Nasce l'ascensore orizzontale firmata Thyssenkrupp

Un ascensore rivoluzionario

Grande e per molti versi rivoluzionaria novità nel mondo degli ascensori: Thyssenkrupp ha lanciato infatti sul mercato Multi, il primo sistema senza funi che si muove in orizzontale e verticale all’interno della Torre di collaudo di Rottweil, in Germania. E’ una fra le più visionarie innovazioni dal Diciannovesimo secolo ad oggi. Multi sale e scende lateralmente alla velocità di 5 m/s ed è dotato di cabine che, anziché muoversi soltanto in senso verticale, lo fanno in loop, utilizzando un unico vano. Proprio come accade per i treni della metropolitana. Le diverse cabine che si attivano all’interno di un ridotto numero di vani consentono di aumentare del 50% la capacità di trasporto delle persone e, di contro, ridurre del 60% i picchi di energia elettrica necessari per l’alimentazione. Ciò significa, fra l’altro, che i passeggeri dovranno attendere l’arrivo dell’ascensore per un massimo di 30 secondi. Privo di limiti di peso, questo innovativo sistema è destinato a incidere significativamente sull’architettura e sul design degli edifici del futuro. Multi infatti richiede uno spazio inferiore all’interno dei palazzi rispetto ai tradizionali ascensori a fune, permettendo di recuperare il 25% di superficie per uso abitativo o commerciale. Gli attuali sistemi di ascensori e scale mobili occupano fino al 40% della superficie, in ogni piano dell’intero edificio, in modo proporzionale alla sua altezza.
Un ascensore rivoluzionario


Cabine collegate via wireless

Cabine collegate via wireless L’azienda tedesca ThyssenKrupp è la più importante a livello europeo per quanto concerne il settore siderurgico. Con la progettazione e la realizzazione dell’ascensore Multi conferma il suo ruolo di leader nel mercato e nell’innovazione. Grazie all'assenza di funi, questo rivoluzionario ascensore può offrire risposte concrete a tutte le esigenze architettoniche, indipendentemente dall’altezza e dalla direzione degli edifici stessi. Privo di cavi, possiede un sistema di frenata multi-fase che viene alimentato tramite un centro di controllo al quale ciascuna cabina si collega in modalità sicura e ridondata, via wireless. La tecnologia supera se stessa e compie in balzo in avanti, fornendo risultati sotto molti punti di vista strabilianti. La presentazione di questo ascensore avveniristico è avvenuta all’interno della Torre di collaudo più alta al mondo (246m) a Rottweil, Germania, dove si trova il centro di Ricerca e Sviluppo di Thyssenkrupp Elevator. La torre è stata realizzata appositamente per testare e certificare le innovazioni della tecnologia ascensoristica dell’azienda. La torre è dotata di ben dodici vani dedicati ai test; tre di essi sono riservati a Multi e servono a collaudare ascensori che viaggiano fino ad una velocità di 18 metri al secondo.

  • Kone Kone da oltre un secolo offre agli utenti una tra le migliori esperienze di flusso negli edifici proponendo e mettendo a punto soluzioni che permettono loro di muoversi da un luogo all’altro in manier...
  • ascensore O.R.M.A.M. L’ascensore esterno non è unicamente il “mezzo di trasporto” di un palazzo o di un edificio, ma conferisce un tocco di personalità e di unicità all’intera struttura, enfatizzando positivamente l'ambie...
  • Ascensore Schindler 6500 Schindler ascensori è ai massimi vertici mondiali nella produzione del settore. La vasta gamma di prodotti riesce a soddisfare le esigenze di tutti i segmenti del mercato, a partire dagli edifici più ...
  • Ascensore esterno Da sempre l'uomo ha avuto la necessità di ingegnarsi per il sollevamento delle persone e dei materiali. Gli ascensori, insieme ai montacarichi, sono il frutto dell'impegno nel cercare la soluzione ed ...


Tempi di attesa ridotti al minimo

Tempi di attesa ridotti al minimo I vertici di Thyssenkrupp ne sono convinti: l’ascensore Multi rappresenta un elemento di svolta e consentirà di trasformare il modo in cui le persone si muovono, lavorano e definiscono l’ambiente in cui vivono. Questo ascensore, spiega Andreas Schierenbeck, CEO di Thyssenkrupp Elevator, “ridurrà i tempi di attesa dei passeggeri e occuperà uno spazio significativamente inferiore all’interno dell’edificio. Multi costituisce una pietra miliare rivoluzionaria nell’industria degli ascensori”. Luigi Maggioni, ad di Thyssenkrupp Elevator Divisione Italia, sottolinea invece che il nostro Paese possiede il parco ascensoristico più grande del mondo, con oltre un milione di impianti: “Quindi se da un lato la sfida è quella di ammodernarne un parco impianti molto vecchio (oltre 20 anni), dall’altro è importante studiare soluzioni avveniristiche che permettano di migliorare la vita dei cittadini che vivono in città sempre più verticali. Multi è la risposta”.


Nasce l'ascensore orizzontale firmata Thyssenkrupp: Thyssenkrupp Elevator

Thyssenkrupp Elevator Il grande Gruppo Thyssenkrupp opera oggi in diversi settori e conta oltre 155.000 dipendenti in 80 Paesi del mondo. Nell'anno fiscale 2014/2015 ha generato un fatturato pari a circa 43 miliardi di euro. L’ascensore Multi, il primo senza funi che si muove in senso sia orizzontale che verticale, è stato messo a punto dalla divisione Elevator Technology, che racchiude tutte le attività del Gruppo Thyssenkrupp relative ai sistemi di trasporto passeggeri. Con un fatturato di 7,5 miliardi di euro nell’anno fiscale 2015/2016 e clienti in 150 Paesi diversi, Thyssenkrupp Elevator è una società leader a livello mondiale nel settore ascensoristico. Realizza una vasta gamma di prodotti innovativi a basso consumo energetico fra cui sistemi elevatori per passeggeri e merci, scale e tappeti mobili, montacarichi, ponti di imbarco per gli aerei, e servizi a valore aggiunto per ogni tipologia di prodotto. Le 900 sedi dislocate in tutto il mondo formano una rete capillare di vendita e di servizi che consente di essere sempre vicino ai clienti.