Concorsi

Sei un giovane designer che vuole mettere alla prova e fare conoscere il suo talento per avere un'opportunità con le aziende produttrici del settore arredamento? Vorresti conoscere i bandi di concorso del settore design-arredamento e le occasioni per entrare in contatto con le aziende? Nella nostra rubrica dedicata ai concorsi eccovi le segnalazioni dei principali bandi dedicati ai giovani talenti.


per il pubblico di consumatori, invece, ecco qui ,tutte le principali iniziative lanciate da aziende e negozi per aggiudicarsi premi e prodotti, partecipando a divertenti iniziative.

Promossi da molteplici organizzazioni e aziende del settore, i concorsi d'arredamento hanno acquisito un'importanza sempre più strategica per risollevare e rilanciare uno dei segmenti del mercato che maggiormente ha risentito degli effetti negativi dell'attuale congiuntura economica.


I concorsi d'arredamento mirano di fatto ad aprire degli spiragli di speranza per il futuro andamento del settore, ... continua


Articoli su : Concorsi


1          3      4      5      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
    1          3      4      5      ordina per:  pertinenza   alfabetico   data  
      prosegui ... , sia a livello nazionale che internazionale. La partecipazione o la promozione di un concorso rappresenta una preziosa opportunità per un'azienda che, tramite l'esposizone dei suoi mobili o il patrocinio accordato alla manifestazione, ottiene un riscontro favorevole in termini di visibilità e marketing pubblicitario. Un concorso d'arredamento consente quindi di ottenere maggiore spazio per una realtà produttiva che mira all'espansione del suo giro d'affari e all'esportazione dei suoi prodotti e del suo marchio.


      Un concorso d'arredamento nasce anche dall'esigenza di avviare un dialogo con le altre realtà imprenditoriali del settore, riuscendo in tal modo ad informarsi e, contemporaneamente, ad informare gli altri sulle nuove tendenze del mercato. Il concorso diviene pertanto uno strumento fondamentale per aggiornarsi sulle ultime novità e i più recenti orientamenti nel campo dell'arredamento.


      Nella consapevolezza che l'ambiente domestico e i suoi interni, così come i suoi mobili, tendono a modificarsi con il mutamento della società, alcuni concorsi hanno puntato l'obiettivo sulla capacità dell'oggetto d'arredamento di adattarsi a queste nuove realtà domestiche. Così, la nona edizione del concorso "Il mobile significante", organizzato dalla fondazione Aldo Morelato, ha avuto come nucleo conduttore del bando la progettazione e la realizzazione di mobili d'arredamento che stiano al passo con le nuove tendenze sociali. L'International Design Award, organizzato dalle aziende Hettiche e Rehau, nasce anch'esso con l'obiettivo di trovare soluzioni innovative per i mobili d'arredamento, facendo leva sulla freschezza delle creatività dei talenti giovanili. Il concorso è stato di fatto aperto agli studenti universitari di tutto il mondo.

      Negli ultimi anni infatti i concorsi d'arredamento sono sempre più investiti di una nuova ed importante missione, ovvero quella di collegare mondo del lavoro e creatività giovanile. I bandi indetti dalle aziende e dalle organizzazioni di riferimento puntano ormai sul talento creativo delle giovani promesse dell'arredamento e del design per arricchire il contesto operativo del settore.


      Un concorso d'arredamento rappresenta oggigiorno una vetrina eccezionale per un giovane che desidera far conoscere il proprio talento alle realtà aziendali del settore. Il concorso diviene pertanto il naturale collegamento tra giovani professionisti e mercato del lavoro, il quale oggigiorno richiede sempre più competenze professionali ed esperienza acquisita sul campo. La concreta realizzazione della sinergia tra giovani talenti e realtà imprenditoriale è alla base della realizzazione del concorso "Concept Room", una gara indetta dalla collaborazione tra il Comune di Milano e l'AIAP ( Associazione Italiana Progettazione per la Comunicazione Visiva), che mira a favorire l'inserimento delle nuove promesse dell'arredamento nel mercato del lavoro, assegnando come premio finale uno stage da realizzarsi all'interno dei più prestigiosi studi nazionali ed internazionali del settore, dei workshop aziendali e dei master post-universitari. A ciò si aggiunga inoltre il desiderio di incoraggiare, tramite la creazione di gruppi operativi di poche persone, lo spirito di squadra e l'autoimprenditorialità.


      Inoltre, diversi concorsi mirano a diffondere la nuova cultura del risparmio, del recupero dei materiali e della valorizzazione dei saperi artigianali del passato. Un esempio in tal senso è costituito dal concorso indetto da Riva Industria Mobili S.p.A. di Cantù, ovvero il "Concorso di idee". La terza edizione del concorso, intitolata " Briccole di Venezia", ha di fatto puntato l'obiettivo del bando sul concetto di valorizzazione della lavorazione del legno e, in particolare, del recupero e del riuso del legno. A questo filo conduttore del concorso, ha poi aggiunto la focalizzazione sull'impiego di altri materiali marginali che fungono da completamento del prodotto, come altre tipologie di legno di forestazione, il metallo o il vetro.


      I partecipanti di un concorso d'arredamento devono presentare un prodotto o un concept che sia in grado di catturare l'attenzione della giuria, presieduta da esperti del settore. Al termine della gara il progetto migliore viene premiato con un assegno o, nei casi in cui si desidera valorizzare la creatività giovanile, mediante l'inserimento in realtà produttive del settore. In molti casi i vincitori possono esporre le loro creazioni in contesti di fama internazionale, come il Salone del Mobile di Milano.