Porte Blindate | Edilizia Casa

Filtra i risultati

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 21 luglio 2015

I modelli Alias porte blindate design sono sinonimo di ricerca, innovazione, prestazioni eccezionali e garanzia di assoluta antieffrazione delle ...

- 27 giugno 2016

Cambiare serratura porta blindata non è difficile e se si ha una buona manualità lo si può fare anche da sè

- 15 maggio 2015

Consigli acquisto blindate vuol essere una piccola guida per aiutarvi nella scelta della porta blindata perfetta per la vostra casa.

- 22 dicembre 2015

Da DI.BI. Porte arriva la porta blindata con chiusura meccanica una volta chiusa, come fosse automatica.Vieni a leggere tutte le informazioni sulle ...

- 22 dicembre 2015

Porte blindate serratura: se automatica ecco che siamo protetti in casa anche quando non chiudiamo a chiave la porta d'ingresso. Scopri tutto quello ...

- 18 novembre 2011

La scelta dei serramenti è importante per il confort di casa; leggi consigli acquisto portoni per scoprire le proposte presenti in commercio.

- 18 novembre 2010

Leggi i nostri consigli acquisto cancelli per trovare quello che più si adatta alle esigenze della tua casa.

- 15 maggio 2015

Volete rendere la vostra casa bella e sicura? Uno degli elementi che possono contribuire sono sicuramente i portoni che fungono da filtro tra interno ...

- 15 giugno 2016

Le porte blindate e i portoncini d'ingresso hanno principalmente lo scopo di evitare intrusioni nella propria casa attraverso il complesso sistema di ...

- 16 maggio 2015

Porte blindate serratura: la protezione della propria casa è fondamentale per sentirsi sicuri; in commercio esistono diversi modelli di porte ...

- 29 dicembre 2014

Essere al sicuro in un'abitazione è un aspetto molto importante. Le porte blindate svolgono tale funzione e se, si combinano ad un cancello ...

- 01 febbraio 2016

Porte blindate misure: le moderne porte blindate vanno scelte in base ad alcuni parametri tecnici ed estetici. Hanno certificati di sicurezza e vanno ...

- 18 febbraio 2015

Porte blindate prezzi: i costi sono variabili in relazione alle caratteristiche. Una porta blindata è un elemento indispensabile per una buona ...

- 07 giugno 2018

Dotarsi di porte blindate, serrature di ultima generazione, allarmi, inferriate, sistemi di video sorveglianza e vetri anti sfondamento. Sono alcuni ...

- 22 dicembre 2015

Le porte blindate moderne Gardesa garantiscono alta qualità, massima sicurezza antieffrazione ed estetica moderna. I prodotti dell'azienda sono il ...

- 21 dicembre 2015

La domotica came al servizio di un progetto per una casa colonica; il sistema domotico Hei per avere la massima funzionalità di esercizio.

- 21 dicembre 2015

Betafence propone Fortinet, dei sistemi di chiusura in kit che garantiscono grande sicurezza e un aspetto bello e moderno.

- 16 gennaio 2016

I cancelli in ferro battuto sono molto richiesti sul mercato perché coniugano la qualità alla resa estetica. I consigli per scegliere quello giusto, ...

- 03 giugno 2019

Per il garage di una magnifica casa privata nell’entroterra pugliese è stato scelto il portone sezionale LPU 42 di Hörmann: scoprilo insieme a noi!

- 02 ottobre 2016

La porta ingresso deve durare nel tempo e proteggere la casa anche dal key bumping. L’offerta e ampia e variegata, ma qualità e sicurezza sono ...

Come sono fatte le porte blindate

Le porte blindate proteggono le nostre case dai tentativi di effrazione dei ladri, dagli accessi non autorizzati. Le porte blindate presentano elementi specifici che le costituiscono:

  • controtelaio
  • zanche incassate nella muratura
  • telaio
  • cerniere
  • lamiera in acciaio esterna e interna
  • longarone di rinforzo
  • serratura di sicurezza
  • cilindro di sicurezza
  • doppia guarnizione di battuta
  • montanti di rinforzo

Per quanto riguarda la serratura, quelle più vecchie hanno chiavi a doppia manda che si consiglia di evitare in quanto possono essere forzate con il grimaldello bulgaro, mentre le più moderne e affidabili hanno un cilindro a profilo europeo di sicurezza. Quest’ultimo è costituito da una serratura (con chiavistelli e scrocco) e un cilindro (un sistema a molle e pistoncini che apre e chiude la porta). Con il cilindro a profilo europeo, a fare la differenza, è la complessità della chiave: più la chiave è elaborata, maggiore risulta la sicurezza della porta blindata. Il controtelaio di una valida porta blindata è in acciaio zincato e ha uno spessore non inferiore ai 2 mm. Se il controtelaio è sagomato, la tenuta risulta più elevata. Assicuratevi inoltre che il telaio sia rinforzato nei punti più critici, quelli cioè maggiormente esposti al rischio di forzatura da parte di malintenzionati. Il rivestimento dell’anta della porta può essere scelto semplicemente sulla base delle proprie preferenze, ma è opportuno dotare l’anta di rinforzi in acciaio elettrozincato e profili ripiegati.

Le classi di effrazione delle porte blindate

Le porte blindate sono divise in 6 diverse classi che ne certificano le qualità di antieffrazione sulla base di alcuni test ad hoc. Ogni porta blindata viene cioè sottoposta a 3 tipi di prove: resistenza al carico statico, resistenza al carico dinamico e resistenza all’attacco manuale.

  • Classe 1: la porta resiste a uno scassinatore che utilizza soltanto la forza fisica per tentare di aprirla; è preferibile utilizzarla come porta caposcala con rischio normale o come porta di magazzini contenenti merce di basso valore intrinseco.
  • Classe 2: la porta resiste a uno scassinatore occasionale che utilizza attrezzi semplici quali cacciaviti e tenaglie; è adatta principalmente come porta caposcala con rischio considerevole, come porta per uffici e per edifici industriali.
  • Classe 3: la porta resiste ai tentativi di effrazione fatti con cacciaviti e piede di porco, è consigliabile utilizzarla come porta caposcala con rischio considerevole, come porta di uffici ed edifici industriali, come porta di abitazioni private.
  • Classe 4: la porta resiste a uno scassinatore esperto che usa seghe, martelli, accette, scalpelli e trapani a batteria; è adatta per gli uffici di banche, orologerie, ospedali, impianti e laboratori industriali, abitazioni private.
  • Classe 5: la porta resiste a uno scassinatore esperto che usa anche attrezzi elettrici quali trapani, seghe, mole; viene scelte principalmente per banche, gioiellerie, ambienti militari, ambasciate.
  • Classe 6: la porta resiste a uno scassinatore elettrico che usa anche attrezzi elettrici ad alta potenza; una porta di classe 6 è adatta a banche, gioiellerie, impianti nucleari, ambienti militari, ambasciate.

Porte blindate con chiusura elettronica

Esistono porte blindate dotate di una serratura elettronica grazie alla quale si può entrare e uscire dalla propria abitazione senza l’utilizzo della chiave tradizionale: in alcuni casi basta sfiorare il lettore d’impronta digitale, in altri è sufficiente avvicinare la credenziale e/o utilizzare una tastiera numerica esterna, in altri si dispone di un radiocomando collegato al sistema di gestione accesso alla casa. Molti di questi innovativi sistemi di sicurezza consentono un controllo attivo degli accessi di casa grazie a un microchip che invia un segnale alla porta stessa. Ciascun microchip è dotato di un codice unico e non clonabile, scelto tra infinite combinazioni, che consente alla porta di riconoscere ogni singolo accesso. Il settore delle porte blindate, strettamente legato alla tecnologia, è in continua evoluzione. Ed ecco che da qualche tempo risultano sempre più diffuse e gettonate le serrature elettroniche motorizzate azionabili con card e tags oppure tramite Bluetooth con smartphone e app gratuite disponibili per iOS e Android. Non è sempre necessaria la connessione a internet perché parecchie di queste app si collegano direttamente alla serratura attraverso protocolli di criptazione, assicurando i più alti livelli di sicurezza nel trasferimento dei dati.

Porte blindate con impronta digitale

L’ultima frontiera nel campo delle porte blindate è rappresentata dai modelli dotati di lettori biometrici di impronte digitali, che possono generalmente registrare fino a 99 impronte, permettendo quindi l’accesso a tutti i componenti della famiglia. Ogni lettore è una sorta di chiave universale impossibile da clonare e garantisce l’inviolabilità della casa. I sistemi in questione sono gestiti da software intelligenti che riconoscono persino la crescita delle dita nei bambini, i cambiamenti abitudinari e le piccole ferite, pensate un po’; possono essere configurati anche sul proprio smartphone grazie a un’app che collega cellulare e anta tramite un segnale Bluetooth protetto da un ulteriore codice di autorizzazione. Resistenti a urti, vibrazioni e agenti atmosferici, i lettori di impronte digitali per porte blindate mantengono la loro efficienza con temperature esterne che variano dai -25° ai +70°.