Librerie classiche

La zona soggiorno è il centro nevralgico di ogni abitazione; in essa si ricevono gli ospiti, ci si rilassa dopo una giornata di lavoro e si passano ore liete in compagnia di parenti e amici. Il soggiorno, in alcuni casi, può diventare uno spazio multifunzione, in cui è possibile inserire anche un pratico angolo studio o una zona lettura. Proprio per questo, uno degli arredi che non può mancare all'interno della zona giorno è la libreria; questo mobile, negli anni, ha perso la sua unica e primaria funzione di contenitore di libri per aprirsi, dato anche l'avvento dell'era digitale, verso ulteriori usi, diventando un pratico arredo per l'esposizione di soprammobili e oggetti.

Le configurazioni disponibili per i mobili libreria sono molteplici e spaziano dalle comuni librerie a parete, fino ad arrivare ai modelli bifacciali e alle soluzioni sospese. Oltre al tipo di struttura, ... continua

Articoli su : Librerie


prosegui ... , un aspetto fondamentale da considerare, per la scelta della soluzione migliore per la propria casa, riguarda lo stile; esistono librerie moderne dalle linee minimali e decise e librerie classiche capaci di portare all'interno di qualsiasi ambiente calore ed eleganza. Le librerie classiche, generalmente, si connotano come elementi a parete, dato che lo stile che rappresentano prevede una struttura piuttosto massiccia ed imponente. Naturalmente, rispetto ai modelli di un tempo, le librerie classiche contemporanee vengono progettare per rispondere alle nuove tendenze dell'abitare, senza però snaturare la loro origine.

Questi arredi possono essere realizzati in differenti materiali, ma, la soluzione certamente più apprezzata, è quella rappresentata dalle librerie in legno; questo materiale, infatti, più di altri, è in grado di regalare emozione e calore, portando raffinatezza nella stanza. Le librerie classiche in legno, di solito, vengono realizzate come elementi imponenti, solidi, con l'aggiunta di particolari decorativi che caratterizzino la composizione. Data la grande versatilità del materiale, le librerie classiche in legno possono essere realizzate su misura, affidandosi ad abili artigiani, in grado di tramutare in realtà il progetto presente solo nella propria mente. Affidandosi ad un artigiano è possibile ottenere una libreria in legno classica che sia perfettamente integrabile nello spazio soggiorno, o anche, in altri ambienti della casa. Facendo realizzare questo mobile contenitore su misura, infatti, si ha un'ampia possibilità di adattamento, fattore non riscontrabile nei prodotti standard. Ovviamente, rispetto a questi ultimi, una libreria classica in legno su misura avrà un prezzo nettamente superiore, richiedendo una manodopera specializzata in grado di rifinire il mobile nei più piccoli dettagli.

Per quanti non apprezzano le linee moderne e minimali ma non vogliono investire troppo denaro, la soluzione, rispetto ad un arredo soggiorno su misura, è quella di rivolgere l'attenzione verso i numerosi modelli di libreria classica proposti dai rivenditori. La scelta è vastissima e può spaziare tra librerie componibili, che permettono in qualche modo di ottenere un mobile su misura ad un costo inferiore rispetto ad una libreria artigianale, a modelli di librerie classiche economiche, realizzate, di solito, con materiali meno nobili rispetto al legno, come il laminato. Se poi si osservano le proposte fatte dai negozi della grande distribuzione è facile imbattersi in librerie in arte povera a prezzi veramente bassi; in questo caso l'effetto estetico è di tutto rispetto, anche se, la qualità sarà certamente più bassa rispetto ad arredi di marchi noti e rinomati.

Un materiale che può essere utilizzato sia per librerie moderne che per i mobili libreria classici è il vetro, ideale per la realizzazione di librerie divisorie da impiegare per la suddivisione funzionale degli ambienti, senza ricorrere a murature, che comporterebbero un notevole abbassamento della luminosità tra le zone della casa. Il vetro si presta ad essere lavorato per la realizzazione di librerie di grande fascino, capaci di catalizzare l'attenzione e di ospitare collezioni preziose. Nella scelta del mobile libreria più idoneo per la propria abitazione è fondamentale considerare il resto dell'arredo, per coordinare le librerie classiche con i mobili già presenti, così da dare un filo comune all'insieme. Il consiglio è quello di valutare con attenzione lo spazio a disposizione, evitando di acquistare una libreria che abbia una dimensione troppo estesa in proporzione alla superficie della stanza perchè l'effetto finale, soprattutto nel caso di librerie classiche che, di solito, risultano piuttosto solide e imponenti, risulterebbe troppo pesante e soffocante. Meglio evitare anche la sistemazione di troppi mobili, soprattutto nel soggiorno, avendo cura di ben bilanciare la dimensione di un'eventuale parete attrezzata e della libreria per evitare di sovraccaricare la stanza e rendere l'insieme poco accogliente.