Arredamento.it

Arredamento.it

Pulire Casa | Arredare Casa

Pulire Casa | Arredare Casa

- 15 luglio 2019

Come scegliere la scopa a vapore? Abbiamo selezionato per te 4 marche che hanno modelli dalle varie e preziose qualità per pulire e igienizzare casa

- 14 maggio 2019

Maneggevoli e potenti, le scope elettriche risolvono con tutta la loro potenza i problemi di pulizia quotidiana. Quale scegliere? E di che marca?

- 15 aprile 2019

Quali sono le caratteristiche degli aspirapolvere Dyson, i modelli innovativi senza filo e quelli a traino. Cosa ne pensa chi li ha comprati

- 15 aprile 2019

I tarli del legno attaccano non solo mobili e parquet, ma anche parti strutturali delle casa: scopri come riconoscerli e sterminarli in poco tempo.

- 09 luglio 2018

Se si parla di ferro da stiro a caldaia, si parla di Vaporella. Chi non la conosce? Per i suoi quarant’anni si presenta in una versione rigenerata e ...

- 26 giugno 2018

Asse da stiro Foppapedretti, per chi cerca una soluzione di elevata qualità, sicura, robusta, pratica, destinata a durare nel tempo. Da tavolo, a ...

- 25 giugno 2018

La scelta di un’aspirapolvere dipende in larga parte dalle esigenze dell’utente. Sia i modelli con sacco o senza sacco, che i più tecnologici modelli ...

- 11 giugno 2018

I robot lavapavimenti, progettati con sensori per evitare ostacoli e aggirare dislivelli, sono l’ultima frontiera per la pulizia della casa. Grazie ...

- 11 giugno 2018

Folletto Pulilava combina le funzionalità di aspirapolvere e mocio, permettendoti di aspirare e lavare i pavimenti duri in un’unica passata, ...

- 08 giugno 2018

In alcuni periodi dell’anno, soprattutto in primavera, è difficile difendersi dall’invasione delle formiche in casa, su balconi e terrazzi. Per ...

- 29 marzo 2018

Il peggior nemico della perfetta stiratura è il calcare ferro da stiro. Si tratta di carbonato di calcio, un componente contenuto nell'acqua ...

- 21 febbraio 2018

Da semplice strumento complementare, le scope elettriche stanno pian piano sostituendo l’aspirapolvere come strumento privilegiato per la pulizia dei ...

- 14 gennaio 2018

Rowenta ferro da stiro: è tra i leader internazionali nel campo dei piccoli elettrodomestici, settore di mercato nel quale è specializzata oramai da ...

- 09 gennaio 2018

Come eliminare i tarli? Farlo definitivamente è possibile, ma ci vuole pazienza e metodo, ecco perché diventa importante conoscerli per capire come ...

- 12 dicembre 2017

L’aspirapolvere robot rappresenta una nuova frontiera: a 15 anni dalla messa a punto - e dopo diverse migliorie - non è ancora a un livello di ...

- 03 dicembre 2017

La scopa a vapore permette di pulire il pavimento come un aspirapolvere e di lavarlo come se si stesse passando lo straccio. Tra modelli con o senza ...

- 08 agosto 2017

La scopa elettrica è la soluzione ideale per chi vuole pulire la propria casa in poco tempo e nella maniera più comoda possibile, senza filo, senza ...

- 02 marzo 2017

Avere la condensa in casa è segno di cattiva aereazione dell’aria, che può portare a conseguenze sgradevoli, come la presenza di muffe e di umidità ...

- 20 dicembre 2016

Quali sono le operazioni da sapere su come pulire il marmo al meglio? Ecco i nostri segreti per avere superfici in marmo sempre belle.

- 26 agosto 2016

Pulizia vetri, metodi efficaci ed economici per ottenere ottimi risultati senza stancarsi troppo.

Come pulire la cucina

La cucina è sicuramente il locale a cui dedicare la maggiore cura, in particolare quando si deve eliminare lo sporco dal piano cottura e dal lavello. Proprio in cucina pulire richiede l'uso di prodotti differenti, in base ai materiali di mobili, top ed elettrodomestici. Per gli elettrodomestici come il forno è bene usare un detergente non caustico con tensioattivi e sgrassante che toglierà anche residui di grasso consolidati senza ripercussioni sulla cottura. Stesso detergente per la cappa, i fornelli, griglie e friggitrici ma con abbinato disinfettante, antiossidante e lucidante. Il prodotto va passato sempre con una spugna delicatamente abrasiva e non spessa per una maggiore versatilità. Per il lavello usate sempre prima lo sgrassatore e poi l'anticalcare e per il frigorifero è ottimo l'uso di detergenti a base di aceto e bicarbonato, entrambi indicati per pulizia profonda ed eliminazione degli odori. Per motivi igienici è sempre buona norma disinfettare le spugne con appositi prodotti o immergendole in acqua calda con bicarbonato.

Consigli per pulire il bagno

In bagno l’igiene è d’obbligo. Qui la pulizia richiede l'uso di detergenti disinfettanti e antibatterici per i sanitari, ma mai aggressivi come quelli a base di soda o corrosivi che possono danneggiare irreparabilmente lo smalto. Per la rubinetteria si può usare l'anticalcare con cadenza mensile: donerà lucentezza ed eviterà l'opacizzazione e il consolidamento di macchie calcaree. Per il mobile del bagno valgono i consigli per gli ambienti della cucina se è in legno o smaltato, ma usando l'accortezza di depositare bustine di bicarbonato che assorbono odori e mantengono i vani igienizzati. Per lo specchio dove magari si depositano gocce di acqua miste a sapone è bene passare prima con un panno di cotone con uno sgrassante alcolico e poi il prodotto per i vetri e l'asciugatura con panno morbido che darà lucentezza.

Come pulire i pavimenti

Per pulire i pavimenti vanno fatte delle distinzioni in base ai materiali: marmo, cotto, parquet, ceramica, granito, ecc. Per il marmo, la ceramica e il granito usate sempre un panno morbido imbevuto in acqua fredda, non calda perché macchia, con detersivo apposito che non contenga ammoniaca o alcool, ad asciugatura avvenuta si può ripassare con un panno di lana per lucidare. Per il parquet bisogna passare la cera lasciandola ben assorbire dal legno per una buona protezione. Per il cotto potete aggiungere mezzo bicchiere d'aceto per igienizzare.

Pulire i vetri in casa

La pulizia dei vetri è faticosa e richiede attenzione agli attrezzi da utilizzare a seconda della grandezza dei vetri stessi e del livello di sporco. Ci sono molti prodotti in commercio per pulire i vetri e possono andare bene se sono a base di alcool. Se il vetro è particolarmente sporco bisogna pre-trattarlo con una passata di acqua tiepida e un po di detersivo per i piatti con panno spugna. Solo dopo si può procedere con l'asciugatura consigliata con fogli di giornale. Il prodotto pulente va sempre dato con uno spruzzino che garantisce una distribuzione omogenea. Si toglie quindi il prodotto residuo con un panno di daino e si asciuga ancora con fogli di giornale o panno assorbente. Per le vetrate particolarmente grandi armatevi di un'asta telescopica e regolabile che eviterà fatica e garantirà un buon risultato finale. Ricordate che il calore provoca gli aloni e per evitarli quindi è bene non lavare i vetri quando ci batte il sole. Per i vetri invece con superfici lavorate, non lisce o smerigliate come possono essere quelle del box doccia, bisogna pre-lavare con una spugna abrasiva e acqua molto calda per eliminare qualsiasi residuo e asciugare con panno di daino, fogli di giornale o carta assorbente. Con i nostri consigli e i prodotti adeguati, pulire casa non sarà affatto faticoso.