Letti in tessuto

Si presentano in tante versioni, anche molto differenti tra loro, riuscendo ad interpretare stili e necessità contemporanee, i letti in tessuto rappresentano una valida alternativa ai più "rigidi" letti in legno, soprattutto grazie alla presenza della onnipresente imbottitura. Più o meno importante, più o meno generosa, l'imbottitura permette ai letti tessili di essere estremamente comodi e confortevoli. E' infatti possibile sfruttare la morbidezza della testiera per leggere libri ed ascoltare musica, stando comodamente seduti sul letto. Da un punto di vista estetico l'imbottitura dona un senso di accoglienza e calore all'ambiente, che risulta intimo ed avvolgente. Poi, la tramatura e la fantasia del tessuto scelto aggiunge un tocco di personalità ed unicità alla camera da letto. Ogni azienda propone spesso un ampio campionario di finiture tessili, ... continua

Articoli su : Letti


prosegui ... , all'interno del quale selezionare il colore, la grammatura e la tessitura della stoffa che più si addice all'arredo della nostra camera da letto.

I tessuti infatti si accostano benissimo a pavimenti o a mobili in legno naturale o ad arredi laccati, sia lucidi che opachi, l'importante è non esagerare con i colori ed i materiali ed attenersi a semplici regole di coerenza e sobrietà. Rispettare alcuni semplici accorgimenti estetici è semplice, soprattutto perché la moda attuale propone per i tessuti tonalità rilassanti e neutre, come il grigio ed il marrone, nelle loro diverse sfumature, il crema ed il beige, nonché molti colori pastello, che aiutano a creare un'atmosfera elegante, semplice, riposante e confortevole. Il bianco rimane sempre una carta vincente in ogni contesto abitativo, ma non mancano risposte forti ed importanti come tessuti dalle fantasie vistose e floreali, dai colori accesi e vibranti, come l'azzurro, il rosso ed il viola, che si lasciano ammirare per il loro carattere deciso. I letti in tessuto permettono poi di giocare con dettagli sartoriali, che mettono in evidenza linee e volumi, che permettono di abbinare colori differenti tra loro e di realizzare azzeccati accostamenti di materiali. Attualissimi sono i letti con bordini a contrasto cromatico, che vanno a sottolineare il perimetro del letto valorizzando la forma dell'imbottito. Fiocchi, impunture, trapuntature, cuciture a vista, profili a taglio vivo, sono tantissime le tecniche decorative e di sartoria che i tessuti permettono di sperimentare. E protagonista in questo frangente è di certo la testata, che si presta ad essere incisa da movimentati decori, da ricami e ad essere solcata da bottoni e percorsa da losanghe e da particolari disegni geometrici creati dalle cuciture a vista.

La caratteristica vincente dei letti in tessuto si trova nella loro sfoderabilità. Il rivestimento può infatti essere facilmente rimosso per essere igienizzato e mantenuto e ritornare nella sua posizione iniziale come nuovo. Polvere, accidentali macchie e sporco non saranno più un problema. In base al modello ed allo stile interpretato si possono avere letti che oltre alla testiera presentano un giroletto imbottito e rivestito, sia alto che basso. Quando la base poggia a terra, spesso il letto nasconde uno strategico vano contenitore che permette di ordinare biancheria ed indumenti anche voluminosi. In altri casi, soprattutto quando si parla di letti design dal carattere minimale, il giroletto sarà sottile, semplice, leggero, sollevato da terra da architettonici piedini. Non mancano poi soluzioni d'arredo con base in legno e testiera in tessuto, un'accoppiata spesso vincente.

Quando si parla di moderni letti in tessuto ci si riferisce a modelli snelli e sobri, semplici e dalle forme squadrate, privi di eccessi e liberi da vistose decorazioni. Eleganti ed essenziali, i nuovi letti tessili non eccedono nelle imbottiture e spesso mostrano profili continui e sottili, con curve solo leggermente accennate. Linee pulite e colori neutri sono elementi immancabili nella zona notte 2.0. Questa rigida sobrietà nasconde però delle chicche di comfort e funzionalità, che si ritrovano nella presenza di pratiche e spesso nascoste tasche laterali o posteriori, per tenere sempre a portata di mano riviste e libri, o nella presenza di meccanismi che consentono la movimentazione della testiera, in modo da assecondare le più diverse posture del corpo. Al contrario, i modelli più classici, che si ispirano a dettami stilistici di gusto rètro, mostrano morbide, generose e curvilinee testate arrotondate, alte e sontuose. La sensazione di calore e serenità è data dai volumi avvolgenti, dalle tonalità morbide e da tessuti materici e preziosi. La presenza di ricche trapuntature, l'utilizzo dell'intramontabile lavorazione capi