Bagni Moderni | Arredo Bagno

Filtra i risultati

La Redazione Consiglia

I migliori articoli su Arredamento.it

- 02 ottobre 2019

Come progettare un bagno moderno con doccia, come ottimizzare lo spazio disponibile dando eguale importanza a funzionalità ed estetica? Leggi qua!

- 24 marzo 2019

Questa guida alla scelta dell’arredo dei bagni attuali fornisce consigli, idee e immagini da cui trarre ispirazione per un progetto ad hoc.

- 29 luglio 2005

Scopriamo insieme quali sono le ultime tendenze in fatto di vasche da bagno e di elementi che arredino con funzionalità e stile.

- 19 dicembre 2015

Progetto bagno: come affrontare la progettazione del bagno, dagli arredi ai sanitari per ottenere un ambiente a misura di benessere.

- 14 febbraio 2018

Quali sono le ultime mode per i bagni moderni? Le forme, i materiali, gli accessori, per realizzare la giusta atmosfera nella tua moderna sala da ...

- 04 gennaio 2019

Con i giusti accorgimenti ed una buona progettazione un bagno piccolo può risultare funzionale e bello. Abbiamo stilato una lista di idee d’arredo ...

- 04 gennaio 2019

Oggi il mercato propone docce davvero diverse da quelle che siamo abituati a pensare. Nuovi materiali, estetiche e misure caratterizzano la doccia ...

- 07 gennaio 2019

Le nuove proposte d’arredo bagno mirano ad una completa personalizzazione degli elementi del bagno, per uno spazio unico ed elegante. Ecco qui ...

- 10 ottobre 2014

Progettare bagno richiede attenzione: considerata forma e dimensioni della stanz si potranno scegliere arredi e sanitari.

Quali sono le caratteristiche fondamentali dei bagni moderni

Quando un bagno può essere definito perfetto? Quando gli arredi sono belli, gli abbinamenti indovinati, l’atmosfera è elegante e al contempo accogliente; ma anche quando tutto l’ambiente risulta davvero pratico e funzionale

Fondamentale è la scelta dei materiali; oggi prevalgono quelli naturali: il legno, la pietra grezza, il marmo; anche il vetro, d’altra parte, esige un ruolo di primo piano. E se è vero che il bagno deve inquadrarsi nello stile che caratterizza tutta la casa, è anche vero che rappresenta uno spazio a sé stante.

Quello moderno non stanca mai, in virtù delle linee essenziali, pulite e geometriche, esaltate da colori che nella maggior parte dei casi sono neutri ed esercitano un effetto rilassante.

Come rendere più attuale il proprio bagno

Avete deciso di donare un look più attuale al vostro bagno? Dovete allora dare la medesima importanza agli arredi, alle finiture, agli accessori e a ogni minimo dettaglio. Per quanto riguarda la vasca da bagno e la zona doccia, il trend è chiaro: vincono le dimensioni ampie.

Le vasche freestanding riscuotono un crescente successo e lo stesso dicasi per le docce walk in, che risultano sempre più gettonate e stanno sostituendo i box doccia più tradizionali. Se ne avete la possibilità, considerate seriamente l’ipotesi di far installare ante in vetro a soffitto per la doccia walk in.

E le piastrelle? Quelle grigie sono molto in voga perché raffinate ed eleganti, e tenete a mente che i grandi formati coincidono con un’altra tendenza parecchio gettonata. Lo stesso vale per le piastrelle geometriche, che regalano profondità.

Se non ci sono piastrelle nel vostro bagno, rinfrescate le pareti con vernici dalle tonalità sobrie e rilassanti. E ancora, se il budget di cui disponete lo consente, sostituite le specchiere – optando magari per modelli dalle forme un po’ irregolari – e modificate il sistema luci, puntando su faretti e lampade a sospensione.

Il bagno è una stanza dedicata al relax e al benessere. Per questo motivo, non è affatto una trovata bizzarra collocare una bella poltrona (o un divanetto, sì, se lo spazio lo consente) e appendere qualche quadretto e/o fotografia incorniciata alle pareti. C’è chi fa addirittura installare un caminetto, pensate un po’: l’effetto speciale è assicurato.

Passando agli arredi, via libera ai mobili sospesi ma anche gli armadi integrati con i sanitari e le scaffalature a incasso; l’obiettivo è sempre quello di dare concretezza a un mood minimalista.

Che colori scegliere per i bagni moderni

L’abbiamo anticipato a proposito delle piastrelle: il grigio è un colore vincente nei bagni di oggi. Ciò vale, quindi, per la tinta delle pareti. Se desiderate vivacizzare il risultato d’insieme, potete compensare realizzando una parete con decorazioni a mosaico nei colori della terra, sempre caldi e di grande effetto: il bronzo, per esempio.

Un’idea interessante è anche quella di creare un contrasto ad hoc tramite la scelta di mobili e la posa di pavimento in legno. Altri colori perfetti per le pareti del bagno moderno sono il bianco, le tonalità neutre, il verde (non acceso), il blu, l’azzurro e il rosso.

Nel prendere le decisioni definitive, naturalmente, occorre valutare con attenzione lo spazio disponibile, l’intensità della luce naturale, il tipo di illuminazione artificiale: quest’ultima, se usata correttamente, contribuisce in modo notevole alla valorizzazione delle pareti stesse.

La pavimentazione più adatta al bagno moderno

Passiamo alla pavimentazione. Le piastrelle grande formato, lo ribadiamo, rappresentano un trend di successo per quanto concerne i bagni moderni e le tonalità più adatte sono quelle chiare, discrete ed eleganti. D’altra parte, una scelta vincente è rappresentata dalle piastrelle con pattern decorativi più originali e vivaci, cui viene affidato proprio il compito di catturare l’attenzione.

Le trame più elaborate e fantasiose, i motivi ornamentali sono un ottimo modo per compensare l’eventuale assenza di una parete a affetto. E ancora, sempre più richieste risultano le piastrelle in materiali naturali, per esempio l’ardesia, e le piastrelle con effetti naturali. Perfette anche le piastrelle in gres porcellanato effetto legno, che imitano perfettamente il parquet.
 

Quali accessori scegliere per un bagno moderno

Nel bagno moderno gli accessori rivestono un ruolo molto importante: mai come in questo caso, le piccole cose fanno le differenza. I ganci per gli accappatoi e gli asciugamani, le lampade da tavolo, i portarotoli di design contribuiscono in elevata misura alla definizione dell’immagine e dell’atmosfera giusta.

Se il vostro bagno è arredato in stile industriale, potete scegliere elementi dal sapore retrò quali rubinetti in rame o in bronzo, stampe in bianco e nero, qualche oggetto artigianale, un orologio da parete appositamente sbiadito, una gabbietta (come nella foto).

Nel caso in cui il bagno appaia poco luminoso, ricordate che gli accessori metallici possono essere di grande aiuto in tal senso. E sappiate che una moda del momento consiste nel collocare nel bagno le piante a cascata: appese a una parete sono davvero un bel vedere e aggiungono un quid all’insegna della personalizzazione e dell’originalità. Se il vaso è decorativo, ancora meglio. Non dimenticate le candele: vengono “da lontano”, ma sono perfette anche in un bagno moderno.

Come arredare un bagno piccolo

Disporre di uno spazio ridotto non significa dover rinunciare all’idea di avere un bagno perfetto. Ripetiamo che molto vasta è oggi l’offerta sul mercato relativa agli arredi ed elementi salvaspazio: lavabi e sanitari compatti, mobili sospesi, vasche da bagno di dimensioni inferiore agli standard, lavandini a parete.

Chi può spendere un po’ di più, richieda la realizzazione di arredi su misura: è la strada migliore per ottenere il massimo dei risultato e sfruttare le superfici fino all’ultimo centimetro. E ancora, se non c’è la possibilità di separare il bagno dalla doccia, buona idea è sostituire le tende di quest’ultima con un pannello trasparente.

Le piastrelle decorative sono perfette nei bagni piccoli, perché aggiungono stile senza saturare lo spazio. Il bagno è adiacente alla camera da letto? Potete abbattere la parete divisoria e creare un open space, oppure installare porte scorrevoli in vetro (come nella foto) per creare un unicum soltanto quando lo desiderate o ne avete bisogno.

Giocate sapientemente con gli specchi, le fonti di illuminazione ed eventualmente le piastrelle riflettenti: danno l’illusione di rendere la stanza da bagno molto più grande.