Verande per la casa

Veranda in legno

La veranda può essere considerata un prolungamento dello spazio disponibile di un'abitazione. Le verande si possono realizzare sfruttando un balcone, oppure una parte di giardino adiacente alla casa o addirittura sfruttando l'area di un terrazzo con l'applicazione di idonea struttura.

La struttura può essere realizzata in alluminio o legno e si possono progettare partendo direttamente dalla tettoia oppure appoggiandole ad un muro, ma sempre in corrispondenza di uno spazio aperto. Se consideriamo la loro implementazione con una struttura interamente in legno, è necessario creare come prima operazione, dei pilastrini in legno di altezza minima non inferiore a tre metri e creare con dei listelli di collegamento l'ossatura principale della veranda, utilizzando la ferramenta adeguata con tasselli di ancoraggio abbastanza lunghi e di spessore.

veranda in legno


Verande da balcone

veranda da balcone Se le verande vengono costruite su un balcone, il lavoro risulta essere molto più semplice, in quanto non necessitano di copertura, perché di solito i balconi prevedono un solaio costituito dal balcone superiore come ad esempio un edificio condominiale, per questa ragione bisogna solo assemblare il telaio di tamponamento che preveda un ingresso ed almeno una parte apribile per permettere il ricambio d'aria. Naturalmente è necessario rispettare la normativa di riferimento, in quanto questo tipo di struttura è annoverata tra le costruzioni vere e proprie.

Se la struttura viene realizzata su un terrazzo o una parte di giardino pavimentata, la veranda assumerà un forma molto simile ad un gazebo a telaio chiuso, in questo caso però è necessario listellare il tetto e coprirlo con fogli di bitume e uno strato di tegole con grondaia per far defluire l'acqua piovana.


Verande per la casa: Materiali per veranda

veranda in alluminio L'utilità delle verande è fondamentale per una abitazione perché permette di creare uno spazio aggiuntivo, utilizzabile per ogni esigenza: creare un cucinino, sfruttarlo come spazio per le piante, come stireria o come sala giochi per bambini, viverlo e considerarlo come un vero e proprio prolungamento dell'area domestica.

La scelta dei materiali è molto importante perché essendo una struttura esterna, è soggetta alle condizioni atmosferiche, quindi se viene realizzata in legno, avrà sicuramente un impatto visivo migliore, ma richiede una manutenzione periodica, la struttura in alluminio invece non richiede alcun tipo di intervento e può essere realizzata con materiale a taglio termico per coimbentare correttamente lo spazio a disposizione sia nella stagione estiva che in quella invernale.