Stella di Natale pianta colorata

Stella di Natale cura

Prendersi cura della stella di Natale pianta è una pratica che dovrà interessarvi tutto l'anno. Come molti sanno, le foglie iniziano a prendere il caratteristico colore verso fine novembre, ma solo a Natale esploderanno in tutto il loro splendore.

Questo però è un processo che non avviene per magia, necessita del vostro aiuto e di una costante e appassionata cura. Se la tenete in casa, sappiate che questa varietà necessita di una temperatura compresa fra un minimo di 16° e un massimo di 25°. Altrimenti, ne soffrirà compromettendo sopravvivenza e colorazione. Subito dopo il Natale la vedrete perdere le sue colorate foglie, ma non disperate. Sarà sufficiente tagliare gli steli a 10/12 cm dalla base e cospargere i punti tagliati con della cenere. Anche mantenere il terreno asciutto dopo questa procedura, per almeno un mese, contribuirà al suo benessere.

Verso maggio dovrete rinvasare la vostra pianta e a giugno donatele un fertilizzante a base di potassio e fosforo. Durante l'estate potrete metterla in giardino o in balcone, ma mai sotto il diretto sole cocente; predilige le zone ventilate. Non lasciate crescere gli steli, potateli a cadenze regolari.

Stella di Natale cura

Dovecraft - Inverno Fiori "stelle di Natale Timbri trasparenti, in silicone, multicolore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,27€


Alla ricerca della stella di Natale

Alla ricerca della stella di Natale Tutti gli anni, sotto le festività natalizie, ci sono dei rituali immancabili e ai quali ormai ci sentiamo anche affezionati. Le strade sono più illuminate, le case risplendono di colori e profumi e tutto ci sembra migliore. É innegabile che esistano dei simboli ai quali associamo il Natale, proprio per questo milioni di persone verso i primi di dicembre si lanciano alla ricerca della stella di Natale pianta perfetta per il periodo.

C'è chi la acquista per farne un dono, chi ha il desiderio semplice di vederla in casa propria, chi addirittura ne cerca esemplari rari da poter curare e proteggere tutto l'anno. Una cosa è certa: a dicembre, i vivai e i fiorai sono pieni di queste piante, e le vedremo anche dentro e fuori la maggior parte dei negozi per abbellirli. Non tutti però sanno che questa varietà giunse in Italia solo nel diciannovesimo secolo: venne scelta come ornamento natalizio per i templi cristiani.

La Basilica di San Pietro nel 1899 venne così addobbata e da allora questa varietà è diventata una simbolica pianta ornamentale. Non vi sarà difficile trovarla, sceglietene una non particolarmente grande e fatela crescere con voi: vi darà soddisfazioni immense.

  • stelle di Natale Rossa, bianca, crema, rosa o rosata, la stella di Natale appartiene all’iconografia del Natale tanto quanto gli alberi addobbati, le candele e i regali per amici e parenti. Queste piane stupende confe...
  • stella di natale fiorita Una Stella di Natale è un tipo di pianta che, nel periodo invernale, è presente praticamente in qualsiasi abitazione. Essa può essere utilizzata come elemento decorativo del proprio soggiorno, della c...
  • agrumi in vaso Gli agrumi per tradizione sono storicamente i frutti più consumati e coltivati, in ogni giardino se ne trovano in quantità e qualità abbondanti. Noi però esamineremo un tipo di coltivazione particol...
  • piante ornamentali Le piante ornamentali sono meravigliose per abbellire case, appartamenti, giardini, terrazzi, balconi e uffici. Qualsiasi pianta si decida di acquistare e installare, andrà curata con scrupolo, rimuov...

Harima - Sedia a dondolo modello Reine Betulla, con rivestimento lavabile in cotone, comoda e rilassante, salone, infermieristico, giardino d'inverno, salone, infermieristico, giardino d'inverno, colore: nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 74,99€
(Risparmi 75€)


Stella di Natale come conservarla

Stella di Natale come conservarla Sarà semplicissimo scovare la più bella pianta da portarvi in casa o da regalare, ma cosa accade subito dopo le festività? Cosa farete quando l'inevitabile processo naturale della pianta porterà alla caduta di quelle meravigliose foglie/petali color rosso? In molti la gettano via per acquistarne una nuova l'anno successivo: vi sveleremo, invece, come portarla degnamente fino al prossimo Natale. La stella di Natale pianta ama le zone ventilate, e dovrete aver cura di spostarla in base alla stagione dell'anno:

- nelle stagioni fredde starà bene in casa, purché arieggiate spesso la stanza;

- d'estate amerà stare in balcone o in giardino, mai direttamente sotto il sole.

Ricordate di dosare bene le zone d'ombra, perché un'eccessiva illuminazione potrebbe comportare, nei mesi successivi, la fioritura di foglie dalla cromatura decisamente sbiadita. Per conservarla in buona salute, tenete a mente che è una pianta d'origini messicane, pertanto necessita di poca acqua. Attenzione ai ristagni nel sottovaso e controllate sempre che il terreno sia asciutto. Un'ultima cosa: le foglie non vanno mai bagnate.


Stella di Natale potatura

Stella di Natale potatura La potatura della stella di Natale pianta è un procedimento da conoscere bene ed eseguire con cura per tentare di farle vivere con voi più festività possibili. La prima cosa da sapere è che per tutta la durata dell'inverno dovrete tenerla in casa a temperatura costante, mal sopporta gli sbalzi e ne risentirebbe subito. Concimatela con fertilizzanti generosi di potassio, e passati i mesi freddi, all'incirca verso maggio, rinvasatela.

La potatura deve essere fatta con estrema cura e delicatezza: proteggete sempre il fusto, questa è la vostra missione primaria.

Procedete in questo modo per un risultato ottimale:

- eliminate con tatto le foglie secche;

- riducete le radici con l'aiuto di cesoie apposite;

- tagliate i rami per almeno due terzi, che sono circa 11 cm dalla base;

- nei buchetti aperti (ove sono stati potati i rami) mettete della cenere per curare le "ferite".

Vedrete, quasi sempre, uscire una sostanza bianca e lattiginosa durante questa fase: lavatevi bene le mani perché è piuttosto tossica per noi umani. Una volta eseguita bene la potatura, ponete la pianta in un posto tranquillo e ombreggiato, e lasciatela riposare. Si preparerà per una splendida fioritura.


Stella di Natale pianta colorata: Stella di Natale fioritura

Stella di Natale  fioritura Dopo la potatura, se ben eseguita, vi potrete godere una meravigliosa fioritura del vostro esemplare.

Verso il mese di maggio, prendete un vaso più grande e rinvasate la vostra pianta: sarà sufficiente un vaso di 3 o 4 centimetri più ampio. Ponetela, possibilmente, all'esterno con una temperatura di 18 gradi almeno. Il luogo da prediligere deve essere riparato, illuminato sì, ma non con il sole battente. Dovrete lasciarla lì fino a settembre, momento in cui inizierà l'affascinante processo di fioritura.

Perché affascinante? Semplicemente perché questa varietà fiorisce quando la notte diventa più lunga del giorno: ha bisogno di una predominanza di buio per compiere il suo "miracolo", e quel pizzico di luce per la giusta sintesi clorofilliana. Un suggerimento tipico del giardinaggio fai da te è quello di porre sopra la pianta un sacchetto nero, che le garantisca il sufficiente apporto di buio. Mi raccomando però, non dovrete soffocarla, ricordate sempre di tenere il sacchetto sollevato da paletti che consentano il passaggio dell'aria.

La soddisfazione di vederla fiorire, e risplendere di colore per il prossimo Natale, vi ripagherà dei piccoli sforzi fatti.