Una utile guida al Bonus casa 2019

Ecco le nuove detrazioni casa 2019

Quali saranno le modifiche circa le detrazioni per la casa 2019?

Le prime:

  • proroga di tre anni per il Bonus Casa;

  • meccanismi semplificati per accedere alle agevolazioni.

Tra le proposte, anche quella di un ecoprestito che garantisca ai cittadini economicamente svantaggiati di effettuare migliorie energetiche e di sicurezza.



Dunque il Bonus Casa resterà ma trasformato, con importanti ridimensionamenti ancora in corso di definizione per quanto riguarda incentivi e sconti relativi a:

lavori di ristrutturazione dell’abitazione;

  • interventi di risparmio energetico Ecobonus;
  • sistemazione del verde, Bonus Verde;
  • Sisma Bonus, cioè adozione di misure antisismiche per gli edifici.


  • I cambiamenti previsti non interessano naturalmente tutti quei lavori programmati entro la fine del 2018 e scatteranno dal periodo 2020/2021. Tra tutte le misure, sarebbero particolarmente a rischio gli interventi legati alla domotica e alla installazione di infissi a risparmio energetico: non la loro eliminazione ma agevolazioni inferiori rispetto a oggi.

    Ecco le modifiche alle detrazioni casa 2019


    Le 4 modifiche al Bonus Casa

    Ecco le modifiche che potrebbero riguardare il Bonus Casa 2019.

    • Detrazione del 36% di lavori di ristrutturazione per una spesa massima di 48mila euro, non del 50% fino a 96mila come avviene attualmente (per i costi sostenuti fino al 31 dicembre 2018).
    • Bonus Mobili: è probabilmente uno degli elementi che potrebbe più facilmente saltare, anche la Legge di Bilancio dello scorso anno lo voleva eliminare. Oggi permette una detrazione Irpef del 50% per una spesa di 10mila euro relativa a elettrodomestici di classe energetica alta (A+/++/+++) e mobili.
    • Bonus Verde: a fortissimo rischio questa detrazione Irpef del 36% per una spesa massima di 5mila euro relativa alla riqualificazione di spazi verdi, recuperabili in dieci anni. Anche perché a fine 2018 è stabilita la sua scadenza: sarà rinnovato o no?
    • Detrazioni per il risparmio energetico, EcoBonus: oggi sono tra il 50 e il 75% in base all’intervento effettuato. Per gli esperti sarà rivisto al ribasso ma non eliminato.


    • materasso in tempur Dalle passate agevolazioni, pensate per sostenere le ristrutturazioni edilizie introdotte dal Decreto Legge numero 63 del 4 giugno 2013, si arriva ad un bonus mobili attuale completato con la circolar...
    • bonus ristrutturazioni L’aggiornamento della Guida fiscale alle agevolazioni per le ristrutturazioni edilizie. A partire da giugno 2012, grazie al Decreto Crescita n° 83/2012 emanato dal Governo, intervenire con lavori di r...
    • bonus ristrutturazioni Ogni volta che eseguiamo lavori sulla casa possiamo detrarre qualcosa, secondo la tipologia di lavoro e in base a cosa ci dice la circolare in merito. Le detrazioni riguardano ristrutturazioni sia di ...
    • ristrutturazioni Ecco in arrivo le nuove proposte per le detrazioni apportate dal nuovo governo e le modifiche e proroghe delle detrazioni e agevolazioni passate.Scopriamo insieme come poter accedere alle detrazioni...


    Una utile guida al Bonus casa 2019: Proroga o abolizioni per il Bonus ristrutturazioni nel 2019?

    Quando sarà approvata la Legge di Bilancio, entro metà ottobre, si saprà delle reali novità in merito al bonus ristrutturazioni. Alcune agevolazioni relative alla casa potrebbero essere confermate ma con percentuali ridotte a partire dal 2020, scongiurando il ventilato rischio abolizione.



    Ma che significa? Il bonus ristrutturazioni ci sarà anche nel 2019, con relativa proroga della detrazione fiscale per ulteriori tre anni, ma una graduale riduzione degli sconti finora elargiti. Non è prevista l’eliminazione dunque di tutti quegli interventi per migliorare casa ma una versione riveduta e corretta.



    Il tutto dipende dall’introduzione o meno della Flat Tax che dovrebbe sostituire (ma anche qui non si hanno notizie certe in proposito) le tassazioni legate all’Irpef, riorganizzando la gran quantità di agevolazioni e detrazioni di oggi. Gli incentivi ci saranno ancora, ma probabilmente al ribasso (per noi cittadini) su alcuni settori ancora da specificare.