Materassi in memory

Dormire comodamente ed avere un sonno di qualità ci aiuta ad iniziare bene la giornata, ad essere in salute e ad acquistare con più facilità il buon'umore, è per questo che la scelta del giusto materasso, quello fatto apposta per noi, è davvero fondamentale per il nostro benessere; ad aiutarci in tutto questo intervengono i nuovissimi materassi in memory.

Ma cos'è il memory foam di cui sentiamo tanto parlare in questi ultimi anni? I materassi in memory sono realizzati con una particolare schiuma di poliuretano addizionato con altri materiali per ottenere una giusta densità. La loro principale caratteristica è quella di essere termosensibili e di modellarsi in base al calore del corpo. La sensazione è quella di essere sostenuti in modo uniforme ed essere avvolti da una superficie che risulta densa e sufficientemente rigida, ... continua

Articoli su : Materassi


prosegui ... , il corpo dunque non sprofonda nel materasso e le sensazioni di tensione e indolenzimento muscolare risultano alleviate. Sono degli ottimi dispositivi per chi soffre di frequenti mal di schiena e di dolori articolari. La loro deformazione in base al calore e alla pressione corporea scompare nell'immediato appena tale pressione non viene più esercitata. L'alta densità non consente poi la trasmissione del movimento e ciò risulta ottimane soprattutto nei materassi matrimoniali.

Tra le altre caratteristiche che rendono appetibili i materassi in memory ci sono la buona traspirabilità e l'inattaccabilità a batteri, funghi ed acari, fattori che li fanno risultare completamente anallergici. L'indeformabilità, tipica di questo genere di prodotti, li rende praticamente eterni, sempre se si rispettano negli anni delle buone norme di igiene e manutenzione. Il corretto sostegno alla colonna vertebrale e la conseguente distensione delle tensioni corporee li fanno prediligere rispetto ad altri materassi in commercio. Occorre però ricordare che i materassi in memory non sono adatti a chi soffre particolarmente il caldo e neanche a quelle camere da letto che d'estate non sono particolarmente fresche. Ciò è dovuto alla sua caratteristica di trattenere il calore e di ammorbidirsi con l'aumentare della temperatura ambiente e soprattutto di quella corporea. Al contrario dunque è perfetto d'inverno o per chi teme e soffre il freddo, che si ritroverà coccolato e avvolto da un caldo materasso.

Per ovviare alle "mancanze" del memory foam, le maggiori aziende produttrici hanno sperimentato abbinamenti con altri materiali, al fine si ottenere un prodotto prestante a 360 gradi. Ad esempio, strati differenti e realizzati con materiali innovativi, come tecnologici gel rinfrescanti, posti nella parte più superficiale del materasso, migliorano la sensazione di eccessivo calore prodotta dallo strato di memory, abbassando la temperatura superficiale del materasso, donando così una sensazione di piacevole freschezza. Altri materassi invece sono "addizionati" con rivestimenti in tessuto Aloe Vera, che oltre a sprigionare un delicato aroma rilassante che favorisce il sonno e il benessere, si caratterizzano per particolare elasticità, traspirabilità e resistenza. Abbinamenti azzeccati sono poi quelli che combinano lo strato viscoelastico con altri in lattice o a molle insacchettate, per avere le qualità di entrambi i materiali in un unico prodotto. Al di là degli strati aggiuntivi, da tenere sempre a mente è lo spessore dello strato di memory che non deve essere troppo esiguo per essere definito di buona qualità e assolvere alle sue funzioni. In linea di massima, un buon prodotto si connota per uno spessore di memory foam superiore a 5 cm ed uno spessore globale del materasso non inferiore a cm 20. Un sonno si qualità coadiuvato da un buon materasso in viscoelastico significa anche investire economicamente in un prodotto di livello, in un materasso garantito, certificato e con un buon marchio. Il costo medio di un buon materasso matrimoniale si attesta tra 500,00 e 800,00 euro.