Piccoli Elettrodomestici Kenwood Chef

È il 1950 quando venne presentata per la prima volta in pubblico la Kenwood Chef, la kitchen machine in grado di rivoluzionare le quotidiane azioni domestiche in cucina, facendo risparmiare tempo e fatica alla casalinga, e fu subito un grande successo, tanto che nel giro di dieci anni il prodotto divenne una vera e propria icona di design. In questi ultimi sei decenni questa macchina da cucina si è evoluta di pari passo alla trasformazione tecnologica ed estetica, intercettando sempre le mutevoli necessità domestiche di chi ama cucinare. Questa tipologia di elettrodomestico è dedicata infatti a tutti i food lovers, che amano cimentarsi tra i fornelli con nuove e creative ricette, dando vita a piatti preparati in modo eccellente ed a dolci e panificati realizzati magistralmente. Questo importante accessorio da cucina si caratterizza per una base contenente il motore elettrico, dalla quale azionare i diversi comandi, e per una ciotola, cuore operativo del prodotto. La parte sommitale è caratterizzata dagli attacchi per i vari accessori, quali spatole, i diversi tipi di fruste e gli altri optional ideati da Kenwood per rendere multifunzionale e versatile questo prodotto.

Kenwood è il famosissimo marchio di origini inglesi, ora facente parte del noto Gruppo De’Longhi, la cui parola nasce dall’unione del nome e del cognome del suo fondatore Kenneth Maynard Wood. Fondato settant’anni fa, il brand è attualmente attivo nell’ideazione di piccoli elettrodomestici, come impastatrici planetarie e robot da cucina, frullatori e mixer. A livello globale il marchio si fa riconoscere per qualità, design ed innovazione, introducendo sul mercato prodotti altamente performanti, efficienti e sicuri, duraturi nel tempo e robusti, realizzati con materiali di alto livello qualitativo e caratterizzati da design essenziale ed elegante, che non si lascia influenzare dalle mode del momento. E proprio in merito ad estetica e design, Kenwood è stata più volte insignita di premi internazionali, come il Red Dot ed il Plus X. Lo slogan ufficiale che sintetizza i valori dell’azienda è “Kenwood – Create more!", un netto invito a sperimentare con fantasia e creatività nuovi piatti e ricette in cucina, grazie all’aiuto di elettrodomestici che diano la possibilità di concretizzare idee e fantasie culinarie.

Il compito di aiutare l’utilizzatore a sviluppare ed a mettere in pratica la propria creatività è affidato a due importanti linee di prodotti: la Kenwood Chef e la Cooking Food. La prima gamma di elettrodomestici si distingue per un bella varietà di modelli di impastatrici planetarie, macchine in grado di miscelare, amalgamare ed impastare, sbattere e montare qualsiasi impasto, mentre la seconda categoria combina funzioni di preparazione con quelle di cottura dei cibi. All’interno del catalogo planetarie troviamo ben 34 modelli di Kenwood Chef: degli innovativi e prestanti robot da cucina in grado di concretizzare qualsiasi esigenza gastronomia, sia se ad azionare la macchina ci siano cuochi alle prime armi, sia che tra i fornelli si trovino dei veri professionisti. Non a caso, questi prodotti sono entrati nelle grandi cucine italiane, come nell’Accademia del Maestro Gaultiero Marchesi e nella scuola di La Cucina Italiana e Gambero Rosso. Le macchine che compongono questa categoria di impastatrici hanno dei tratti in comune, tra cui troviamo: corpo macchina in alluminio e ciotola realizzata in acciaio inox, che in alcuni modelli è disponibile anche in vetro o plastica ed utensili in acciaio inox o rivestiti come la frusta gommata. Per venire incontro alle più diverse esigenze, Kenwood ha pensato sia a due diverse capienze per i contenitori: 4.6 e 6.7 litri, che ad un range di potenza del motore molto ampio, che va da 800 a 1500 W.

Tra le Kenwood Chef più prestanti e capienti troviamo il modello Titanium Timer Major KMM075, di potenza 1500 W e ciotola formato famiglia, da 6.7 litri, che consente di lavorare sino a 16 albumi e 2,4kg di pane e pasta, nonché quasi un kg di farina. Dotata di timer elettronico, questa macchina consente alta precisione nelle lavorazioni e può essere corredata da accessori opzionali, capaci di qualsiasi azione, come spremere, macinare, affettare e grattugiare. Gli attrezzi di base invece sono: la caratteristica frusta K e la frusta a filo, ideale per montare, il gancio impastatore, la frusta gommata, che aderendo bene al fondo permette di staccare il composto dalla ciotola e la spatola, ideale per lavorazioni di pasticceria. Molto utile e

Articoli su : Piccoli Elettrodomestici