Librerie a parete

Scegliere l'arredo giusto per la propria casa comporta la valutazione di molteplici fattori, che, insieme, concorrono a dare all'ambiente un aspetto piacevole e raffinato. Che si parli di arredo soggiorno, piuttosto che dell'arredamento cameretta o della scelta dei mobili per lo studio, c'è un mobile che può essere utile in ogni situazione, la libreria. Questo elemento ha conosciuto nel tempo un'evoluzione che lo ha fatto diventare un arredo polifunzionale, perfetto per organizzare gli oggetti, oltre che i libri, connotando l'ambiente in cui viene collocato con il proprio design. Uno dei modelli certamente più diffusi ed utilizzati è la libreria da parete, detta anche a muro; questo tipo di struttura è molto apprezzata perchè permette di disporre lungo le pareti del soggiorno, o anche di altri ambienti, dei mobili contenitori di grande utilità per dare alla propria abitazione un aspetto ordinato ed elegante.

Le librerie a parete sono realizzate in una vastissima gamma di alternative, ... continua

Articoli su : Librerie


prosegui ... , sia per quel che riguarda i materiali che il tipo di finitura; sono disponibili modelli di libreria classica che si configurano come soluzioni adatte a soggiorni tradizionali, o come elemento d'arredo di studi ed uffici, in cui si voglia esporre una collezione di libri e trattati o dove si vogliano esporre delle collezioni preziose. Nel caso delle librerie classiche, il materiale più utilizzato è certamente il legno, capace di trasmettere calore e solidità, perfetto per allestire delle librerie a muro di grande caratterizzazione formale; per le librerie moderne, anche se è possibile utilizzare il legno, materiale versatile e facilmente lavorabile, esistono numerose alternative molto apprezzate, come, ad esempio il laminato, per strutture economiche ma robuste, il metallo, ben adattabile sia in contesti minimali che in spazi in stile industriale, fino ad arrivare al plexiglass e al vetro, ideale per soluzioni di estrema purezza ed eleganza.

Le librerie a muro possono essere suddivise in due grandi categorie, per avere una distinzione semplice : le librerie a parete sospese e i modelli a terra. Questi ultimi sono certamente i più semplici da trovare e da inserire in ogni stanza della casa; anche all'interno del soggiorno le librerie a terra sono facilmente accostabili ad una parete attrezzata, piuttosto che al tavolo da pranzo o ad una consolle. L'importante è scegliere il tipo di finitura che meglio raccordi la libreria a parete con il resto dell'arredo, evitando di scegliere stili troppo diversi per l'arredamento del soggiorno. Con le librerie sospese, invece, è possibile andare ad arredare anche quelle parti di muratura che potrebbero rimanere sguarnite e avere un effetto di grande leggerezza e ampliamento delle superfici, grazie al fatto che è possibile vedere tutto il pavimento, senza elementi che ne interrompano l'andamento.

Anche nel caso delle librerie a parete sospese la scelta può essere fatta tra svariati modelli, che vanno da semplici scaffali minimali, fino ad arrivare a mobili libreria elaborati e dalle linee articolate. Dato che una delle problematiche che si presenta con sempre maggiore facilità all'interno degli appartamenti moderni è la mancanza di spazio, derivante dalle scarse metrature, le librerie a parete possono diventare un ottimo complemento per organizzare i propri libri e soprammobili. Per personalizzare appieno le librerie a parete e per sfruttare al centimetro ogni angolo della casa, è certamente consigliabile indirizzare la propria scelta verso le librerie a parete componibili che consentono di scegliere la configurazione più adatta per la stanza a cui sono destinate. Grazie alle librerie componibili diventa molto più facile inserire questi elementi all'interno di un soggiorno, sia esso moderno oppure classico, configurando la libreria in base alle proprie necessità.

Altra tipologia di librerie a parete molto diffusa è quella rappresentata dalle librerie modulari, che si compongono di un elemento standard di base che può essere replicato pressoché all'infinito per occupare la superficie desiderata. In questo modo, procedendo con un semplice accostamento di più moduli è molto semplice arredare la parete e organizzare i propri libri, nonché gli oggetti più cari. Anche per queste librerie da parete le soluzioni disponibili sono veramente sterminate, con la possibilità di scegliere tra svariati materiali, dal classico legno, fino ad arrivare al vetro o al metallo. Quando ci si trova a dover scegliere tra i numerosi modelli di librerie a parete la soluzione più adatta per la propria abitazione, soprattutto quando questa deve essere collocata nella zona giorno, è fondamentale studiare con attenzione la disposizione dell'ambiente, in modo tale da arredare il soggiorno con mobili tra loro complementari, affini per stile e struttura. E' possibile giocare sul contrasto tra elementi, ma è necessario agire con molto cautela per evitare eccessi poco piacevoli.