Letti

Il letto è uno dei principali mobili che costituiscono l'arredamento della camera da letto, è il posto dove potersi riposare e riprendere le forze per affrontare il giorno successivo quindi è importante scegliere un letto che ci garantisca il giusto riposo e che si adatti allo stile dell'intero arredamento. Il letto è composto da varie parti infatti è formato da una base (contiene la rete ed il materasso), da una testiera (la parte dove si appoggia la testa), una pediera (la parte che si trova ai piedi del letto) ed infine rete e materasso. I tipi di letto si differenziano per la grandezza infatti si possono avere letti singoli (hanno una larghezza che varia dai 70 cm ai 90 cm e sono detti anche letti ad una piazza) che si usano per una persona, letti matrimoniali (sono larghi dai 140 cm ai 190 cm e sono detti letti a due piazze) che si usano per due persone e letti alla francese ( sono larghi dai 100 cm ai 130 cm e sono chiamati anche letti ad una piazza e mezzo) che sono pensati per migliorare la comodità di una singola persona ma possono essere utilizzati anche per due persone in caso di necessità.

Il letto, ... continua


Articoli su : Letti


prosegui ... , inteso come mobile, è sempre più lungo e più largo del materasso che ospita. Oltre al letto classico esistono anche altri tipi di letto come quello a castello che è caratterizzato da due letti sovrapposti, il letto a soppalco che, utilizza lo stesso criterio del letto a castello, ma lascia la parte sottostante libera per poter ospitare qualche altro elemento d'arredo, il letto a scomparsa dove il letto viene inglobato all'interno di un mobile e scompare quando non serve, il letto contenitore che ha un vano posto sotto la base della struttura dove poter conservare la biancheria ed il divano letto che, in pratica, è un divano che all'occorrenza si trasforma in un letto. I vari tipi di letto possono essere realizzati in materiali e stili differenti.

Tra i materiali più utilizzati per la costruzione del letto troviamo il legno che si adatta bene a tutti i tipi di arredamento e di stile possibili, esistono vari tipi di legno utilizzati che vanno dal legno massello al legno wengè ognuno con le proprie caratteristiche ed il proprio colore naturale. Per un letto particolare e classico si può utilizzare il ferro battuto che si presta bene alla lavorazione e si possono realizzare strutture decorate ed intagliate. Infine troviamo il tatami, questo materiale proviene direttamente dall'Oriente, si utilizzano vari pannelli di tatami sovrapposti per creare la base dove poggiare il materasso (di solito si usa per i futon e quindi per ricreare una stanza che richiama la tradizione giapponese). Il letto può essere dello stesso stile della camera da letto oppure, soprattutto se viene acquistato separatamente, può essere di uno stile differente ed avere una propria particolarità. I letti possono essere di stile classico quando hanno la testata e la pediera a vista, sono realizzati di legno o di ferro battuto.

I letti di stile orientale sono molto bassi, squadrati e sono realizzati con futon e tatami. Esistono anche i letti realizzati in stile minimalista che sono molto simili ai letti orientali ma hanno la struttura di legno scuro. Infine troviamo i letti moderni che sono caratterizzati da una struttura stravagante e particolare come i letti rotondi oppure quelli dalle forme irregolari, sono realizzati, generalmente, in legno ma possono avere dei rivestimenti in stoffa o cuoio. Il letto va scelto in base alle proprie esigenze personali ed, in seguito, in base allo stile della propria camera da letto. Per le persone molto alte è consigliabile acquistare un letto senza pediera in modo da potersi distendere senza impedimenti mentre, per chi soffre di dolori alla schiena, è sconsigliabile il letto minimalista e quello orientale dato che si avrebbero dei problemi per sedersi e per rialzarsi. Se il letto vi occorre per un monolocale è consigliabile scegliere un modello a scomparsa oppure uno a soppalco in modo da non occupare spazio. Se disponete di una stanza molto grande potete posizionare il letto al centro della camera in modo che diventi il protagonista assoluto dell'arredo mentre, nelle stanze di grandezza standard, il letto si posiziona con la testiera appoggiata al muro ed al centro della parete. In genere, accanto al letto, si posiziona un comodino oppure una mensola dove poter appoggiare gli oggetti ci occorrono durante la notte.