Salone del Mobile 2009. La settimana del design milanese.

Salone del Mobile 2009

La settimana del Salone del Mobile 2009 di Milano è arrivata. Il momento economico mondiale è davvero particolare. Segnali di ripresa si vedono finalmente, specialmente in un settore, l’arredamento, che non ha sofferto molto il momento tanto quanto altri, vedi quello metalmeccanico ad esempio.

Un momento questo comunque di selezione. Le aziende che non avevano progetti chiari o che non hanno investito negli scorsi anni sono quelle che maggiormente stanno pagando. Le assenze dal salone di nomi anche “eccellenti” ne è testimonianza.

divano a tre posti nero con cuscino in tinta

Moneual MR7700

Prezzo: in offerta su Amazon a: 329,91€


Nube

letto matrimoniale con struttura nelle tinte beige e mattone, tavolino nero e lampada da terra con paralume Nube propone al Salone del Mobile 2009 un “modern feeling” che unisce divani e tavoli di innovativo design, elevata qualità, originalità e vero comfort per una clientela selettiva ed esigente. Dal 1958, in un mercato che ha visto molti cambiamenti, il desiderio di posizionarsi nell’alto livello del mercato, si riflette nella scelta di Nube di collaborare con noti architetti quali, Carlo Colombo, Riccardo Bello Dias, Volpato Hatz, Philippe Nigro e Maurizio Salvato.

L’intera collezione di divani, poltrone e tavolini è disegnata e prodotta tenendo in considerazione i diversi stili di vita e le differenze per posizione geografica. Nube considera l’importanza di proporsi al meglio e per questa ragione fonda il suo successo nel combinare il vivere moderno e la praticità con anni di esperienza e costante controllo della qualità dei prodotti. Le radici culturali della società includono nuove tecnologie, prestazioni e praticità, richieste speciali, materiali all’avanguardia e una politica dei prezzi competitiva.

La principale caratteristica che distingue Nube, sono le strutture in metallo e legno che garantiscono durata negli anni, il fuori misura per incontrare le esigenze della clientela e il meccanismo della seduta presente in diversi modelli che trasformano il semplice divano in una dormeuse.

  • armadio cameretta clei Nell’arredo di una cameretta l’armadio è un pezzo importante: assolve infatti alla funzione di contenere (vestiti, oggetti, giochi) e di tenere ordinato e sgombro l’ambiente in cui trascorrono il loro...
  • Doimo cityline Adolescenza, età complessa e problematica, in cui i nostri figli iniziano a rivendicare maggiore autonomia e a ritagliarsi uno spazio che sia tutto loro, dove ascoltare la musica, chiacchierare con gl...
  • Camerette Doimo Cityline Luogo del riposo, del gioco, dello studio; rifugio per sé e i propri amichetti. La cameretta dei più piccoli e l’arredo che la caratterizza devono essere allegri, funzionali e solidi, per assicurare a...
  • Cameretta modulare bimbo C come capienza, A come allegria, M come modularità, E come evoluzione, R come resistenza E come ecologia. Tutto questo sono, oggi, le camerette per bambini, che, coloratissime ed organizzate secondo ...

BLACK+DECKER FX250-QS Tritatutto Verticale

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25,99€
(Risparmi 1,11€)


Stile Frighetto

cinque sedute geometriche nelle tinte rosso, verde mela, arancio, melanzana e giallo La scelta dei designer più interessanti, la qualità dei materiali, l’attenzione al dettaglio, la ricerca costante, la flessibilità delle soluzioni stilistiche sono alla base del suo successo. Lo stile Frighetto è in continua evoluzione: il desiderio di rinnovamento, il valore dato allo spazio e la ricerca di un' eleganza abbinata alla funzionalità della forma testimoniano lo spirito innovativo che sta alla base della filosofia aziendale.

Al Salone del Mobile 2009, i mobili Frighetto rispecchiano uno stile internazionale e sono concepiti all’insegna della flessibilità, per essere adattati a molteplici gusti ed esigenze. Per merito di questa grande versatilità e del design di ottimo livello unito alla produzione in serie, i prodotti della Frighetto oggi sono presenti in migliaia di case: dall’America all’Australia, dall’Europa all’estremo Oriente. Frighetto propone pezzi d’arredo che per la loro innovazione formale rispondono con stile ed eleganza alle richieste di un mercato in continua evoluzione.

La filosofia aziendale pone la qualità sopra a tutto, attraverso una ricerca costante, l’attenzione al dettaglio e alle finiture, la lavorazione accurata e la scelta dei migliori materiali. Il marchio Frighetto è stato protagonista di due selezioni al Compasso d’oro: L’edizione XIV nel 1987 con la libreria componibile Vela e l’edizione XIX nel 2001 con l’armadio Bilbao.

Il premio compasso d’Oro ADI è il primo e il più autorevole premio europeo del settore, istituito nel 1954. Nato da una idea di Giò Ponti e per la volontà dei grandi magazzini la Rinascente, ha lo scopo di mettere in valore la qualità del design italiano. Dal 1964 viene gestito esclusivamente dall’ADI (Associazione per il Disegno Industriale).


Sedute Patricia Urquiola

letto matrimoniale con struttura in legno e biancheria in raso nelle tinte argento con coperta tinta panna Il comfort è la libertà di essere, il salotto la scenografia straordinaria e quotidiana della nostra vita, rifugio o palcoscenico fra relax e relazioni. Una pelle tecnologica accoppiata a strategiche imbottiture è messa in tensione da una leggera struttura metallica.

Da questa idea di Patricia Urquiola, nasce un’intera famiglia di sedute, aeree superfici elastiche al servizio del comfort. Microfibra, pelle o tessuto: forme fluide e profili continui dove il dettaglio di una curva genera il disegno senza aggiunte o accessori. Elementare virtuosismo del minimo. Al Salone del Mobile 2009 la massima dimensione della chaise-longue; il minimo ingombro della poltroncina da tavolo. L’essenzialità della tinta unita o la sorpresa di rivestimenti decorati.


Salone del Mobile 2009. La settimana del design milanese.: Org

sistema di mensole e cassettiera color bourdeaux con muro portante e cavi, libri Org è il nuovo sistema per il sonno totalmente ecocompatibile presente al Salone del Mobile 2009. Si compone di un letto, interamente di legno, viti comprese, di un materasso e di una completa collezione di lenzuola, copripiumini, copriletti, coperte, plaid.

E’ il risultato di uno studio accurato, di un progetto che ha radici lontane e dell’incontro recente tra il gruppo Gabel e Plinio il Giovane, entrambi convinti sostenitori di produzioni ecosostenibili, di tessuti organici, di materassi realizzati artigianalmente, di letti fatti a mano, uno per uno, dove anche le viti sono di legno.

Org è la risposta a chi vuole un sonno realmente naturale ed ha a cuore il futuro del nostro pianeta. Sarà disponibile in Italia a partire da Giugno 2009.