Un'utile guida alle cappe filtranti in collaborazione con Falmec

Come scegliere la cappa per la cucina senza sbagliare?

La cappa è un elettrodomestico centrale all’interno del progetto di una cucina, poiché, non solo elimina fumi e odori provenienti dalla cottura dei cibi, ma il suo aspetto contribuisce alla resa estetica dell’ambiente. Oggi in commercio troviamo una vasta tipologia di cappe, per personalizzare al meglio il proprio ambiente: a parete, a soffitto, a isola, a incasso, angolari, integrate nel piano cottura, downdraft, anche filtranti e aspiranti.

Come scegliere la cappa ideale per la propria cucina? Ecco a cosa prestare attenzione:

  • la larghezza non deve mai essere inferiore a quella dei fuochi;
  • la distanza dal piano cottura: il consiglio è di seguire le indicazioni presenti da catalogo;
  • la capacità di aspirazione, detta anche portata della cappa, unità di misura mc/h, che va calcolata in base al volume della stanza e alla frequenza d’uso. Un istallatore qualificato saprà fornire le indicazioni giuste a ogni singolo caso;
  • la rumorosità, che dipende anche dalla più o meno corretta modalità d’istallazione. I modelli più nuovi sono sempre più performanti poiché dotati di sistemi insonorizzanti, che rendono le cappe di ultima generazione estremamente silenziose;
  • le prestazioni dell’elettrodomestico: oggi più che mai le cappe da cucina superano il loro tradizionale ruolo e sono dotate di tecnologie e accessori capaci di semplificare il lavoro tra i fornelli e di migliorare la qualità della vita;
  • l’estetica: le cappe sono anche oggetti di design, capaci di soddisfare qualsiasi stile d’arredo e desiderio in fatto di forma e finitura.

Falmec, azienda di riferimento per la qualità, l'innovazione, il design e la sostenibilità, propone una collezione di cappe filtranti realizzate con materiali prestigiosi e tecnologie esclusive.

La cappa a isola modello Mare E.ion è realizzata in vetro nero e dotata di illuminazione LED e pulsantiera touch, ma anche di esclusivo sistema ionizzante per la purificazione dell’aria, che abbatte gli odori sino al 95%, neutralizzando: acari, batteri, virus, polveri e spore. A ciò si unisce un altro punto di forza di questo modello, facente parte della collezione di cappe E.ion® System di Falmec: il filtro combinato Carbon. Zeo, rigenerabile, che unisce le potenzialità di due materiali naturali: il carbone attivo e la zeolite, che oltre ad assorbire cattivi odori, riducono l’umidità prodotta durante la cottura.

cappa a isola modello Mare E.ion


Cappa aspirante o filtrante?

cappa a soffitto Nuvola 90 di Falmec Ciò che differenzia le cappe aspiranti da quelle filtranti è il sistema di aspirazione e smaltimento di odori e vapori: la scelta di una tipologia o dell’altra spesso dipende dalle possibilità di installazione e dalla conformazione della propria cucina.
La cappa aspirante, detta a estrazione, attira odori e vapori grazie alla presenza di una ventola e li espelle all’esterno previa il passaggio di questi attraverso dei filtri antigrasso. Il tubo in cui sono convogliati i fumi e lo scarico esterno devono essere a norma di legge. L’installazione delle cappe aspiranti deve essere poi eseguita a regola d’arte da un tecnico specializzato, che rilascerà a fine lavori le dovute certificazioni.
La cappa filtrante, o a ricircolo, non espelle l'aria all’esterno ma la reimmette nell’ambiente a seguito di un processo di purificazione, che avviene grazie alla presenza di idonei filtri. Questa viene installata quando si è impossibilitati alla creazione di uno scarico nella muratura esterna o quando, a esempio, il piano cottura è posto a centro stanza e non è possibile creare un’idonea tubazione per espellere all’esterno i vapori.
Entrambe le tipologie necessitano di manutenzione periodica per funzionare al meglio e sono disponibili in un’infinita varietà di finiture, forme e tipologie d’istallazione. L’importante è indirizzare l’acquisto verso prodotti certificati, possibilmente Made in Italy, rispondenti alle normative vigenti e realizzati con ottimi materiali.
Tra le cappe filtranti mostriamo in foto la cappa a soffitto Nuvola 90 di Falmec, realizzata in acciaio inox con finitura in vetro extra chiaro serigrafato. Larga 90 cm, questa cappa Falmec è dotata di aspirazione perimetrale e illuminazione neon, telecomando e pulsantiera elettronica. Questa, come tutte le cappe a soffitto, è studiata per un progetto d’arredo che tende a un’estetica minimale, in cui la cappa quasi scompare alla vista, ma anche per moderni ambienti open space, in cui la cucina si apre verso la zona living.


  • veduta di dettaglio della cappa in acciaio con fasce di rivestimento Sempre attenta alle esigenze di mercato e dei cucinieri, Falmec propone cappe dal design unico. Protagonisti il vetro, la luce e l’acciaio uniti alla migliore tecnologia dell’aspirazione e alla qualit...
  • Donna che preme i tasti della cappa cucina Fin dalle sue origini Falmec cappe si muove in modo responsabile per conciliare produzione, attenzione alle risorse, mercato e sostenibilità. Oggi riunisce i valori che orientano le sue scelte in una ...
  • cappe cottura Uno straordinario riconoscimento che premia la scelta di considerare il design un fattore decisivo di competizione strategica. Falmec ha vinto il prestigioso Red Dot Design Award, il pr...
  • cappe falmec elettrodomestici Il valore delle cappe per cucina e dei sistemi aspiranti Falmec nasce da una precisa vocazione per la specializzazione. Una vocazione che sin dagli albori dell’azienda si è espressa nella...


Un'utile guida alle cappe filtranti in collaborazione con Falmec: Scopri i vantaggi di una cappa filtrante

cappa a parete Verso di Falmec Se le cappe filtranti di classica fabbricazione potevano presentare alcuni difetti, oggi le maggiori aziende produttrici, grazie a forti investimenti in tecnologia e innovazione, hanno provveduto ad eliminarli.
Tra i vantaggi delle cappe a ricircolo ricordiamo:

  • facilità d’istallazione e assenza di lavori di muratura per la predisposizione dello scarico esterno;
  • assenza di dispersioni di calore, con conseguente risparmio energetico;
  • numerose possibilità di installazione: a isola, a parete, integrate, a incasso, ecc.;
  • migliore qualità dell’aria, grazie ai diversi cicli di filtraggio e purificazione.



Falmec, investendo in ricerca e sviluppo e introducendo speciali accessori che migliorano la filtrazione, è riuscita a ideare nuove e performanti cappe filtranti, che non temono il confronto con le moderne soluzioni aspiranti. Un esempio? Il modello in foto, la cappa a parete Verso di Falmec, in classe energetica A, dotata di potente motore da 800 mc/h. Inclusi nel modello sono sia il filtro carbone che quello antigrasso metallico, sganciabile e lavabile. Opzionale invece è il filtro Carbon.Zeo (di cui abbiamo parlato) e il camino. Tra gli accessori disponibili c’è l’unità filtrante a parete per modelli inclinati, realizzata in resistente e igienico acciaio inox, che aumenta le performance della cappa.