una sala da bagno piena di personalità, come il resto della casa. E di design, dunque, con uno stile che sanno regalare in pieno i mobili per lavabi da appoggio. Le soluzioni possono essere tante e le diverse aziende scendono in campo con elementi che si possono comporre (e scomporre) a piacere, moduli di meraviglie che riguardano lunghezze, larghezze, profondità, ripiani, specchi e così via, per venire incontro allo spazio a disposizione e accontentando qualsiasi tipo di richiesta e budget. Il tutto naturalmente rincorrendo le forme dei sanitari, come il lavabo da appoggio Flûte, alto 40 cm in Teknorit bianco, materiale non poroso composto da resine frammiste a minerali di alta qualità: la sua forma ricorda il calice di un fiore e Calix è la gamma di arredi che Novello ha pensato attorno ad essa. Nella versione Calix 06 l’atmosfera si allontana certo dal classico bagno per estendersi a qualcos’altro, un ambiente che acquisisce diverse ipotesi di fruizione, grazie a una serie di elementi rigorosi ottenuti dalla giustapposizione di pannelli dagli spessori esili o rastremati che movimentano ripiani e appoggi, chiusi o aperti per qualsiasi accessorio e che sono resi ancora più luminosi da specchi dimensionati. Le finiture, laminati HPL unicolor, possono essere scelti dal rovere con effetto vintage alla pietra con un’ampia selezione di laccature.

Nella composizione Calix A06 si mostra l’HPL rovere barrique, con specchio incorniciato da una struttura laccata canapa opaca. Le dimensioni del mobiletto sospeso che sorregge il lavabo sono 272 cm per la lunghezza, 25 l’altezza, 45 per la profondità. Il design è di Gian Vittorio Plazzogna.

novello mobile lavabo Calix A06


Lavabi da appoggio altezza

lavabo Memento 2.0 di Villeroy & Boch Quale è la migliore altezza per collocare i lavabi da appoggio? Di qualunque materiale essi siano, da quelli di ultima innovazione alla pietra all’acciaio, in genere, l’altezza (che è poi anche quella dei lavabi non di appoggio) va da un minimo di 80 cm da terra fino a lievitare a 90-95 cm. Naturalmente si tratta di valori indicativi, poiché le misure dipendono decisamente anche dall’altezza del proprietario del bagno e deve essere tutto dimensionato con la rubinetteria che nei lavabi da appoggio può essere fissata al muro o direttamente sulla superficie del lavabo stesso. Come è il caso di Memento 2.0 di Villeroy & Boch, elegante ed essenziale nella forma rettangolare (600 x 420 mm) della ceramica TitanCeram che consente spessori sottili e puliti, mentre la superficie in CeramicPlus rende la pulizia più semplice e rapida visto che è una smaltatura superficiale idro e oleofobica, repellente a sporco e calcare che scivolano via: mica male! E i lavabi possono essere scelti tra i colori Bianco Alpin, Star White, Edelweiss e Glossy Black.


  • Top per lavabi da appoggio Nella concezione moderna dell’abitazione, la stanza da bagno è sempre meno una stanza di servizio e sempre più un locale adibito a comfort e benessere. Se questi due concetti saltano subito all’occhio...
  • ilbagnoalessi dot La sala da bagno si fa sempre più versatile, accattivante, personalizzabile. Dalla rubinetteria, ai sanitari, ai mobili che la arredano, le più attuali tendenze del'arredo bagno sono declinate dal mon...
  • arredo bagno karol k08 Da oltre 30 anni Karol produce ambienti per cucina e arredi bagno. Le due linee di produzione si differenziano per Target di mercato al quale si rivolgono. Nel bagno i modelli si caratterizzano attrav...
  • bagno novello canestro La collezione Canestro di bagno Novello prende il nome dalla particolare forma del lavabo che ricorda proprio quella di un canestro del gioco del basket. Si tratta di una linea facile, minimale e ...


Lavabo da appoggio pro e contro

lavabo Tono di Porcelanosa Affascinanti, sono affascinanti: il bagno con loro è del tutto trasformato, diventa di design, acquista quel carattere che lo rende speciale. Ma il lavabo da appoggio ha solo pro, solo elementi positivi? A sentire chi lo ha voluto per il proprio bathroom sì. Scarsi gli elementi negativi. C’è chi lamenta una certa mancanza di praticità. Il lavabo da appoggio nelle sue varie forme, da quella tipica a ciotola a quelle rettangolari o ovali, può sembrare troppo “distante” dalla parete e preoccupare per via degli schizzi d’acqua che potrebbero rovinare il mobile su cui è collocato. Basta tuttavia posizionarlo in modo opportuno per ovviare a questo “fastidio” che è davvero un falso problema poiché oggi i designer non solo sono attenti allo stile ma realizzano prodotti di lunga resistenza e durata ad acqua e usura varia. Come la linea Tono di Porcelanosa, realizzata in collaborazione con Foster+Partners. Raffinati i bagni proposti con lavabi e sanitari in ceramica, calcare, legno e soprattutto Krion, una superficie solida calda al tatto e simile alla pietra naturale, ottenuta da minerali e da resine ad alta resistenza, è antibatterica, si pulisce facilmente. Il mobilio di sostegno è in legno, noce, quercia o acero, che rende l’insieme decisamente charmant. Una naturale linearità che risulta magica.


Lavabi da appoggio eleganza minimal per il bagno: Lavabo da appoggio piccolo

Lavabo da appoggio piccolo Ritorniamo sul campo delle dimensioni: chi l’ha detto che un lavabo da appoggio debba essere grande e inserito in una “installazione” da bagno dalle misure extralarge? Anche un lavabo piccolo è in grado di fare la sua bella figura, essere funzionale e in grado di trasformare un angolo ristretto e anonimo in qualcosa di glamour. Magari non andando a scomodare neppure materiali speciali ma ricorrendo a una conoscenza di vecchia data, in termini di accessori e rivestimenti, anche per il bagno: il travertino. Quello chiaro, in particolare, decorato sulla parete esterna con bassorilievi astratti creati a mano libera da esperti artigiani, come FianoDecor by Pietre di Rapolano, rotondo, dal diametro di 41,5 cm per un’altezza di 18. Il materiale è trattato per essere idro/oleo repellente (per mantenerlo bello così è consigliato un trattamento ad hoc almeno una volta l’anno).