Pareti attrezzate design

Uno dei fondamenti alla base delle scelta dell'arredamento casa è quello di optare per mobili che siano esteticamente appaganti, capaci di attrarre l'attenzione e, al tempo stesso, che si dimostrino efficienti e solidi, pensati per durare nel tempo anche in condizioni d'uso piuttosto intense. Tra gli ambienti più importanti, il soggiorno assume un carattere multiuso e una funzione che si potrebbe definire sociale, in quanto è la zona della casa in cui è possibile ricevere gli ospiti, dove sedersi sul divano per conversare, ma anche dove ci si può riposare o guardare un film. All'interno della zona soggiorno ci sono quindi alcuni arredi che si possono definire imprescindibili, come il già citato divano, ma anche la parate attrezzata, un mobile che, da tempo, è andato sostituendo altri arredi che si utilizzavano nelle case classiche, come, ad esempio, la credenza o il mobile porta tv. Grazie ai moderni sistemi componibili si può allestire una parete attrezzata personalizzata, che racchiuda al suo interno differenti funzioni, da quella tradizionale di mobile contenitore fino ad essere un pratico porta tv e una libreria in cui esporre gli oggetti più disparati.

Le tipologie e gli stili che caratterizzano una parete soggiorno possono essere molteplici, da quelle più classiche che utilizzano il legno in diverse varianti a quelle più moderne e minimali, perfette per accontentare le tendenze d'arredo più attuali. Una particolare tipologia è poi rappresentata dalle pareti attrezzate design, mobili soggiorno che si prefiggono l'obiettivo di essere accattivanti, grazie a particolari intrecci di linee e materiali, diventando un oggetto in grado di assolvere un fine utilitaristico e, al tempo stesso, di diventare un elemento decorativo distintivo, che trasmetta il gusto e lo stile dei padroni di casa. La prerogativa principale delle pareti attrezzate design è quella di catturare l'attenzione, attraverso un sapiente gioco di luci, contrasti, materiali e forme, in un susseguirsi di elementi che possono essere già montati nella collocazione finale, oppure, nel caso delle pareti attrezzate componibili, disposti a piacere in relazione all'effetto che si intende ottenere.

I materiali impiegati per la realizzazione delle pareti attrezzate design vanno dal semplice laminato, che può essere rielaborato con tinte e finiture originali, fino all'acciaio, al vetro o alla plastica, materiale che da povero ha saputo trasformarsi, andando ad occupare un posto di rilievo tra gli arredi di design. Occorre fare poi una distinzione tra le pareti attrezzate componibili e quelle modulari, per comprendere meglio quali sono le opportunità per arredare il salotto in modo personale, ottimizzando lo spazio disponibile. Le pareti attrezzate modulari sono realizzate partendo da un modulo di base che può essere ripetuto un numero illimitato di volte, per comporre la parete attrezzata nella dimensione necessaria; questa soluzione regala un arredo su misura ad un costo inferiore rispetto a quanto non accada se si fa realizzare una parete attrezzata in modo artigianale. Con una parete attrezzata componibile, invece, è possibile accostare e combinare differenti elementi, come mobili contenitori, mensole, scaffali, vani a giorno o librerie, seguendo le proprie esigenze e il proprio gusto, così da avere un arredo personalizzato e ritagliato su misura per lo spazio in cui andrà inserito.

Nelle pareti attrezzate design l'uso dei materiali prevede l'impiego di tecniche innovative che permettono di realizzare delle superfici dai mirabili effetti, come accade, ad esempio, in alcune pareti attrezzate che introducono la pelle o, addirittura, il cemento, come elementi originali per la finitura delle ante dei vani contenitori. Un altro materiale che viene impiegato per la realizzazione di pareti attrezzate design è il vetro, associato al metallo per ottenere una parete attrezzata moderna e raffinata. Il vetro, grazie a differenti trattamenti, è reso più resistente e può assumere svariate colorazioni, così da integrare la parete attrezzata design con il resto dell'arredo salotto, che deve essere un insieme ben bilanciato e calibrato, senza elementi discordanti che renderebbero poco confortevole il soggiorno. In questo spazio, infatti, devono convivere più zone funzionali, partendo dallo spazio in cui viene collocato il divano e il tavolino, per arrivare all'angolo riservato al tavolo da pranzo e ad un'eventuale madia o buffet, utilizzati per contenere quanto necessario per allestire una tavola elegante e raffinata. Spesso, poi, nelle abitazioni moderne, il soggiorno integra anche l'ingresso, spazio di passaggio in cui può trovare collocazione un pratico tavolo consolle sovrastato da uno specchio che dia un senso di maggiore spazialità. Quindi le pareti attrezzate design devono essere scelte e valutate tenendo conto di quale sarà lo stile del resto dell'arredamento soggiorno per allestire in modo armonico la zona giorno.

Articoli su : Pareti attrezzate