L'A' Design Award and Competitions premia il brand di arredo per bambini Ettomio

La learning tower montessoriana di Ettomio premiata dall’A' Design Award and Competitions

Si chiama La Taue l’ultima novità proposta dal giovane brand italiano Ettomio, specializzato nella progettazione di arredamento cognitivo per bambini.

Una learning tower, o torretta montessoriana, ideata per coinvolgere i bambini nelle attività quotidiane che i genitori svolgono in casa. Si tratta di una scaletta in legno grazie a cui il bambino è rialzato da terra e protetto in assoluta sicurezza da tutti i lati: in tal modo il piccolo può stare in piedi accanto alla mamma mentre cucina, ad esempio, potendo raggiungere il top della cucina o il piano del tavolo, appoggiato ad una struttura sicura anche senza necessità che il genitore lo sorregga.

La torretta proposta da Ettomio (https://ettomio.com), rispetto ai vari modelli reperibili sul mercato, presenta un’assoluta novità: è ripiegabile e quindi può essere aperta e utilizzata solo nel momento del bisogno, così come di essere chiusa e riposta anche in spazi ristretti evitando inutili e fastidiosi ingombri. Una caratteristica unica nel suo genere, riconosciuta come tale anche dalla giuria del noto premio di design, che l’ha fatta salire sul podio per la categoria A' Baby, Kids and Children's Products Design Award. Un grande successo e un riconoscimento prestigioso considerando che all’edizione 2018-2019 dell’Award sono state registrate oltre 18mila candidature.

learning tower ettomio


L'A' Design Award and Competitions premia il brand di arredo per bambini Ettomio: I piccoli in casa crescono con Ettomio

arredamento cognitivo ettomio Nasce dalla creatività e dalla passione di Paola Bernardotto Ettomio, giovane brand che propone pezzi di arredamento cognitivo progettati per rendere sicura, confortevole, stimolante la vita dei nostri figli fra le mura domestiche. Il primo prodotto lanciato sul mercato è stato un lettino a forma di casetta, ambiente accogliente e rassicurante in cui i bambini possono non solo riposare serenamente, ma giocare e sperimentare nuovi movimenti per crescere e conquistare la propria autonomia. Nel tempo il catalogo dell’azienda si è arricchito di soluzioni accessorie, dai futon ai tessili, tutte pensate e prodotte nel pieno rispetto dei massimi standard qualitativi, garantiti da una filiera produttiva artigianale italiana d’eccellenza.

Ogni proposta si ispira ai principi di Maria Montessori ed è caratterizzata da funzionalità innovative, dall’utilizzo di materiali selezionati con cura 4 e lavorati artigianalmente in Italia. La filosofia montessoriana sottesa ad ogni progetto Ettomio è finalizzata a realizzare un ambiente adatto alla crescita autonoma dei bambini, allo sviluppo della loro creatività e del loro potenziale cognitivo. Paola Bernardotto, ideatrice di Ettomio, è madre di Giuliano (3 anni) e Marcello (1 anno). Insieme ai suoi piccoli collaboratori, sperimenta, testa e sviluppa nelle sue giornate di vita in casa soluzioni che permettano ai suoi bambini di muoversi e agire con la massima libertà ed autonomia e di sviluppare autostima attraverso i risultati ottenuti e la fiducia espressa da parte dei genitori.

  • cappe cottura Uno straordinario riconoscimento che premia la scelta di considerare il design un fattore decisivo di competizione strategica. Falmec ha vinto il prestigioso Red Dot Design Award, il pr...
  • Esplosione di tessuti Si conferma il successo internazionale degli arredi Lago. Anche quest’anno, infatti il Chicago Athenaeum, Museo di Architettura e Design di Chicago, ha premiato l’azienda con il Good Desig...
  • Palazzo in città Philips lancia il Philips Livable Cities Award, un’iniziativa ideata per promuovere lo sviluppo di progetti concreti e realizzabili capaci di migliorare la salute e il benessere delle persone ch...
  • Design italiano Per il secondo anno consecutivo Area Declic ha lanciato un concorso internazionale di design, riservato esclusivamente alle donne, estendendo la possibilità di parteciparvi stude...