Tavoli in vetro

Trasparenza e riflessione sono le due caratteristiche predominanti nei tavoli in vetro. Lucentezza, giochi di rifrazione ed evanescenza rendono apprezzabili questi speciali elementi d'arredo. Che siano tavoli da cucina o tavoli moderni da soggiorno, dedicati all'ufficio o consolle per la zona d'ingresso, i tavoli in cristallo rendono l'ambiente molto luminoso e fresco. Indipendentemente dalla loro collocazione e funzione, possiamo trovare sul mercato tavoli in vetro declinati in ogni stile, per soddisfare le più ricercate esigenze estetiche. Possiamo infatti imbatterci in architettonici tavoli design realizzati completamente in vetro curvato, in più sobri e minimali tavoli moderni in vetro e legno o in vetro e acciaio, anche in versione allungabile e trasformabile, oppure in più barocchi e arzigogolati tavoli classici in variante extra lusso, ma anche più country e tradizionali tavoli in vetro e ferro battuto, nella più vezzosa versione outdoor, tipica dei tavoli da giardino in stile provenzale.

Il vetro che troviamo nel piano d'appoggio o nella struttura portante è solitamente un vetro temperato, un vetro dunque di sicurezza, che in caso di rottura si frammenta in tanti piccoli pezzi, tali da non essere pericolosi per l'incolumità le persone. Lastre di questo genere vengono sottoposte ad un forte shock termico che le rende molto resistenti. Il vetro subisce un trattamento termico a circa 700 gradi e un successivo e rapido raffreddamento. Lo spessore ideale delle lastre di cristallo può variare dagli 8 mm per tavoli di piccole dimensioni, sino a 12 o a 15 mm, per tavoli importanti e di dimensioni superiori a un metro di lunghezza. Un vetro temperato è quindi molto resistente alle sollecitazioni meccaniche, agli urti e alla rottura, nonché alle sollecitazioni termiche. E' invece delicato al graffio e alle impronte, quindi va trattato con molta cura. La superficie risulta fredda e liscia e quindi magari poco idonea nei tavoli da ufficio e da lavoro o nei tavoli da cucina, anche se l'estetica sobria e di rappresentanza, tipica del vetro, lo fanno preferire ad altri tipi di materiali.

Per i tavoli da soggiorno il top trasparente permette di giocare molto con la forma e la finitura della struttura di supporto del piano e con quella delle sedie. Il vetro infatti mette in evidenza ciò che con gli altri materiali rimaneva nascosto. Per questo le ultime novità in fatto di estetica e gusto mettono in prima linea la struttura, centrale o perimetrale, del tavolo. Acciaio verniciato o cromato, legno naturale o laccato fanno da sostegno al piano in vetro e si presentano in forme molto articolate ed importanti. Creativi intrecci di elementi centrali, scultorei basamenti e piedistalli o robuste e massicce gambe dallo stile industriale e vissuto, sono protagonisti dei tavoli in vetro moderni. Allo stesso tempo, le sedie possono mostrare tutta la loro bellezza essendo messe in evidenza alla trasparenza del piano.

Quando invece ad essere in vetro sono le gambe e la struttura del tavolo, il top sembra fluttuare all'interno della stanza, in un gioco di alternanze di superfici e materiali molto piacevole alla vista. La tendenza del momento è affiancare tavoli con gambe in vetro a piani realizzati in legno massello in versione vintage, ovvero piani dal forte spessore, dai bordi smussati e dalle venature in grande evidenza, dove nodi e tagli sulla superficie non rappresentano più un difetto ma un grande pregio, che rafforza il carattere dominante del tavolo. I tavoli in vetro possono però presentarsi anche in versione colorata. Il vetro può anche essere laccato mantenendo una superficie sempre lucida e brillante ma ben visibile e cromatica, le tonalità spaziano dal bianco al nero, sino a nuance molto accese. Tavoli moderni in vetro colorato danno un tocco di colore e brio in soggiorni e cucine dal design essenziale e dalle tonalità neutre. Satinatura o acidatura e sabbiatura, sono invece i metodi che consentono al vetro di essere opaco e di perdere dunque la sua naturale trasparenza, mantenendo comunque inalterata la sua innata riflessione della luce.

Articoli su : Tavoli