Le cappe a soffitto, design minimal ed elevata efficacia

Qualche utile consiglio prima di acquistare una cappa

Una perfetta progettazione dell’arredo della cucina passa anche attraverso la scelta della cappa. Dobbiamo infatti ricordare che la sua presenza è normata da leggi nazionali che impongono regole per una corretta installazione. Ma come scegliere la cappa ideale per la propria cucina? Eccovi gli aspetti a cui prestare attenzione:

  • la presenza di vincoli strutturali, che possono impedire la creazione dello scarico esterno per l’espulsione dei fumi di cottura dei cibi. Questo è il primo fattore da prendere in considerazione, in quanto determina il tipo di funzionamento della cappa (aspirante o filtrante);
  • la composizione dell’arredo e la posizione del piano cottura, che suggeriscono la tipologia di cappa da scegliere: ad angolo, a parete, a incasso, a isola, a soffitto, ecc.;
  • la dimensione della stanza e la grandezza dei fornelli, due dati che permettono di individuare la capacità aspirante della cappa (calcolata in base alla superficie della cucina) e la larghezza del modello, che dovrà essere almeno pari a quella del piano cottura;
  • ultimo ma non per importanza, il fattore estetico. Una volta analizzati i diversi aspetti tecnici, occorre armonizzare lo stile della cappa a quello della stanza, cercando una soluzione che possa soddisfare i propri gusti.

Tra le tipologie di cappe che uniscono estetica minimale, performance e versatilità d’uso, troviamo le cappe a soffitto, di tipo aspirante o filtrante.

In foto la cappa a soffitto filtrante Vega di Falmec, che appartiene alla collezione Circle.Tech. E' caratterizzata da una tecnologia certificata e brevettata in cui l’apparato filtrante, dalla forma circolare, si sviluppa orizzontalmente, ottenendo una superficie filtrante di ampia dimensione che consente: alte performance nell’aspirazione, ottima silenziosità, minimi ingombri e maggiori capacità filtranti rispetto alle cappe tradizionali. Questo modello mostra una cornice minimale, disponibile nelle finiture bianco, nero o acciaio inox, illuminata in modo omogeneo e arricchita dalla tecnologia Falmec Dynamic LED Light, un sistema che permette di variare la tonalità luminosa in base alle necessità.

Come tutti i modelli filtranti, Vega è provvista dell’esclusivo filtro combinato Carbon.Zeo, che trattiene gli odori in modo efficace grazie all’utilizzo di materiali naturali:

  • La zeolite, un minerale dalla struttura microporosa, con elevata capacità di assorbire i composti organici e il vapore acqueo. Emette anche calore a contatto con l’umidità. In cucina, quindi, aiuta a ridurre gli odori e ad assorbire il vapore acqueo.

  • I carboni attivi, composti principalmente di carbonio in forma di microcristalli di grafite, che sono trattati per ottenere una struttura porosa. Riescono dunque a trattenere diverse sostanze, di cui attraggono le molecole e le assorbono al loro interno.


Il filtro combinato Carbon.Zeo, facendo un uso normale della cappa, dura in media 5 anni. Trascorsi i primi 18 mesi, è consigliato rigenerarlo ponendolo in forno a 200° C per due ore.

cappa a soffitto filtrante Vega di Falmec


Quando scegliere una cappa a soffitto

cappa a soffitto Alba di Falmec Le cappe a soffitto sono la scelta ideale in presenza di cucine con isola o penisola, in cui il piano cottura è posto a centro stanza. Questa tipologia di cucina, nella maggior parte dei casi, è poi a diretto contatto con il living e ciò obbliga a ricercare un dispositivo di aspirazione/filtrazione non impattante visivamente, ma minimale e capace di adattarsi ad ogni contesto con sobrietà. Le cappe a soffitto soddisfano a pieno queste esigenze funzionali ed estetiche.
Hanno la capacità di catturare i vapori che naturalmente salgono verso l’alto e di "intrappolarli” nel soffitto.

Se scelta di tipo aspirante, la cappa a soffitto viene integrata direttamente nel controsoffitto, annullando così la sua presenza nella stanza e dando la possibilità di convogliare i fumi verso l’esterno.
Tra i prodotti di nuova generazione, che prevedono un inserimento nel controsoffitto, ecco la cappa a soffitto Alba di Falmec, presentata a Eurocucina FTK 2018. Si tratta di una cappa davvero essenziale ed elegante, dotata di un forte rigore estetico, sottolineato da una sottile cornice in vetro trasparente, illuminata perimetralmente in modo scenografico ed efficace. Connotata da un’aspirazione perimetrale Alba, come tutti i modelli a soffitto Falmec, garantisce flessibilità d’istallazione, permettendo di scegliere il tipo di motorizzazione e di funzionamento e di adattarla alle diverse altezze del controsoffitto.


  • veduta di dettaglio della cappa in acciaio con fasce di rivestimento Sempre attenta alle esigenze di mercato e dei cucinieri, Falmec propone cappe dal design unico. Protagonisti il vetro, la luce e l’acciaio uniti alla migliore tecnologia dell’aspirazione e alla qualit...
  • Donna che preme i tasti della cappa cucina Fin dalle sue origini Falmec cappe si muove in modo responsabile per conciliare produzione, attenzione alle risorse, mercato e sostenibilità. Oggi riunisce i valori che orientano le sue scelte in una ...
  • cappe cottura Uno straordinario riconoscimento che premia la scelta di considerare il design un fattore decisivo di competizione strategica. Falmec ha vinto il prestigioso Red Dot Design Award, il pr...
  • cappe falmec elettrodomestici Il valore delle cappe per cucina e dei sistemi aspiranti Falmec nasce da una precisa vocazione per la specializzazione. Una vocazione che sin dagli albori dell’azienda si è espressa nella...


Le cappe a soffitto, design minimal ed elevata efficacia: 3 vantaggi offerti dalle cappe a soffitto

cappa a soffitto stella di Falmec Entriamo più nel dettaglio delle moderne cappe a soffitto, andando ad analizzare le loro caratteristiche salienti. Ecco alcuni loro vantaggi:

  • non ostacolano la visuale sul piano di lavoro, offrendo massima libertà di movimento tra i fornelli;
  • hanno un design minimale e salvaspazio, soprattutto quando sono installate a scomparsa nel controsoffitto, che consente l’inserimento in qualsiasi contesto abitativo;
  • sono di facile installazione e possono essere utilizzate in modalità filtrante senza necessità di realizzare condotti di espulsione.

Per la posa in opera vi consigliamo di affidarvi a professionisti del settore, che devono essere capaci di realizzare i collegamenti in modo preciso e sicuro, compiendo un lavoro a regola d’arte, per evitare di inficiare le alte prestazioni del modello.
Falmec, in tema di cappe a soffitto, grazie alla sua lunga esperienza nel campo dell’aspirazione, propone una vasta gamma di soluzioni versatili e dalla tecnologia avanzata, dall’estetica contemporanea e dai dettagli curati al massimo, prodotti di eccellenza Made in Italy, efficienti energeticamente e costruiti con materiali performanti.

Per potere essere inserita armoniosamente nell'ambiente cucina, la cappa a soffitto Stella, disponibile in versione aspirante o filtrante, è provvista della tecnologia Dynamic LED Light, messa a punto da Falmec per regolare la temperatura colore dell'illuminazione della cappa in un range che va da 2700K a 5600K. In tal modo saremo liberi di impreziosire l’ambiente con una luce calda o fredda, a seconda delle scelte estetiche e delle più personali esigenze. Stella, in acciaio inox, è disponibile nelle finiture scotch brite o bianco ed è compatibile con Dialogue System, che permette di controllare le funzionalità della cappa direttamente dal piano cottura, in cui è integrato un controllo touch. Piano e cappa dialogano tramite radiofrequenza, senza che sia necessario installare altri dispositivi riceventi nella cappa.