Quanto costa arredare casa, consigli pratici

Arredare casa consigli

Se ci si trova in una fase di restyling completo dell'arredo della propria casa, oppure con un appartamento nuovo e vuoto interamente da allestire, la prima domanda che salta in mente è: quanto costerà tutto l'arredo? Cinque, dieci, venti, cinquanta mila euro? Proprio una bella domanda. Prima di dare una risposta indicativa occorre dare alcuni consigli, dedicati a tutti quelli che si apprestano a questo compito piuttosto impegnativo sotto l'aspetto delle energie mentali, fisiche ed economiche. Regola numero uno: darsi un budget, un limite massimo di spesa in base alle proprie finanze e possibilità economiche. Secondo step: individuare priorità e necessità fondamentali. Le prime cose che vi serviranno in casa saranno: cucina munita di tavoli e sedie e camera da letto, necessarie al fine di assolvere alle classiche funzioni primarie del mangiare e riposare. Potrete dunque dilazionare la spesa nel corso nei mesi, concentrando le vostre finanze sugli arredi prioritari e indispensabili nell'immediato. Terzo pensiero altrettanto importante: scegliete uno stile, un filo conduttore che vi guidi nella scelta dell'arredo di tutta casa, con lo scopo di realizzare ambienti armonici e collegati formalmente gli uni agli altri, il tutto seguendo i vostri gusti e il vostro stile, sia esso classico o moderno, di design o elegante o addirittura casual. Sappiate che arredi ricercati e dal design griffato hanno prezzi importanti, mentre stili di tendenza e in voga sono accessibili ai più, dato che l'offerta commerciale è ricca ed ampia. Poi, fate mente locale se esistono già mobili o complementi d'arredo in vostro possesso, da riutilizzare o rimodernare, che possano completare con personalità e gusto il vostro arredo, saranno un'ottima arma di risparmio. Affidatevi per l'acquisto a negozi di fiducia, che offrano un'ampia gamma di alternative di buona qualità, o provate a frequentate mercatini dell'usato, se quello è il vostro stile, oppure senza uscire di casa, consultate siti web di e-commerce specializzati o aste online, affidandovi però esclusivamente a venditori referenziati. Ultima dritta è quella di approfittare dell'opportunità data dal Governo con il Bonus Mobili, prorogato per l'anno 2016 in caso di ristrutturazione e disponibile anche nella nuova versione di Bonus Arredi per giovani coppie. Il tetto massimo di spesa da portare in detrazione è di 10.000 euro per il Bonus Mobili e di 16.000 per il Bonus Arredi, fruendo di un incentivo del 50%, recuperabile in dieci anni, con rate di ugual valore. In foto, un'ambientazione affascinante del tavolo Artistico di Bontempi Casa, per arredare una casa con modernità ed eleganza.
Arredare casa consigli

Mucchio Shaggy lungo a buon mercato tappeti Turchese (Shaggy sogno) Größe 200 x 290 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 119€


Arredamento completo casa

Arredamento completo casa Domanda insidiosa all'interno di una tematica spinosa è quella che mira ad individuare un costo per l'arredo completo di tutta la casa. Dare una risposta univoca e definitiva sarebbe riduttivo e forse impossibile, allora proviamo a fornire alcune cifre in base alle tendenze in atto. Possiamo dire che attualmente una famiglia italiana, per arredare casa con mobili di media qualità spende tra i 15 e i 25 mila euro. Dentro questa cifra si trovano: cucina con tavolo e sedie, camera da letto matrimoniale con armadio e comodini, soggiorno con divano e parete attrezzata. Scontato dire che il costo più rilevante di tutto il pacchetto è dato dalla cucina con le sue infinite variabili e i suoi elettrodomestici. Senza contare che stile e design, elementi su misura e grandezza degli spazi da colmare, fanno la differenza. Se questa è la tendenza del consumatore medio, il mercato si è allineato a queste esigenze e così in commercio sono disponibili tante soluzioni e alternative per arredare con gusto i propri spazi domestici. Il consiglio da dare è verificare con mano e con occhio attento: le finiture, i materiali e i dettagli, la comodità e il confort, le garanzie e la sicurezza della mobilia che si sta acquistando. Poi certo, basta innamorarsi di un pezzo d'arredo, un marchio griffato o un arredo dal design particolare, che la cifra in questione si alza considerevolmente. Focalizzate dunque l'attenzione su esigenze primarie e budget. Abbiamo accennato al mercato, di come questo si sia adeguato al particolare periodo storico attuale, offrendo prodotti e promozioni in grado di conquistare l'attenzione del cliente. Come accade da Chateau D'Ax, che propone l'arredo completo e coordinato di tutta casa a soli 9,00 euro al giorno, pagabili in 48 rate mensili, spendendo alla fine del periodo meno di 13 mila euro. L'offerta, con sconti che arrivano fino al 70%, prevede: camera matrimoniale completa di armadio, comodini e materasso (in foto il modello del letto Edera in promozione), zona giorno con libreria e divano, cucina lineare di lunghezza 3,60 metri, fornita di elettrodomestici, tavolo e sedie.

  • consigli bagno A lungo la sala da bagno è stato considerato un luogo riservato della casa e puramente di servizio. Fortunatamente le nuove tendenze in fatto di arredamenti e organizzazione degli spazi domestici ne s...
  • cucina Quando dobbiamo trovare idee arredo cucina dobbiamo dare largo sfogo all’immaginazione e pensare a cosa sia meglio per noi, per il nostro spazio, per l’utilizzo che ne faremo.Infatti, ...
  • Arredo country I mobili e l’oggettistica Dialma Brown nascono da un’autentica passione per l’eleganza e l’accoglienza della tradizione, che solo l’esperienza di un’azienda solida può produrre.  Dialma Brown prop...
  • mobile dispensa system veneta cucine La dispensa cucina è indispensabile in tutte le cucine in quanto serve a riporre ed a conservare tutti gli alimenti che poi utilizzeremo per cucinare quindi bisogna creare uno spazio adatto a contener...

MONTEMAGGI lampada S luminosa e colorata in stile industriale in metallo a luci led. Bellissima da appendere in casa insieme alle lettere luminose. Dimensioni 14x5x23 cm.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26€


Arredare casa low cost

Arredare casa low cost Abbiamo visto come: promozioni e offerte, saldi e svendite, aiutino a completare l'arredo della propria abitazione tenendo d'occhio il portafoglio. Ma se le possibilità di spesa sono state già decimate dall'acquisto della casa o sono davvero molto limitate, ci sono tanti accorgimenti per spendere poco e portarsi a casa tutti i mobili che servono a meno di 10.000 euro. Ci si dovrà accontentare di soluzioni standard ma con un po' di fantasia e personalizzazione si riuscirà ad arredare con gusto e creatività il proprio spazio domestico. Ecco alcuni consigli. Affidatevi ad aziende che hanno nel proprio catalogo mobili per allestire i diversi ambienti della casa. Ormai quasi tutti i brand conosciuti che producono ad esempio cucine, realizzano anche tavoli, sedie e mobilia per l'area living, o marchi di produttori di porte hanno anche linee per cabine armadio e soluzioni per la zona notte. Queste realtà hanno saputo diversificare ed ampliare la propria gamma di articoli, ottimizzando e massimizzando la produzione industriale, offrendo la possibilità di risparmiare e di arredare in un colpo solo e in modo completo la casa, con elementi armonici e coordinati. Altra opportunità di risparmio è affidarsi a colossi del settore dell'arredo low cost, primo tra tutti Ikea, che presenta una vastissima scelta di mobili e accessori coordinabili a prezzi decisamente bassi, contando su un marchio ormai conosciuto e affidabile. Una soluzione per l'area living, ad esempio, può essere quella presentata in foto, in cui le gialle poltrone Strandmon, 199 euro ciascuna, sono abbinate al set di due tavolini Stockholm con impiallacciatura in noce, sempre a 199 euro. La stanza è completata dal tappeto a pelo corto a 249 euro e da una lampada da terra e da due librerie Billy, al prezzo rispettivo di 119,90 e 219,60 euro, per un totale che non supera i 1.200,00 euro. Un prezzo davvero interessante e vantaggioso per arredi dal gusto moderno arricchiti da un tocco un po' retrò. Per risparmiare ancora, cercate di minimizzare il numero degli elementi, dalla serie "pochi ma buoni" e puntate su pezzi da restaurare in modalità fai da te, che vanno tanto di moda e magari rivestite di colore alcune pareti della casa. Il colore colmerà la mancanza di mobilia e regalerà personalità agli ambienti. Per colore si intende sia vernici e carte da parati, ma anche poster e stampe, fotografie e quadri, posizionati strategicamente alle pareti.


Quanto costa arredare casa, consigli pratici: Costo cucina

Costo cucina Indipendentemente dal budget a disposizione, lo abbiamo già accennato, la cucina è di certo la spesa più rilevante. Le variabili in gioco sono davvero tante e molti sono i fattori che concorrono a fare il prezzo finale. Dimensione della cucina e composizione degli elementi, marchio e qualità dei materiali e degli elettrodomestici, concorrono indiscutibilmente a modificare il costo finale. Partiamo da una composizione standard, in cui i moduli di basi e pensili hanno 60 cm di larghezza e 60 di profondità, per uno sviluppo lineare totale di 370/380 cm circa. Un prezzo popolare per una cucina con queste caratteristiche comprensiva di elettrodomestici, si aggirerebbe sui 3.000,00 euro, contando su finiture in laminato per pensili e top ed elettrodomestici di tipo standard. La stessa composizione ma marchiata Scavolini e firmata Diesel, in foto, si potrebbe aggirare addirittura sui 20.000,00 euro. Come è evidente le due cifre sono distanti in maniera abissale. Il progetto Diesel Social Kitchen per Scavolini vede forme vintage e dal design industriale, reinterpretate per creare un ambiente funzionale e accattivante, un posto dove cucinare e convivere, a contatto con elementi naturali ma appositamente trattati per ricreare un sorprendente aspetto vissuto. In definitiva, brand e firma dei modelli fanno il prezzo come pure le marche degli elettrodomestici, che competono per avere classi di efficienza energetica sempre superiori e tecnologie e sistemi sempre di più all'avanguardia, sulle quali però si possono trovare spesso offerte e sconti, sopratutto quando si opta per elettrodomestici tutti della stessa marca. Infine, anche le finiture dei vari elementi sono rilevanti: laccate, laminate, legno massello, vetro, acciaio e marmo. L'importante è scegliere soluzioni affidabili e sicure che durino a lungo nel tempo, che resistano agli attacchi aggressivi dell'uso continuo e prolungato, dei prodotti da cucina e degli alimenti.