Arredamento.it

Arredamento.it

- 02 dicembre 2015

Specchi d'arredamento

Gli specchi sono da sempre considerati un elemento prezioso da avere in casa, soprattutto se consideriamo che fino ad un centinaio di anni fa non tutti potevano permettersi di farne creare uno per uso personale, specie nelle società meno abbienti. Non sono infatti solamente utili, ma si trasformano anche in complementi d'arredo che vanno a valorizzare l'ambiente e danno un tocco speciale alla stanza in cui si applicano; molto utili per dare la sensazione di prospettiva e ampliare lo spazio negli ingressi o nelle case un po' anguste, servono allo scopo soprattutto se posizionati davanti ad una parete già decorata o ad una porta di passaggio, mentre non sono adatti a riflettere una parete spoglia o in fondo ad un corridoio buio, per non estenderne ulteriormente i difetti. Negli anni novanta sono stati molto apprezzati quelli semplici, soprattutto in bagno, ma è da alcuni anni che gli specchi con cornice hanno fatto la loro ricomparsa, riproponendo antichi modelli spesso con rivisitazioni moderne, per dare una rifinitura di classe ma mai scontata all'ambiente in cui appaiono.

Specchio con cornice

Lo specchio con cornice ha assunto, nel corso degli ultimi anni, una miriade di sfaccettature di stile e di colore; se la sua collocazione principale è nell'ingresso o nella zona giorno, costituisce un elemento di valore anche in camera da letto, ma soprattutto in bagno. Può avere utilizzi diversi a seconda della sua tipologia e dimensione: se formiamo una composizione di specchi con cornice di dimensioni differenti e li mettiamo su una parete che rifletta gli oggetti e i soprammobili di quella opposta, creeremo un effetto di movimento e vivacità all'interno della stanza, soprattutto se gli specchi hanno cornici colorate a loro volta. I materiali usati per le cornici sono davvero per tutti i gusti, dal legno all'acciaio, dal plexiglass al laminato e moltissimi altri ancora: quelli in legno, magari grossolanamente intagliato o decapato, sono perfetti per lo stile country o shabby, mentre quelli in metallo conferiscono eleganza e lucentezza all'arredo. Non particolarmente adatti agli ambienti ristretti perché tendono a chiudere leggermente l'espansione della prospettiva, gli specchi con cornice devono adattarsi all'arredamento già presente in casa e adattarsi a quest'ultimo valorizzandolo, non deve fare il contrario: che sia un elemento di continuazione o di stacco ben pensato, lo specchio arriva a completare l'effetto già creato in precedenza.

Specchi con cornice dorata

Per una casa particolarmente elegante, o per dare un tocco di luce a qualsiasi stile, gli specchi con cornice dorata conferiscono brillantezza e solarità. Se avete la fortuna di recuperare uno specchio antico e farlo restaurare da un corniciaio, potrete appenderlo nella zona giorno per esaltare le fonti di luce e impreziosire la stanza con il suo calore. Le cornici dorate si adattano perfettamente a quasi tutti i tipi di arredo, anche laddove fosse molto moderno, perché creano un effetto di armonia o di stacco che non stona mai; un esempio? Applicato su una parete a mattoni lo specchio con cornice dorata crea un delicato contrasto in stile rustico-chic, mentre su una semplice parete bianca dona un effetto accogliente, magari abbinato con una lampada retrò dello stesso colore. Per trovare quello che si adatta al vostro stile o trovare qualche spunto, affidatevi ai numerosi mercatini che si trovano mensilmente in tutte le città: non è raro trovare preziose cornici a prezzi abbordabili, ma soprattutto potete prendere in considerazione la possibilità di acquistare la cornice che vi interessa e applicarla ad un semplice specchio in un secondo momento; gli specchi antichi, infatti, sono solitamente più pesanti di quelli creati oggi e richiedono più impegno nell'appenderli, mentre in questo modo alleggerirete il peso della parte riflettente.

Specchi con cornice moderna

Le tipologie di cornice in chiave moderna sono tantissime e si prestano a tutti gli ambienti della casa; per esempio in bagno, dove gli specchi con cornice possono regalare un aspetto fresco e divertente alla stanza. Il metallo è uno dei materiali più adatti a questo proposito, ma anche la plastica colorata si presta molto bene. Un altro ambiente in cui utilizzare questo tipo di specchi con cornice è la camera dei bambini: per creare una decorazione divertente potete per esempio appenderlo ad una porta o all'anta di un armadio (ovviamente ad altezza e misura di bambino), scegliendolo in base al colore preferito dei piccoli, che sarà anche quello predominante nella camera. In questo ambiente sono adattissime le cornici che riprendono figure geometriche, giocattoli o animali, per un effetto ludico e sbarazzino. Per rendere sobria e luminosa un'altra stanza è possibile usare cornici che mantengano un'energia positiva e diano al tutto un aspetto sobrio, per esempio quelle trasparenti o dai tenui colori pastello di ispirazione nordica: perfetti l'azzurro polvere e il verde acqua, per un risultato moderno e rilassante.

Sfoglia i cataloghi: