Letti in legno

I letti in legno sono capaci di realizzare calde e rasserenanti atmosfere domestiche grazie alle preziose caratteristiche naturali di questa eccezionale quanto antica materia prima. Di facile reperibilità, semplice da lavorare sia manualmente che con tecniche industriali, il legno da sempre trova impiego all'interno dell'arredo domestico, sia nella zona giorno, come elemento cardine di tavoli e sedie, mobili contenitori e librerie, sia nella zona notte, dove si fa protagonista di comò e di complementi d'arredo, di armadi e soprattutto di letti, sia singoli che matrimoniali. Il legno, oltre a presentarsi sotto diverse essenze naturali, tipologie e colorazioni, si adatta a qualsiasi stile d'arredo. Possiamo infatti trovare mobili in legno per la zona notte di stile classico estremamente eleganti e sontuosi, letti dal gusto moderno e dal design sofisticato, ... continua

Articoli su : Letti


prosegui ... , soluzioni d'arredo molto particolari che interpretano atmosfere country ed etniche. Il legno utilizzato per confezionare i mobili può essere legno massello, oppure impiallacciato o laccato. Le essenze più impiegate sono il ciliegio ed il noce nazionale, il rovere e il larice, il faggio e l'abete, nonché alcune famiglie di legni esotici.

Nella scelta di un nuovo letto in legno, al di là dello stile che più ci aggrada e della forma estetica più affine ai nostri gusti e all'arredo già esistente, dobbiamo porre molta attenzione alla provenienza delle materie prime, ai cicli di lavorazione utilizzati ed ai solventi e trattamenti applicati. Fondamentale quindi è disporre della scheda tecnica del prodotto, che ci certifichi l'assenza di sostanze tossiche o dannose per la nostra salute, come la formaldeide. Dato che in camera da letto trascorriamo buona parte del nostro tempo e dato che i letti in legno sono molto utilizzati anche per le camerette di bambini e ragazzi, nonché per le culle, un occhio di riguardo in più va posto quando iniziamo a progettare gli spazi dei nostri figli. Un altro dettagli importante da osservare riguarda poi le modalità di manutenzione dei mobili in legno. In base all'essenza impiegata ed ai trattamenti usati occorrerà seguire delle corrette norme di pulizia delle strutture dei letti. In linea di massima il legno è un materiale igienico, che, se ben mantenuto, dura a lungo nel tempo, senza che il passare degli anni scalfisca il suo innato fascino. Di norma è bene evitare prodotti di pulizia abrasivi e adottare cere e oli naturali quando si ha a che dare con letti in massello, lavorati in modo artigianale. Per i legni laccati basterà semplicemente utilizzare morbidi panni in microfibra per eliminare l'eventuale polvere.

Entrando più da vicino all'interno del panorama delle tendenze d'arredo, l'attualità in fatto di letti in legno impone linee snelle e leggere, superfici curvate e leggermente arrotondate, tutto all'insegna della sobrietà e dell'essenzialità. I volumi geometrici e rigorosi dei letti moderni saranno impreziositi da essenze pregiate e lasciate nel loro stato più grezzo, essenze che esibiscono tutta lo loro viva naturalità e potenza mostrando nodi e venature e una morbida rugosità al tatto. Questo raffinato minimalismo potrà essere poi personalizzato con i più svariati accessori tessili, intonati al nostro mood ed al nostro stile. Di tutt'altro genere sono i letti classici, che possono spaziare da uno stile barocco ed estremamente nobile e ricercato a più semplici esemplari di arte povera e d'ispirazione rurale. Nel primo caso troveremo affiancate a strutture in legno massello testiere imbottite e trapuntate. Dettagli dorati ed incisioni percorreranno il perimetro del letto, piedini torniti e sagomati doneranno quel tocco in più di ricercatezza per completare il quadro. Cuscini di ogni dimensione e volume abbracceranno il letto per apportare ancora più comfort e relax, mentre preziose trapunte e ricercata biancheria dai chiari colori soft vestiranno a puntino la camera da letto.

Per chi invece ricerca gusti più particolari, come gli stili shabby e country, troverà moltissime proposte di letti in legno rustici, romantici e semplici, rifiniti in tonalità neutre e pastello. Il bianco ed i legni decapati saranno i protagonisti di queste camere da letto, che mostreranno un aspetto deliziosamente vintage ed elegantemente invecchiato, che potrà essere reso fresco ed arioso da accessori tessili dalle stampe floreali e dai colori delicati. L'arte povera vedrà invece protagonista legni scuri e di provenienza nazionale, dai tagli semplici e lineari che potranno essere resi unici da tessuti naturali e confezionati con pizzi e ricami manuali. Ancora più alternativo è lo stile etnico, incentrato su letti dall'aspetto esotico e su scure essenze di lontana provenienza, come il teak. Per evocare lontane atmosfe